Comune di Ferrara

lunedì, 18 dicembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Bonifica di Palazzo degli Specchi: Ordinanza del sindaco Tiziano Tagliani che concede ulteriori giorni per i lavori prescritti

ORDINANZA DEL SINDACO - Nota del 9 novembre 2016

Bonifica di Palazzo degli Specchi: Ordinanza del sindaco Tiziano Tagliani che concede ulteriori giorni per i lavori prescritti

09-11-2016 / Giorno per giorno

 Il Sindaco di Ferrara ha firmato un'ordinanza contingibile e urgente (ex art. 50 D.Lgs. 267/2000) per la concessione di ulteriori 45 (quarantacinque) giorni per l'esecuzione di interventi di bonifica, pulizia e disinfestazione del complesso immobiliare denominato "Palazzo degli Specchi" in via Beethoven a Ferrara, di proprietà della Società "Ferrara 2007 S.r.l.".

In particolare nell'Ordinanza, a tutela della salute pubblica, si "ORDINA alla Società "FERRARA 2007 S.r.l.", di provvedere entro tale termine a completare la realizzazione delle opere di risanamento, disinfestazione-deratizzazione e sistemazione delle aree scoperte e dei fabbricati di detto complesso immobiliare mediante:

  • adozione di misure atte ad impedire accessi e intrusioni abusive;
  • pulizia delle aree poste in aderenza agli immobili, delle aree cortilive e degli spazi comuni, mediante sfalcio dell'erba ed eliminazione della vegetazione infestante, nonché dei vari rifiuti presenti;
  • riposizionamento delle griglie metalliche rimosse e originariamente poste a copertura dei cavedi situati tra le zone porticate e le aree esterne e/o messa in sicurezza di detti cavedi mediante idonea protezione;
  • pulizia dei pozzetti tecnologici e di raccordo per la rete delle acque fognarie occlusi da materiale vario e riposizionamento dei coperchi divelti ;
  • rimozione mediante prosciugamento dell'acqua stagnante che invade le rampe di accesso ai passaggi carrabili e ai vani sottoscala;
  • pulizia mediante rimozione dei rifiuti di vario genere e delle carcasse e deiezioni di animali presenti nei locali e successiva disinfestazione, nonché adozione di misure atte ad impedire ulteriori nidificazioni.

 

Ecco il testo integrale dell'Ordinanza (file scaricabile in fondo alla pagina)

[...]

IL SINDACO

Rilevato:

- che in data 01/08/2016 è stata notificata alla Società "FERRARA 2007 S.r.l." ." con sede in Bologna - Via Garibaldi n. 7, l'ordinanza sindacale contingibile e urgente ex art. 50 D.Lgs. 267/2000 - protocollata al PG. 87471/2016 - con la quale si ordinava l'esecuzione degli interventi di bonifica, pulizia e disinfestazione del complesso immobiliare denominato "Palazzo degli Specchi" sito in Ferrara, Via Beethoven, di proprietà della medesima Società "FERRARA 2007 S.r.l ;

- che la citata Ordinanza PG. 87471/2016 disponeva di avviare gli interventi atti ad eliminare le criticità igienico-sanitarie riscontrate, nonché le misure occorrenti ad evitare il ripetersi di situazioni antigieniche, entro 40 (quaranta) giorni dalla notifica del provvedimento e dunque entro il 9 settembre 2016;

Dato atto:

- che il giorno 8 settembre u.s., nei termini disposti dall'Ordinanza sindacale, la Società "FERRARA 2007 S.r.l." ha dato avvio agli interventi richiesti, iniziando l'attività di rimozione mediante prosciugamento delle acque meteoriche presenti al piano seminterrato;

- che, in considerazione dell'avvio - nei termini imposti - delle opere di risanamento ordinanziate, ad integrazione della citata Ordinanza PG 87471/2016, in data 27/09/2016 PEC n. 106939 è stata notificata alla Società "FERRARA 2007 S.r.l." l'ordinanza la quale stabilisce in 40 (quaranta) giorni la scadenza entro la quale la Società dovrà provvedere a realizzare compiutamente tutti gli interventi necessari ad eliminare le criticità igienico sanitarie riscontrate nel complesso immobiliare in questione;

Vista la comunicazione PEC n. 124300 del 03/11/2016 con al quale la Società "FERRARA 2007 S.r.l." nella persona di Dott. Giacomo Cavallo in qualità di Amministratore Unico della società, comunica quanto segue:

- "di aver eseguito sul complesso in oggetto gli interventi di messa in sicurezza relativi allo svuotamento degli interrati dalle acque meteoriche e ripristinato le recinzioni ed effettuato lo sfalcio dell'erba nelle zone perimetrali oltre ad aver sigillato alcuni accessi ai fabbricati";

- "i lavori di bonifica sanitaria non sono stati ancora ultimati a causa degli interventi di sgombero eseguiti dalle forze dell'ordine in data 26 ottobre, pertanto per ovvi motivi di sicurezza e di tutela della salute delle persone solamente nei prossimi giorni si potranno rimettere in atto le lavorazioni di bonifica intimate";

Preso atto che con la nota di cui sopra la Società "FERRARA 2007 S.r.l." chiede una proroga di ulteriori 60 giorni per ottemperare a quanto disposto dall'ordinanza;

- che, sentito in merito il parere dei Servizi tecnici dell'Amministrazione comunale, il termine adeguato per ultimare l'intervento risanatore sia da fissare in 45 (quarantacinque) giorni dalla notifica della presente Ordinanza integrativa.

Richiamati i presupposti di fatto e di diritto e le motivazioni di tutela della salute pubblica che hanno determinato l'adozione dell'Ordinanza sindacale PG. 87471/2016, che si intendono qui integralmente riportati;

Visti:

l'art. 50 comma 5° del D.Lgs. 267/2000

l'art. 32 della L. 833/1978

l'art. 5 e l'art. 19 lett. a) della L.R. n. 19/1982

l'art. 10 e l'art. 15 del vigente Regolamento comunale di igiene e sanità pubblica;

Ritenuto che sussistano, per l'adozione del presente provvedimento ragioni di celerità ed urgenza tali da giustificare l'omissione della comunicazione di avvio del procedimento amministrativo come previsto dall'art. 8 della L.241/90 e successive modifiche

Assunti i poteri derivanti dalle norme citate;

ORDINA

alla Società "FERRARA 2007 S.r.l.", con sede in Bologna, Via Garibaldi n. 7 e proprietaria del complesso immobiliare denominato "Palazzo degli Specchi" sito in Ferrara, Via Beethoven - in persona del suo Amministratore unico Sig. Giacomo Cavallo - di completare entro 45 (quarantacinque) giorni dalla notifica del presente provvedimento tutti gli interventi atti ad eliminare le criticità igienico-sanitarie riscontrate, nonché di provvedere all'adozione delle misure occorrenti ad evitare il ripetersi di situazioni antigeniche.

In particolare, a tutela della salute pubblica,

ORDINA

alla Società "FERRARA 2007 S.r.l.", di provvedere entro tale termine a completare la realizzazione delle opere di risanamento, disinfestazione-deratizzazione e sistemazione delle aree scoperte e dei fabbricati di detto complesso immobiliare mediante:

  • adozione di misure atte ad impedire accessi e intrusioni abusive;
  • pulizia delle aree poste in aderenza agli immobili, delle aree cortilive e degli spazi comuni, mediante sfalcio dell'erba ed eliminazione della vegetazione infestante, nonché dei vari rifiuti presenti;
  • riposizionamento delle griglie metalliche rimosse e originariamente poste a copertura dei cavedi situati tra le zone porticate e le aree esterne e/o messa in sicurezza di detti cavedi mediante idonea protezione;
  • pulizia dei pozzetti tecnologici e di raccordo per la rete delle acque fognarie occlusi da materiale vario e riposizionamento dei coperchi divelti ;
  • rimozione mediante prosciugamento dell'acqua stagnante che invade le rampe di accesso ai passaggi carrabili e ai vani sottoscala;
  • pulizia mediante rimozione dei rifiuti di vario genere e delle carcasse e deiezioni di animali presenti nei locali e successiva disinfestazione, nonché adozione di misure atte ad impedire ulteriori nidificazioni.

IMPEGNA

Il Dipartimento di Sanità Pubblica - Unità Operativa di Igiene Pubblica dell'AUSL di Ferrara a provvedere al controllo di quanto prescritto informandone lo scrivente.

AVVERTE

La Società "FERRARA 2007 S.r.l.":

  • che la mancata osservanza della presente Ordinanza prefigura una violazione alle leggi vigenti e che in caso di inadempienza sarà punita ai sensi del vigente Codice Penale,
  • che in caso di mancata osservanza all'ordine impartito, si procederà all'esecuzione diretta del presente atto in danno ed a spese dell'inadempiente.

Contro il presente provvedimento è possibile proporre ricorso al TAR dell'Emilia Romagna o al Capo dello stato rispettivamente entro 60 o 120 giorni dall'avvenuta notifica.

Ferrara, 9 novembre 2016

IL SINDACO

Tiziano Tagliani

 

Allegati scaricabili: