Comune di Ferrara

lunedì, 25 settembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Tavolo provinciale sulla situazione dei punti vendita Mercatone

LAVORO - Incontro in Castello oggi, venerdì 6 febbraio

Tavolo provinciale sulla situazione dei punti vendita Mercatone

06-02-2015 / Giorno per giorno

Su richiesta della parte sindacale, si è svolto in Castello Estense un tavolo di confronto sulla situazione dei tre punti vendita dell'azienda Mercatone presenti sul territorio provinciale: Mesola (23 dipendenti), San Giuseppe di Comacchio (37) e Ferrara (39).

Presenti all'incontro Antonella Zambonati (Filcams Cgil), Giorgio Zattoni (Uiltucs Uil) e Luca Benfenati (Fisascat Cisl), oltre all'assessore del Comune di Ferrara alle Attività produttive, Caterina Ferri, e al consigliere provinciale con delega alle politiche del lavoro, Fabrizio Toselli.
Vi hanno partecipato anche i Comuni di Ferrara, Mesola e Comacchio.
L'invito è stato esteso all'azienda che però non si è presentata al tavolo provinciale.
L'appuntamento ha avuto lo scopo di fare il punto della situazione, dopo l'incontro nazionale avvenuto a Bologna giovedì 5 febbraio fra sindacati e proprietà.
Il problema è sorto a margine delle comunicazioni del 28 gennaio scorso in merito alla richiesta di concordato espressa unilateralmente dall'azienda, sulla scorta della quale si è ritenuto necessario capire la situazione e l'impatto sui punti vendita Mercatone presenti sul territorio, oltre al bisogno di fare luce sul quadro delle trattative in corso e sui possibili sviluppi.
Il 16 febbraio prossimo è stato annunciato un secondo incontro nazionale tra azienda e sindacati e in questa prospettiva le istituzioni - Comuni e Provincia - hanno reso esplicite due richieste.
La prima all'azienda, affinché si attivi velocemente per il pagamento degli ammortizzatori sociali ai lavoratori, compresi quelli dell'azienda Tre Stelle, acquisita da Mercatone, oggi in maggiore difficoltà.
La seconda richiesta è rivolta alla Regione Emilia-Romagna perché si faccia parte attiva per la tutela della presenza aziendale sul territorio regionale.
Dei tremila dipendenti di Mercatone in Italia, infatti, 976 lavorano in regione e la stessa sede nazionale dell'impresa è a Imola.


Comunicato a cura dell'Ufficio Stampa della Provincia di Ferrara