Comune di Ferrara

mercoledì, 20 giugno 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > I rapporti tra il linguaggio della comunicazione e la violenza di genere

SEMINARIO PUBBLICO - Lunedì 2 dicembre alle 15,30 in via Boccaleone. Aprirà i lavori l'assessora Deanna Marescotti

I rapporti tra il linguaggio della comunicazione e la violenza di genere

29-11-2013 / In primo piano

Vuole essere occasione di confronto fra il pubblico e le giornaliste e i giornalisti presenti su come i media raccontano i fatti di violenza contro le donne e più in generale rappresentano il mondo femminile. E' il seminario aperto a tutta la cittadinanza dal titolo "Comunicazione e violenza di genere" in programma lunedì 2 dicembre alle 15,30 alla sala della Musica del Chiostro di San Paolo (via Boccaleone 19) promosso da Comune e Provincia di Ferrara, Centro Donna Giustizia e Udi Ferrara.
Appuntamento del calendario provinciale stilato in occasione del '25 novembre - Giornata internazionale contro la violenza alle donne', sarà un momento di approfondimento per chi da tempo si chiede quali cambiamenti di linguaggio siano necessari se si vuole che i media non contribuiscano a perpetuare gli stereotipi culturali di cui si nutre la violenza di genere. Una domanda fondamentale per chi opera in questo settore e un'attenzione che è sempre più sentita dalle persone che leggono i giornali e seguono le trasmissioni televisive.
Dopo l'introduzione dell'assessora alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara Deanna Marescotti,  con il coordinamento di Dalia Bighinati di Telestense approfondiranno i vari temi le giornaliste Francesca Barzini - Rai/ Il Fatto quotidiano.it. ("L'ho uccisa perché l'amavo": buona o cattiva informazione sul femminicidio?), Giovanna Pezzuoli - Corriere Sera/ blog la 27° ora (Una donna nuda e "fragile" è il giusto messaggio?), Serena Bersani-Rete G.i.U.L.i.A (La cultura dell'integrazione e del rispetto passa attraverso l'uso del linguaggio) e  la presidente del Centro Donna Giustizia di Ferrara Paola Castagnotto (Si raccontano i fatti, perchè si tace sulle cause?). Prevista la partecipazione e il contributo di giornaliste e i giornalisti dei media locali, degli uffici stampa degli enti e delle aziende pubbliche del territorio.

 

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)


Francesca Barzini
Giornalista del Tg3 e coautrice di Presa Diretta; tiene un BLOG su Il fatto quotidiano

Giovanna Pezzuoli
Giornalista del Corriere della Sera
La 27ORA è il blog al femminile del Corriere della Sera: "racconta le storie e le idee di chi insegue un equilibrio tra lavoro (che sia in ufficio o in casa), famiglia, se stesse. Il nome nasce da uno studio secondo il quale la giornata delle donne in Italia dura 27ore allungandosi su un confine pubblico-privato che diventa sempre più flessibile e spesso incerto. Tempi di multitasking, per scelta e/o per forza."

Serena Bersani
Giornalista- Presidente dell'Associazione Stampa dell'Emilia-Romagna Aser-Fnsi
Gi.U.Li.A Giornaliste unite per il cambiamento , la rete nazionale delle giornaliste unite libere autonome, nasce in tempi di crisi grave del Paese e di attacco alla dignità della donna, ai diritti del lavoro e dell'informazione.

 

 "25 novembre_Giornata internazionale contro la violenza alle donne"_il calendario

Immagini scaricabili:

rete giulia giornaliste