Comune di Ferrara

martedì, 19 settembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuova raccolta differenziata: aperto l'eco sportello di Pontelagoscuro

ASSESSORATO ALL'AMBIENTE - Fino al 5 novembre nella sala Orsatti (via Risorgimento) a disposizione dei cittadini tutor di Hera e tecnici comunali

Nuova raccolta differenziata: aperto l'eco sportello di Pontelagoscuro

17-10-2016 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura dell'Ufficio stampa Hera S.p.A.)

Da oggi fino al 5 novembre i tutor di Hera saranno a disposizione dei cittadini per spiegare le nuove modalità della raccolta differenziata e distribuire la tessera dei servizi ambientali. Tecnici comunali forniranno informazioni sui contratti TARI. Prossima serata informativa il 4 novembre al Centro di Promozione Sociale Il Quadrifoglio


Grande affluenza di pubblico, questa mattina (lunedì 17 ottobre), all'apertura del nuovo eco sportello allestito nella sala Nemesio Orsatti a Pontelagoscuro, via Risorgimento, 4 (di fianco all'Ufficio Postale).

Entra vivo il progetto del nuovo sistema di raccolta rifiuti a Pontelagoscuro.
I cittadini, da oggi, potranno rivolgersi all'eco sportello temporaneo allestito nella sala Orsatti che resterà attivo per tre settimane, ovvero fino al 5 novembre. Lo sportello è aperto, con orario continuato, dalle ore 8.30 alle 19.30, dal lunedì al sabato.

Inoltre, dopo i due incontri informativi del 4 e 11 ottobre, che hanno richiamato moltissimi interessati, un terzo incontro è in programma per il 4 novembre alle ore 18 presso il Teatro del Centro di Promozione Sociale Il Quadrifoglio, viale Savonuzzi 54 a Pontelagoscuro.

Nei giorni scorsi tutti gli intestatari di una posizione TARI a Pontelagoscuro, hanno ricevuto una lettera con l'invito a recarsi, in determinate giornate, presso l'eco sportello per ritirare la tessera per i servizi ambientali (Carta Smeraldo). Una volta avviate le nuove modalità di raccolta, la tessera consentirà loro di utilizzare i cassonetti stradali dell'indifferenziato e quelli per sfalci e potature e di accedere alle Stazioni Ecologiche. Presso l'eco sportello gli utenti serviti porta a porta potranno ritirare il kit di contenitori per differenziare correttamente i rifiuti.

Per il ritiro della carta Smeraldo e del kit è necessario essere in regola con la propria posizione TARI. Per chiarimenti al riguardo è possibile rivolgersi all'ufficio comunale TARI di Via Maverna, 4, Ferrara o al numero verde 800654866. Nel periodo di apertura dell'eco sportello, il personale dell'ufficio TARI del Comune è a disposizione anche presso la sala Orsatti, nelle giornate di mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 14.30.

Inoltre, presso l'eco sportello, informatori ambientali di Hera saranno a disposizione dei cittadini per illustrare loro il funzionamento dei nuovi contenitori con calotta, per spiegare le corrette modalità di separazione e conferimento dei rifiuti e per raccogliere suggerimenti e segnalazioni sui servizi ambientali.

Terminata la distribuzione di tessere e kit, lo ricordiamo, nella zona di Pontelagoscuro, a partire dal mese di novembre, verranno posizionati i cassonetti di nuova concezione. Quelli per raccolta indifferenziata saranno dotati di un sistema a calotta che limita i conferimenti permettendo l'inserimento di un solo sacco alla volta di piccole dimensioni (20 litri). La calotta, che può essere aperta solo con la Carta Smeraldo, registrerà i conferimenti effettuati da ogni cittadino.
Al solo scopo di migliorare la qualità del materiale raccolto, anche i contenitori stradali per le potature potranno essere aperti solo con la Carta Smeraldo. I bidoni stradali dell'organico saranno dotati di un coperchio con oblò che permetterà l'introduzione unicamente degli appositi sacchetti da 10 litri, già in uso per questo tipo di raccolta. Non subiranno modifiche i contenitori per carta, plastica e vetro.
Contestualmente a queste modifiche verrà razionalizzata la dislocazione delle isole ecologiche di base.
Ricordiamo che le modalità di calcolo e di pagamento della TARI rimarranno invariate per tutto l'anno 2017.

"Le nuove modalità di conferimento consentiranno - dichiara Caterina Ferri Assessore all'Ambiente del Comune di Ferrara - di monitorare l'utilizzo dei contenitori e di comprendere le abitudini dei cittadini che fin d'ora ringrazio per l'attenzione e l'interesse che stanno dimostrando per questo progetto. La loro collaborazione è fondamentale per raggiungere l'importante obiettivo di una città migliore e più sostenibile."

"Quello messo a punto da Hera e dal Comune di Ferrara - dichiara Alberto Santini, Responsabile Servizi Ambientali Modena e Ferrara del Gruppo Hera - è un modello di raccolta efficiente e flessibile, come dimostrano i risultati ottenuti in una sperimentazione analoga avviata da Hera a Castelfranco nel modenese. Inoltre ha il vantaggio di non stravolgere i servizi a cui i cittadini sono abituati. È un passo deciso verso la realizzazione dell'economia circolare, ovvero della valorizzazione dei rifiuti in risorse"

Immagini scaricabili:

ponte 1 ponte 2