Comune di Ferrara

lunedì, 10 dicembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Eyes Wine Shot", uno spettacolo per divertire, informare e sostenere la Lilt

SALUTE E PREVENZIONE – Martedì 18 marzo alla sala Estense serata di teatro e divulgazione a ingresso libero

"Eyes Wine Shot", uno spettacolo per divertire, informare e sostenere la Lilt

13-03-2014 / Giorno per giorno

Una corretta alimentazione, accompagnata da sani stili di vita e dall'adesione ai programmi di screening sanitario. Queste le armi per la difesa della salute su cui da tempo l'associazione Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) concentra le proprie campagne di informazione rivolte ai cittadini e su cui accenderà i riflettori anche in occasione delle due serate di divulgazione e spettacolo organizzate per domenica 16 marzo al teatro De Micheli di Copparo e martedì 18 marzo alla Sala Estense di piazza Municipio a Ferrara.

Le due iniziative, a ingresso libero e gratuito, sono promosse con il patrocinio dei Comuni di Ferrara e di Copparo e con la collaborazione della Fondazione Campagna Amica, de 'La Carmelina edizioni' e di 'IV Communication'. Entrambe le serate si apriranno alle 20 con una degustazione di vini e prodotti locali offerti e presentati dai produttori di Campagna Amica, cui seguirà un intervento del presidente della sezione Lilt di Ferrara, Sergio Gullini, sul tema 'La dieta mediterranea nella prevenzione'. Mentre alle 21 avrà inizio lo spettacolo ironico-comico 'Eyes Wine Shot' che avrà come protagonisti i due noti attori ferraresi Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni.

"Tante sono le forme di comunicazione - ha sottolineato stamani in conferenza stampa l'assessore comunale alla Sanità Chiara Sapigni - che si possono utilizzare per attirare l'attenzione delle persone, anche di diverse fasce d'età, sulle tematiche della prevenzione e della corretta alimentazione nella lotta contro i tumori. Le due serate organizzate dall'associazione Lilt vanno proprio in questa direzione, proponendo momenti di degustazione e spettacolo come occasione per allargare il target dei destinatari del sistema informativo mirato al mantenimento di un buono stato di salute dei cittadini".         

"La nostra regione - ha puntualizzato il presidente della Lilt Ferrara Sergio Gullini - è all'avanguardia nel mondo per la prevenzione dei tumori, con tre diversi tipi di screening gratuiti, che registrano l'adesione del 60% della popolazione. Il nostro obiettivo è quello di informare il restante 40% sull'importanza di sfruttare questa opportunità di prevenzione. E accanto a questo, siamo impegnati anche nella diffusione, soprattutto nelle scuole, dei principi di una corretta alimentazione, come quella ispirata alla dieta mediterranea, come strumento di tutela della salute e  prevenzione delle neoplasie".

Lo spettacolo, come preannunciato dagli organizzatori Federico Felloni e Vincenzo Iannuzzo, porterà sul palco i due attori ferraresi Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni e "sarà incentrato sul tema del vino, considerato nelle sue varie sfaccettature: dalla moda dei wine bar ai principi del bere consapevole, dalla sempre più diffusa presenza in tv degli esperti enologi al ruolo del vino nella storia".

 

LA SCHEDA  cura di Lilt Ferrara

L'evento, aperto al pubblico, con ingresso libero e gratuito, ha lo scopo di far conoscere meglio alla cittadinanza, in un piacevole incontro, l'associazione di volontariato Lilt (Lega per la lotta ai tumori) che fra i suoi compiti fondamentali ha quello di rendere noti i successi della prevenzione dei tumori, che si attua in primo luogo adottando una corretta alimentazione e un sano stile di vita. Altrettanto importante è l'adesione ai programmi di screening, già attivi da tempo nella nostra regione. Questi programmi stanno dando ottimi risultati, ma solo l'adesione massiccia della popolazione a rischio, può assicurare di prevenire la maggior parte dei tumori interessati da questi programmi: tumore della mammella, del collo dell'utero e del retto-colon. Per questo la Lilt si sta adoperando per informare, in vari modi, la popolazione della nostra città e quella dell'intera provincia sull'importanza della Prevenzione mediante screening, sull'utilità di adottare un corretto stile di vita e un'alimentazione basata sulla "dieta Mediterranea". Questo tipo di alimentazione, studiata da esperti di tutto il mondo, è risultata essere talmente valida che il 16 novembre 2010, l'Unesco l'ha dichiarata " Patrimonio culturale immateriale dell'umanità".

