Comune di Ferrara

lunedì, 25 settembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Comune, Provincia insieme a enti e associazioni del territorio contro le discriminazioni sessuali e di genere

FIRMA PROTOCOLLO - Siglato da Sindaco, Presidente Provincia e rappresentanti di enti e associazioni. Il 17 maggio giornata internazionale

Comune, Provincia insieme a enti e associazioni del territorio contro le discriminazioni sessuali e di genere

16-05-2014 / Giorno per giorno

[Lo striscione contro l'omofobia esposto sulla facciata del Teatro Comunale Abbado di Ferrara]

 

In occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, sabato 17 maggio, istituzioni locali e associazioni firmano un protocollo d'intesa per "La definizione di azioni e strategie d'intervento in materia di discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e identità di genere".

Documento firmato a Ferrara per la prima volta nel 2011 e che quest'anno ha visto l'adesione di: Provincia, Comune di Ferrara, Università, Ausl, Azienda ospedaliera, Arcigay-Arcilesbica e associazione Circomassimo, Agedo, Associazione Famiglie Arcobaleno, Cgil-Nuovi diritti, Uil, Centro Donna Giustizia, Centro ascolto uomini maltrattanti, Consigliera di parità e Uisp.
"Il prossimo passo - ha assicurato l'assessora alle Pari opportunità della Provincia Caterina Ferri - è di stringere i contatti finali per l'adesione dell'Ufficio scolastico, data l'importanza della diffusione di una cultura che metta al bando ogni discriminazione a partire dal mondo della Scuola".
La presidente della Provincia, Marcella Zappaterra, si è detta orgogliosa che nel corso degli anni il protocollo abbia avuto un numero crescente di adesioni, "segno - ha detto - che l'impegno contro ogni discriminazione è continuo per il quadro istituzionale e diventa sempre più patrimonio di tutti".
Il fatto che fra i Comuni firmatari risulti solo Ferrara non significa che gli altri Municipi non siano della partita. Lo ha spiegato bene il sindaco Tiziano Tagliani, il quale ha rassicurato che sul tavolo della prossima Provincia formata dai sindaci e non più eletta dai cittadini, questo sarà fra i primi temi all'ordine del giorno, perché, ha ricordato, "c'è ancora tanto da fare nel campo dei diritti e dell'uguaglianza".
Convinta la firma del protocollo anche dell'Università, come sottolineato dal rettore Pasquale Nappi, il cui Senato accademico ha approvato all'unanimità l'adesione a promuovere ogni sforzo su questo fronte, con tutto il peso del mondo scientifico.
"Su questo tema ci siamo e continueremo ad esserci - ha concluso l'assessora alle Pari opportunità del Comune di Ferrara Deanna Marescotti - perché in gioco c'è il valore dell'uguaglianza, che è fra i principali banchi di prova per un paese civile".
Da segnalare, in concomitanza con le iniziative della giornata del 17 maggio, quella promossa dall'Associazione Famiglie Arcobaleno, e illustrata da Chiara Bonora, con il manifesto di nove metri quadrati che sarà appeso sulla facciata del Teatro comunale di Ferrara.
Testo del protocollo e ogni info utile al link: http://www.provincia.fe.it/sito?nav=30 .

 

UNO STRISCIONE CONTRO L'OMOFOBIA

Uno striscione rosa di nove metri quadri con la scritta " La città di Ferrara condanna l'omofobia e la  transfobia" sarà appeso in queste ore sulla facciata dello storico Teatro Abbado tra Corso Giovecca e Corso Martiri Della Libertà, dove rimarrà esposto per dieci giorni.

L'iniziativa è stata realizzata in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia che ricorre il 17 maggio su proposta dell'associazione Famiglie Arcobaleno dell'Associazione genitori omosessuali  AGedO e delle altre associazioni LGBT Circomassimo arcigay e arcilesbica aderenti al protocollo contro l'omofobia e il contrasto al bullismo omofobico coordinato dalla Provincia di Ferrara.

Il Comune di Ferrara, aderente anch'esso al protocollo, è impegnato nella lotta contro qualsiasi forma di discriminazione relativa all'orientamento affettivo e sessuale in ogni contesto e con specifiche azioni di tutela e valorizzazione della comunità e della cultura Lgbt. Questa ferma condanna ad oggi, in assenza di leggi dedicate, risulta essere di chiara importanza e supporto alle singole progettualità messe in atto dal Comune di Ferrara, insieme alle Associazioni, in questa direzione.

 

 

(A cura delgli Uffici Stampa della Provincia e del Comune di Ferrara)

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: