Comune di Ferrara

venerdì, 26 maggio 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Spazio mamma: sette punti di sosta in città per chi ha bambini piccoli

PROGETTO FAMIGLIE - Iniziativa del gruppo di auto mutuo aiuto "AllattiAMOlo!" in collaborazione con esercenti e istituzioni

Spazio mamma: sette punti di sosta in città per chi ha bambini piccoli

11-07-2016 / Giorno per giorno

Si chiama "Qui Spazio mamma-bimbo AllattiAMOlo!": un progetto ideato per dare un punto di appoggio alle mamme in giro per la città. Grazie alla collaborazione con gli esercenti, adesso a Ferrara ci sono sette spazi dove le madri con i bambini piccoli possono fermarsi ad allattare, scaldare il biberon o cambiare il pannolino. I punti di sosta messi a disposizione sono in piazza Trento Trieste da Ibs+Libraccio, in via Palestro 17 nel negozio di abbigliamento Les Libellules, in via Cassoli 49 nella pizzeria-ristoro Scaccianuvole, in corso Biagio Rossetti 24 all'Hostel estense, in corso Porta Mare 114 nella farmacia comunale 1 Porta mare servizi, in via Veneziani 3 nella parafarmacia New Pharma, in via Val Mezzano 20 (vicino a Villa Fulvia) nel negozio di articoli per l'infanzia La Stanza dei piccoli.
Man mano che ci sono adesioni da parte degli esercenti - si legge nella nota del gruppo di auto e mutuo aiuto "AllattiAMOlo!" - i punti di sosta possibile vengono inseriti in un sito nato da poco http://babypitstoppers.com/app/index.html, dove le mamme possono fare un'ulteriore ricerca degli spazi più vicino nella città, dove possa esserci disponibilità ad accogliere persone col bebè da sfamare o da cambiare.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Il gruppo di auto muto aiuto tra mamme si chiama "AllattiAMOlo!". E' stato fondato nel 2010 da tre mamme, creato con l'esigenza che vi fosse uno spazio emotivo, prima che fisico, un cerchio di donne dove ogni mamma potesse trovare sostegno e ascolto nel momento dell'allattamento o delle ultime fasi della gravidanza. A oggi lo staff comprende sei mamme volontarie. Tutte hanno frequentato il corso di venti ore messo a punto da Oms (Organizzazione mondiale della sanità) e Unicef per il counselling sull'allattamento al seno oltre a formazione personale poi affinata sul campo.

ATTIVITA'/ RISULTATI. Dalla fondazione del gruppo al 2016 si sono sedute a raccontare di sé nel nostro cerchio circa 150 mamme, quindi circa 150 famiglie raggiunte e sostenute nelle difficoltà di allattare, sia in termini strettamente pratici, affrontando insieme la fisiologia dell'allattamento, sia facendo "cultura" dell'allattamento come norma biologica per la mamma e il suo bambino. Il gruppo ha trovato il sostegno dei Centri per le famiglie che dall'inizio dà ospitalità. Gli incontri vengono organizzati il primo e terzo venerdì del mese da ottobre a maggio al Centro Mille Gru di via del Melo, assicurando uno spazio accogliente, confortevole, adatto alla famiglia nel suo insieme.
Ogni attività proposta è gratuita e offerta da mamme-volontarie: l'apertura del centro, il tempo offerto, la merenda, i contatti successivi agli incontri (invio materiali via mail, consulenze telefoniche o domiciliari), organizzazione flash mob SAM (Settimana mondiale allattamento materno), volantini, pubblicità di eventi ordinari e straordinari del gruppo. E' attivo un blog http://allattiamolo.blogspot.it su cui le mamme possono trovare aggiornamenti e materiale di consultazione. E' attiva una pagina Facebook (più di 3300 like e più di 5000 visualizzazioni) https://www.facebook.com/allattiamolo.gruppoautoaiuto su cui vengono proposti spunti di riflessione, articoli e condivisioni "a tema" e che è veicolo anche di diffusione dei nostri contatti e indirizzi e su cui rispondiamo telegraficamente ad alcune richieste di consulenze generiche o rimandiamo a messaggi privati o a contatti telefonici personali o addirittura alle consulenze domiciliari. Disponibili contatti anche via mail scrivendo a allattiamolo@gmail.com.

Dal 2010 a oggi sono state prestate circa un centinaio di consulenze domiciliari da "mamma a mamma", per valutare nei primissimi giorni dopo il parto eventuali difficoltà segnalate, alcune risolte, alcune inviate ad altri servizi territoriali, sostenendo sempre e comunque la mamma, come obiettivo primario, nel potenziamento (empowerment) delle sue competenze specifiche e naturali di mammifero che può allattare felicemente il suo cucciolo.Dal 2011 il gruppo, primo in Emilia Romagna, organizza e coordina il flash mob in occasione della SAM (Settimana mondiale allattamento materno, 1-7 ottobre di ogni anno). Dal 2012 il flash mob si svolge con la collaborazione del Gruppo provinciale per la promozione e il sostegno dell'allattamento al seno di Ferrara, composto di pediatri, ostetriche e operatori sanitari dell'Asl di Ferrara. Nel 2012 l'iniziativa è stata dedicata alle mamme coinvolte nel terremoto.
Il flash mob è stato inserito nel calendario degli eventi del Festival di Internazionale, che si svolge in quella settimana a Ferrara, con ottimi risultati di adesione, circa 50 mamme nel 2014, anno dal quale il Comune di Ferrara e il festiva di Internazionale ospitano l'iniziativa in piazza della Repubblica.

Immagini scaricabili: