Comune di Ferrara

mercoledì, 28 giugno 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sportello di consulenza e supporto per lavoratori freelance e con partita Iva

Dall'8 marzo 2017 ogni secondo mercoledì del mese nella sede di Wunderkammer (via Darsena 57)

Sportello di consulenza e supporto per lavoratori freelance e con partita Iva

07-03-2017 / Giorno per giorno

Uno sportello di consulenza e supporto per lavoratori freelance e con partita Iva sarà attivo dall'8 marzo 2017 ogni secondo mercoledì del mese (ore 10-12) nella sede di Wunderkammer, a Palazzo Savonuzzi (via Darsena 57 a Ferrara). Lo sportello sarà gestito dall'associazione Acta in collaborazione con il consorzio Wunderkammer. Il punto di consulenza si trova nello spazio di BanCo, l'area riservata al co-working, dove diverse scrivanie e spazi sono a disposizione di persone che svolgono lavori diversi sia d'ufficio che di attività artigiana. Il primo appuntamento è gratuito (anche i successivi, se ci si iscrive all'associazione Acta).
All'incontro di presentazione di lunedì sono intervenuti l'assessora comunale al Lavoro di Ferrara Caterina Ferri, l'assessore comunale per la Smart City e al Commercio di Ferrara Roberto Serra, il vicesindaco di Ferrara Massimo Maisto, la referente regionale Acta Irene Bortolotti, la presidente del Consorzio Wunderkammer di Ferrara Maria Giovanna Govoni.

IL COMUNICATO a cura degli organizzatori
Milano, Roma, Verona, Bologna, Parma, Cagliari e ora anche a Ferrara. Merito della collaborazione tra Acta e Consorzio Wunderkammer, che lunedì 6 marzo hanno presentato a Palazzo Savonuzzi il nuovo sportello Acta di consulenza e supporto ai lavoratori freelance e a partita Iva. L'ufficio avrà sede a BanCO, il coworking presente già dal 2014 a Wunderkammer di Ferrara, e sarà attivo ogni secondo mercoledì del mese (quindi nel caso di marzo, già mercoledì 8) dalle 10 alle 12.

Cos'è nello specifico Acta? Nata nel 2004 da un gruppo di professionisti che decisero di rivendicare pari diritti per il lavoro autonomo, oggi Acta è l'associazione senza fini di lucro dei consulenti del terziario avanzato che tutela le nuove realtà di lavoro autonomo, sempre più presenti e diffuse in Italia, supportando i lavoratori con partite Iva e i freelance con consulenze gratuite (per tutti il primo incontro, per chi si iscrive ad Acta anche i successivi). Vi aderiscono infatti ricercatori, formatori, informatici, designer, grafici, traduttori, interpreti, esperti di marketing, operatori audiovisivi, illustratori, organizzatori di eventi, consulenti e altri professionisti che operano nei settori creativi e delle nuove tecnologie.

A dare consulenza a Ferrara sarà Irene Bortolotti, referente regionale Acta e tra i coworker di BanCo al Wunderkammer. "Aperto su prenotazione - spiega Irene Bortolotti - lo sportello è pensato per dare informazioni ai freelance e ai lavoratori con partita Iva operanti sul territorio, che potranno saperne di più su diritti, obblighi, welfare, sistema fiscale, tariffario e risolvere molti dei dubbi derivanti dalle nuove professionalità, presenti sempre più nel mondo del lavoro oggi". In Regione altri sportelli Acta sono già attivi solo nelle città di Bologna e Parma.

Lo sportello Acta è tra le nuove proposte di Wunderkammer. Tra le attività promosse dall'Aps Basso Profilo e dal Consorzio Wunderkammer attraverso lo spazio di coworking, lo sportello Acta rappresenta infatti un passo successivo del lavoro portato avanti con BanCO. "Il nostro coworking crea da tempo vere sinergie tra chi vi partecipa - sottolinea Maria Giovanna Govoni, presidente del Consorzio Wunderkammmer - come nel caso dello sportello Acta realizzato dalla nostra coworker Irene Bortolotti". Il concetto di scambio è intrinseco nel significato stesso di "banco" (che può voler dire un tavolo di lavoro, un sedile, un insieme di pesci...), scelto infatti come nome del primo coworking a Ferrara. "Ciò è segno che con BanCO si sta creando una comunità di professionisti che non solo collaborano tra loro, ma che realizzano anche servizi per fruitori esterni al Consorzio - conclude la presidente di Wunderkammer -. Questa non è altro che parte di un processo che rimetterà al centro le libere professioni, soprattutto quelle creative".

Nato nel 2014 e ideato da un gruppo di giovani creativi, designer e architetti, BanCO è un po' ufficio e un po' officina, ovvero è un incubatore di nuovi artigiani, una piattaforma pensata per consolidare il mercato del making, del fare. Il co-working si integra così con il co-manufacturing, uno spazio dove condividere vecchi e nuovi saperi attraverso 5 postazioni in open space, una sala riunioni, un'area caffè e relax, un ufficio-portineria, una sala polivalente di 200mq per meeting ed eventi, due ampie terrazze e un giardino sul fiume.

Lo sportello Acta sarà aperto dalle 10 alle 12
- Mercoledì 8 marzo
- Mercoledì 12 aprile
- Mercoledì 10 maggio
Si riceve su appuntamento, prenotando alla mail: sportelloemiliaromagna@actainrete.it, anticipando brevemente il proprio caso.

All'incontro sono intervenuti: Caterina Ferri, Assessore al Lavoro di Ferrara; Roberto Serra, Assessore per la Smart City e al Commercio di Ferrara; Massimo Maisto, Vicesindaco di Ferrara; Irene Bortolotti, Referente regionale Acta; Maria Giovanna Govoni, Presidente Consorzio Wunderkammer di Ferrara.

Immagini scaricabili:

La presentazione del nuovo sportello di consulenza a Wunderkammer La presentazione del nuovo sportello di consulenza a Wunderkammer