Comune di Ferrara

martedì, 16 gennaio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Eco&Food: il festival per imparare a vivere sostenibile

CULTURA E AMBIENTE - Dal 24 al 26 maggio nel chiostro di San Paolo

Eco&Food: il festival per imparare a vivere sostenibile

22-05-2013 / In primo piano

Full immersion nel mondo della sostenibilità il prossimo fine settimana a Ferrara. Da venerdì 24 a domenica 26 maggio il festival Eco&Food torna per il secondo anno ad animare il chiostro di San Paolo con incontri e appuntamenti musicali e gastronomici pensati per i patiti del vivere sano, per chi è intenzionato a dare una svolta green alle proprie abitudini e per chi semplicemente vuole saperne di più sui temi ambientali.

Regista della manifestazione, patrocinata da Comune e Provincia, è il Comitato ferrarese Bio&Food che l'ha organizzata con il sostegno di Arci Ferrara e il coinvolgimento di un'ampia serie di associazioni, operatori e soggetti del territorio.

"Tre i temi su cui si concentreranno - come spiegato stamani in conferenza stampa dal vice presidente del Comitato Bio&Food Rodolfo Grechi - gli appuntamenti in programma nelle tre giornate: venerdì si parlerà di mobilità, sabato di ambiente e domenica di alimentazione. L'intenzione è quella di portare all'attenzione del pubblico le tematiche green proponendole in una maniera accessibile sia ai più profani sia a chi già le conosce a fondo e per parlarne abbiamo invitato esperti, giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo".

"Con Eco&Food - ha dichiarato il vice sindaco Massimo Maisto - Ferrara ha inserito nel suo calendario un nuovo festival che non solo offre interessanti occasioni di approfondimento,  promuovendo uno stile di vita sostenibile, ma garantisce anche la valorizzazione di uno spazio di pregio monumentale come il chiostro di San Paolo. Ci auguriamo che anche in questa seconda edizione la manifestazione possa ripetere e rafforzare i buoni risultati di partecipazione ottenuti lo scorso anno". (Tutto il calendario di Eco&Food su www.ecoefood.it)

Ad arricchire ulteriormente il programma del festival sarà poi, il 23 e il 24 maggio, sempre nel chiostro di San Paolo, la seconda edizione del Festival LOWaste, l'appuntamento annuale mirato a sviluppare un mercato locale dei prodotti riciclati e riutilizzabili, previsto nell'ambito del progetto europeo LOWaste.

 

LE SCHEDE  a cura degli organizzatori

Fesival Eco&Food

Dal 24 al 26 Maggio a Ferrara: imprese, intellettuali, giornalisti, cuochi ed artisti per parlare di sostenibilità, food e ambiente.

 Seconda edizione per Eco&Food, la kermesse ferrarese legata al cibo biologico, allo sviluppo sostenibile e rispettoso dell'ambiente e al territorio. Alimentazione, informazione e clima sono le parole d'ordine di Eco&Food 2013, che si terrà a FERRARA dal 24 al 26 MAGGIO 2013 ricca di eventi culturali, di dibattiti e di tanto buon cibo bio e local. Dopo il successo dell'edizione del 2012, con oltre 5000 presenze e 12 eventi, l'edizione 2013 ha come obbiettivo avvicinare le tematiche ambientali e bio anche ai non addetti ai lavori, portando nel ferrarese figure di rilievo del dibattito ambientalista nazionale.

"Oggi in Italia ci sono 2-3 fiere green, di grandi dimensioni - e conseguenti emissioni - troppo spesso nei grandi centri urbani, e poche iniziative locali che avvicinano i cittadini alle tematiche della sostenibilità e al territorio", racconta Luigi Sidero, del Comitato Bio&Food, ente ideatore del festival. "Questo evento vuole portare figure intellettuali e dello spettacolo sensibili a queste tematiche ad incontrare sia cittadini che hanno già adottato stili di vita green, sia persone di ogni età, genere e cultura che ancora non hanno cambiato il proprio stile di vita".

La location di E&F è indicativa dell'apertura: invece che freddi convention center la tre giorni si terrà nel centralissimo chiostro di S. Paolo nel cuore del centro storico di Ferrara e zona dello struscio della città.

Tanti gli incontri: Filippa Lagerback (Che Tempo che Fa) che presenterà il suo manuale sulla bicicletta, mentre Luca Bonaccorsi (alias Mr. Green e marito di Geppi Cucciari) racconterà la sua  esperienza green e la necessità del mondo dello spettacolo di mettere l'ambiente al centro.

Firme prestigiose del giornalismo green de La Stampa, Il Fatto Quotidiano, Virgilio Go Green e Greenstyle discuteranno del complesso rapporto tra media ed emergenza ambientale in Italia.

Andrea Poggio, presidente di Legambiente, presenterà il suo ultimo libro e discuterà con i cittadini di mobilità sostenibile.

Spazio anche al divertimento con la folle gara delle Elektro bike a scatto fisso: i concorrenti in gara tra loro alimenteranno il dj Set di musica ...electro ovviamente! Per gli amanti del wellness appuntamento con Elisa Pampolini sul coaching per viver meglio, più sani e ad impatto zero, e con Dino Sartori con la presentazione del metodo JustWellness. Domenica gran finale con lo spettacolo di artisti ferraresi doc MADE IN FE, sold out durante tutta la stagione invernale, preceduti al sabato dalla house-band CO.SKA

Grande spazio all'alimentazione sostenibile con l'importante tavola rotonda sul biologico curata da Camilla Minarelli, giornalista di Largo Consumo. E poi tanti eventi food, con la pasta di canapa, la pizza biologica, aperitivi, e la biciclettata sui luoghi del Bio a Ferrara e dintorni, per godersi il verde urbano di maggio e i sapori della natura.

 

Festival LOWaste

Il 23 e il 24 maggio prossimi si terrà a Ferrara, nell'ambito di Eco&Food, la seconda edizione del Festival LOWaste, l'appuntamento annuale dedicato a sviluppare un mercato locale dei prodotti riciclati e riutilizzabili, previsto nell'ambito del progetto europeo LOWaste.

LOWaste intende ridurre la produzione di rifiuti a livello locale e sta lavorando per creare ri-prodotti locali come borse e giochi per bambini partendo dai rifiuti tessili, biocarburanti partendo dai rifiuti alimentari e dando una seconda vita tanti rifiuti come arredi o giochi per bambini.

Il progetto interviene sia sul fronte dell'offerta, creando le condizioni necessarie per intercettare e valorizzare i materiali che possono essere riutilizzati, riciclati e rimessi sul mercato, sia dal lato della domanda, sostenendo e incentivando gli acquisti verdi sia da parte della Pubblica Amministrazione (GPP) che da parte di cooperative, imprese e cittadini.

Focus dell'edizione di quest'anno sarà la diffusione dei risultati del progetto e la presentazione delle nuove filiere dei rifiuti sviluppate a livello locale.

In particolare giovedì 23 maggio, a partire dalle 9,15, nella Sala della Musica del chiostro di San Paolo in via Boccaleone 19, si svolgerà il seminario "Standard qualitativi e certificazioni: valorizzare i "Ri-prodotti" del riciclo e riuso locale". Nel pomeriggio si terrà un incontro per presentate alcune metodologie e best practice su come valorizzare i ri-prodotti grazie all'eco-design. Sia la certificazione che l'eco-design sono infatti elementi cruciali per la realizzazione di prodotti riciclati che possono entrare nel mercato e competere con gli equivalenti non "ri-prodotti".

La giornata di venerdì 24 sarà dedicata a due ulteriori appuntamenti: alle 10 un seminario di lavoro dal titolo "Barriere e ostacoli della normativa sui rifiuti: i limiti si possono superare?" ed una dimostrazione e degustazione sul Riciclo creativo del cibo, a partire dalle 17.30.

Il progetto LOWaste è cofinanziato dall'Unione europea, nell'ambito del programma Life+, e promosso dal Comune di Ferrara insieme a Gruppo Hera, Impronta Etica, la cooperativa sociale La Città Verde e la piattaforma europea Rreuse.

 (in allegato il programma del Festival LOWaste)

 

"Made in FE" un ritorno a Km Zero

Una manifestazione a Km Zero con uno spettacolo a Km Zero. "Made in Fe", il fortunato varietà "alla ferrarese" ideato e messo in scena da Paolo Franceschini e Andrea Poltronieri che ha riscosso un grande successo per la seconda stagione di fila, ritorna come chiusura di Eco&Food, il Festival a favore dell'ecosostenibilità che si terrà al chiostro di San Paolo da venerdì 24 a domenica 26 maggio.

Proprio nell'ultima serata di domenica 26 a partire dalle 21, gli artisti ferraresi allieteranno il pubblico col varietà che ha divertito della Sala Estense nei tre appuntamenti dell'edizione 2013.

Oltre a Franceschini e Poltronieri, sul palco si alterneranno gli artisti che in questi due anni hanno contribuito a rendere Made in FE una felice realtà artistica di Ferrara: la band dei 60 Lire, il comico Corrado Boldi, il mago e polistrumentista Roberto Ferrari, il duo Franz & Nico.

Non mancheranno come al solito ospiti a sorpresa.

 

Immagini scaricabili:

Eco&Food Eco&food conf st

Allegati scaricabili: