Comune di Ferrara

giovedì, 20 luglio 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sulle vicende discriminatorie in Cecenia. Il 22 aprile Rotonda Foschini sarà illuminata con i colori dell'arcobaleno

Sulle vicende discriminatorie in Cecenia. Il 22 aprile Rotonda Foschini sarà illuminata con i colori dell'arcobaleno

18-04-2017 / Punti di vista

di Annalisa Felletti *

Le deprecabili vicende che stanno avvenendo in Cecenia, inerenti le discriminazioni contro le persone LGBT, stanno suscitando sgomento in tutto il mondo. Sempre più spesso si parla di Omocausto per indicare le persecuzioni, rivolte alle persone omosessuali e transessuali, che purtroppo non accennano a diminuire bensì a propagarsi con una aberrante recrudescenza, in diverse parti del mondo, tra cui la Cecenia appunto.
Ogni volta che si cede al timore del "diverso" e alla negazione delle differenze, si generano mostri e mostruosità che possono scivolare - la storia ce lo ha già dimostrato - in forme abominevoli di "pulizie etniche".
I campi lager in Cecenia non corrispondono alle politiche internazionali di un paese civile e democratico che rispetti i propri cittadini, che ne tuteli le minoranze e rispetti le differenze.
Proprio per segnare la distanza con l'azione intrapresa dalla Cecenia, che si ritiene inaccettabile, l'Amministrazione Comunale di Ferrara, in collaborazione con la Fondazione del Teatro "Claudio Abbado" di Ferrara, intende far sentire la propria voce a sostegno di tutte le persone che in questo momento subiscono discriminazioni per il loro credo, per la loro religione, la razza o l'orientamento sessuale e lo fa simbolicamente illuminando con i colori dell'arcobaleno la Rotonda Foschini del Teatro Comunale di Ferrara nella serata di sabato 22 aprile prossimo.
Questa Città condanna fortemente qualsiasi discriminazione fondata sull'orientamento sessuale e sulla diversità di genere, nella convinzione che la comprensione e l'accoglienza dell'altro siano comunque fonte di arricchimento culturale e sociale verso una società sempre più orientata all'inclusione e al rispetto di ogni essere umano.
Ferrara è città impegnata contro l'omofobia e la transfobia non solo il 17 maggio, ma tutto l'anno, tutti i giorni.

 

Annalisa Felletti, assessora comunale Pari Opportunità