La Lilt, inoltre, in accordo con il direttore generale della Ausl di Ferrara, Paolo Saltari, ha messo a disposizione di tutta la cittadinanza, tramite un qualificato gruppo di esperti nella prevenzione dei tumori e nell'esecuzione degli screening, un centro di informazione presso la sede dei Coltivatori Diretti in via Bologna 637, al quale si possono rivolgere liberamente e gratuitamente tutti i cittadini, ogni giovedì dalle 10 del mattino, previo appuntamento telefonico 0532/979711 (centralino della Coltivatori Diretti). Il centro di Informazione fornirà delucidazioni sui programmi di screening in funzione e sui corretti stili di vita e di alimentazione.

 

LA SCHEDA dello spettacolo (a cura degli organizzatori)

"Eyes Wine Shot" 

Produzione: Teatro degli inediti

Interpreti: Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni

Testo e regia: Giuseppe Gandini

Durata: 50 minuti

Lo spettacolo "Eyes Wine Shot", nel 2013 è stato rappresentato in oltre 50 repliche in tutta Italia. In scena due apprezzati attori di teatro, cinema e televisione, a livello nazionale: Giuseppe Gandini e Gianantonio Martinoni in versione di coppia, i due artisti entusiasmano per questa formula di teatro pressoché interattivo. Prendendo spunto dal film di Stanley Kubrik "Eyes Wide Shut", a sua volta ispirato al romanzo breve di Arthur Schnitzler: "Doppio Sogno", Gandini e Martinoni accompagnano il pubblico in una strepitosa performance ironicomica. Partendo da un prologo mimato dedicato a Giorgio Gaber con il celeberrimo brano: "Barbera e Champagne", proseguendo con l'esilarante recitazione della poesia bassa 'dell'mbriacone' integrati da testi letterari ed aforismi di importanti scrittori (da Neruda a Omero)  e spassosi sketch di inconsapevoli avventori ed improbabili sommelier, gli attori chiudono la performance con la reinterpretazione di celebri testi della canzone d'autore, appositamente riscritti in chiave enologica.

 

- Giuseppe Gandini

Inizia a lavorare come attore per la TV e per il cinema fin da giovane. Nel 1996 è nel cast della miniserie di Raiuno Positano.

Nel 1998 recita nel film Viola bacia tutti di Giovanni Veronesi e ne La cena di Ettore Scola, che gli varrà il Nastro d'argento al migliore attore non protagonista del 1999. In seguito lavora a numerose pellicole cinematografiche ed a varie serie televisive, oltre a recitare in molteplici spettacoli teatrali.

Dal 2007 è tra i protagonisti, con il ruolo di Leopoldo, di 7 vite, la prima sit-com girata dal vivo in Italia, trasmessa su Rai 2. Fa parte anche del cast della seconda stagione della sit-com, in onda nel 2009. Altre partecipazioni di rilievo: Matrimoni di Pupi Avati,  Manuale d'amore regia di Giovanni Veronesi, Mangia prega ama regia del premio Oscar Ryan Murphy (nell'episodio romano con gli attori premi Oscar; Julia Roberts e Javier Bardem), La meglio gioventù regia di Marco Tullio Giordana, Tutti i padri di Maria Miniserie TV - Rai Uno (cooprotagonista con Lino Banfi), Un medico in famiglia 7 - Fiction TV - Rai Uno, I Cesaroni 5 - Serie TV,  L'ispettore Coliandro  regia di Carlo Lucarelli - Serie TV, Distretto di Polizia 6  regia di Antonello Grimaldi - Serie TV, Gino Bartali - L'intramontabile regia di Alberto Negrin - Miniserie TV - Rai Uno.

 

- Gianantonio Martinoni

Recentemente lo abbiamo visto sugli schermi di Sky Cinema interpretare il braccio destro di Felice Maniero, il "Boss della mala del Brenta", nella miniserie: "Faccia d'angelo"  mentre non è passata inosservata la sua partecipazione come coprotagonista in uno degli episodi dell'ultimo film di Carlo Vanzina: "Buona Giornata"  dove nel cast hanno partecipato attori del calibro di; Diego Abatantuono, Lino Banfi, Vincenzo Salemme, Christian De Sica, Teresa Mannino, Tosca D'Aquino, Maurizio Mattioli e Paolo Conticini. Altre partecipazioni di rilievo: Io Don Giovanni di Carlo Saura, E Ridendo L'Uccise di Florestano Vancini, Estate Romana di M.Garrone (Mostra del Cinema di Venezia), Un Passo dal Cielo 2  di Riccardo Donna (RAI), C'Era Una Volta la Città dei Matti di Marco Turco (RAI), Nebbie e Delitti 2 di Riccardo Donna (RAI), Caravaggio di A. Longoni, Il Mito della Realtà  di G.Gandini (Nominato ai Nastri D'Argento del 1995).

 

Immagini scaricabili:

lilt