Comune di Ferrara

lunedì, 05 dicembre 2016

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Con il progetto 'comunEbook' nasce una collana di libri digitali

ASSESSORATO ALLA CULTURA - Comune e Liceo Roiti di Ferrara insieme per pubblicare e diffondere testi in rete

Con il progetto 'comunEbook' nasce una collana di libri digitali

13-03-2014 / Giorno per giorno

E' stato presentato ufficialmente questa mattina, giovedì 13 marzo in residenza municipale, il progetto ‘comunEbook Ferrara' che prevede la pubblicazione di libri in formato digitale, grazie a un accordo di partenariato tra il Comune di Ferrara e il Liceo scientifico Roiti. All'incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco Tiziano Tagliani, il vice sindaco Massimo Maisto, il dirigente scolastico del Liceo Roiti Donato Selleri, gli studenti delle classi coinvolte nel progetto insieme ai docenti Giorgio Rizzoni e Mario Sileo, dirigenti e operatori comunali dei Servizi Informatici e dell'Assessorato alla Cultura.

"Il rapporto di collaborazione che si è creato fra il Comune di Ferrara e il Liceo scientifico Roiti - ha affermato l'assessore comunale Maisto - ha coinvolto due classi di studenti che insieme ai propri docenti e ai nostri ricercatori e operatori tecnici, hanno dato vita a una collana di libri in formato digitale. Al momento sono tre pubblicazioni dotate di codice ISBN, da oggi scaricabili gratuitamente dai siti del Liceo e del Comune e a queste seguiranno altre uscite anche grazie a una borsa di studio che in futuro consentirà a giovani scrittori e ricercatori in ambito culturale e storico di pubblicare nuovi libri digitali".
"Data la crescente informatizzazione della vita quotidiana e la nascita di nuovi lettori che utilizzano moderni strumenti di approccio alla lettura - ha aggiunto il sindaco Tagliani - si potrà sfruttare nel migliore dei modi questa esperienza editoriale. Il progetto viene proposto gratuitamente e consentirà di dare maggiore diffusione a testi che riguardano, in questa prima fase, la storia artistica della nostra città".

Il dirigente scolastico Selleri ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto da studenti e insegnanti nell'operazione condivisa con il Comune, sottolineando che questo progetto "è una sfida ma anche un'opportunità per promuovere un'alternativa ai libri di testo e per legare assieme le due anime del liceo Roiti, quella scientifica e quella culturale. Tutto ciò costruendo un percorso educativo che coinvolge in particolare le nuove generazioni così legate alle moderne tecnologie".

Nel corso dell'incontro in residenza municipale Francesco Scafuri, responsabile dell'ufficio Ricerche Storiche del Comune, ha illustrato il contenuto delle prime pubblicazioni digitalizzate e inserite in rete, quindi ha colto l'occasione per descrivere ai numerosi studenti presenti gli affreschi di sala dell'Arengo, realizzati nella prima metà del 1900 da Achille Funi. Amministratori e rappresentanti dell'istituto superiore hanno infine ringraziato tutti coloro che hanno prestato opera al positivo avvio del progetto, complimentandosi innanzitutto con gli studenti per l'impegno dimostrato e auspicando potenziali sviluppi futuri che grazie alla firma di un protocollo d'intesa vedono legati operativamente Liceo Roiti e Comune con la finalità di mettere in campo nuove idee e altri prodotti editoriali nei prossimi tre anni.

 

 

LA SCHEDA DEL PROGETTO (a cura di Comune di Ferrara e Liceo Scientifico Roiti) 

Il progetto comunEbook Ferrara consiste nella creazione di una vera e propria casa editrice digitale - comunEbook Ferrara - grazie ad un accordo di partenariato tra il Comune di Ferrara e il Liceo Scientifico "Antonio Roiti", con l'intento di sperimentare forme innovative di collaborazione tra soggetti istituzionali a sostegno della produzione culturale del territorio, grazie alle nuove tecnologie e al coinvolgimento degli studenti in un percorso formativo coerente con il loro indirizzo di studi.
La realizzazione di "libri digitali" ad opera degli studenti, infatti, consente loro di acquisire le relative competenze informatiche, e contemporaneamente di comprendere, in un'ottica di più ampio respiro, i meccanismi della progettazione e produzione in campo editoriale. Sotto la guida dei docenti Mario Sileo e Giorgio Rizzoni, due classi terze di diverso indirizzo (Ordinamento e Scienze applicate), 3^ T e 3 ^ D, hanno iniziato a lavorare alcuni mesi orsono ad un primo nucleo di titoli da pubblicare, con continuo interscambio di esperienze e conoscenze (peer education).
Il progetto presenta caratteristiche di assoluta unicità in Italia, per il carattere di partenariato fra un Ente come il Comune ed un'agenzia formativa scolastica. Grazie a tale iniziativa, sarà possibile una produzione ed una diffusione editoriale molto più ampia e rivolta ad una platea maggiore di potenziali lettori rispetto al passato.
Tutti i libri pubblicati saranno acquisibili gratuitamente.
La prospettiva, al momento triennale, dell'accordo tra il Liceo e il Comune prevede la partecipazione, a pieno regime, di almeno sei classi dell'istituto. La scelta dei testi, e quindi della linea editoriale, è affidata ad un gruppo di lavoro misto, composto per il liceo dagli insegnanti referenti e per il Comune da un gruppo di lavoro interno intersettoriale.
Il progetto prevede la realizzazione, a regime, di diverse collane editoriali: Arte e Storia; Ferrara e gli scrittori ferraresi; Ferrara e il cinema. Altri indirizzi editoriali potranno essere attivati nel corso del progetto. In questa fase di avvio, la produzione si è concentrata sulla riedizione di opere già apparse in formato cartaceo per i tipi della Stamperia Comunale. L'obiettivo primario del progetto, tuttavia, è di pubblicare soprattutto titoli inediti.

A partire dal 13 marzo sarà possibile scaricare i primi tre ebook realizzati dai seguenti siti:

www.liceoroiti.it

www.comune.fe.it/ebook

 

LE SCHEDE SUI PRIMI VOLUMI DELLA COLLANA 'comunEbook'
Gli ebook del progetto comunEbook Ferrara sono stati realizzati utilizzando soltanto software open source (Sigil); sono pubblicati in formato aperto epub e possono essere liberamente e gratuitamente scaricati e letti su e-reader, tablet, smartphone e computer.

Il logo del progetto comunEbook Ferrara è stato gratuitamente realizzato dalla ditta Obst di Eugenio Ciccone, http://www.obst.it/.

 

- Passeggiando per Ferrara Tre itinerari alla scoperta della città antica - Francesco Scafuri

 

Il volume di Francesco Scafuri propone al lettore tre itinerari, alla scoperta di alcuni luoghi del centro storico di Ferrara. Si tratta di percorsi poco noti ai turisti e agli stessi ferraresi, ma assai significativi, poiché rivestono particolare interesse artistico, urbanistico e storico. I testi, appositamente studiati e corredati con un ricco apparato fotografico, consentono al lettore di immergersi nelle atmosfere quasi magiche delle vie strette e sinuose della città antica, caratterizzate da chiese, palazzi, case e costruzioni medievali trasformate o distrutte nel tempo. Uno strumento puntuale, pertanto, ricco di note e di riferimenti bibliografici e archivistici, dove, tuttavia, si possono reperire anche argomenti originali e curiosi, di norma non inclusi nelle tradizionali escursioni culturali.

 

- Architettura del Novecento a Ferrara - Francesco Scafuri

L'argomento relativo agli edifici del Novecento è stata una vera e propria scoperta anche per l'autore. In tale volume, si vogliono offrire soltanto alcuni strumenti essenziali di conoscenza per comprendere l'importanza di complessi architettonici di particolare pregio, rimandando il lettore per ulteriori approfondimenti a pubblicazioni che analizzano la questione ad ampio raggio. Questi e altri contributi di Francesco Scafuri sul tema, agevolati dall'interessante libro di Lucio Scardino dal titolo Itinerari di Ferrara moderna, si propongono di incoraggiare gli storici, i cultori di storia locale e gli studenti, affinché promuovano e affrontino nuovi studi, accrescendo le nostre conoscenze sull'architettura del XX secolo.

 

- Uno scrittore ferrarese Saggi critici, ricordi, testimonianze, racconti inediti - Aldo Luppi

Il libro è un'antologia di racconti editi ed inediti, articoli di giornale, tetimonianze e ricordi, con un'introduzione dello scrittore Giuseppe Pederiali.

Il volume, pubblicato a dieci anni dalla scomparsa dello scrittore Aldo Luppi, è un doveroso omaggio alla letteratura ferrarese, con l'intento di introdurre l'autore nel più ampio panorama della letteratura italiana della seconda metà del secolo scorso. Aldo Luppi, infatti, rappresenta nelle sue opere una "ferraresità" singolare, che ci restituisce una voce che va bel al di là dei confini locali.

 

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: