Comune di Ferrara

venerdì, 21 luglio 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il festival 'Giardino d'estate' torna ad animare il quartiere Gad tra benessere e divertimento

MEDIAZIONE SOCIALE E CULTURA - Da sabato 8 (con inaugurazione alle 10) a domenica 16 luglio nel piazzale Giordano Bruno a Ferrara

Il festival 'Giardino d'estate' torna ad animare il quartiere Gad tra benessere e divertimento

06-07-2017 / Giorno per giorno

Nella foto un momento dell'inaugurazione ufficiale del Festival 'Giardino d'estate', svoltasi sabato 8 luglio alle 10 nel piazzale Giordano Bruno alla presenza dell'assessora Chiara Sapigni e dei rappresentanti dei diversi partner della manifestazione. 

 

Sport, musica, buona cucina, iniziative per i più piccoli e tanti altri appuntamenti ancora per nove giornate d'estate da trascorrere in piazzale Giordano Bruno. Torna, dall'8 al 16 luglio prossimi, per il terzo anno, il Festival 'Giardino d'estate' organizzato da Arci Casaglia e Arci Bolognesi e coordinato dal Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara, che ne ha promosso la realizzazione e ha gestito il nutrito gruppo di associazioni ed enti coinvolti.
Per presentare il ricco calendario della manifestazione sono intervenuti oggi in conferenza stampa, nella residenza municipale, l'assessora comunale ai Servizi alla Persona Chiara Sapigni, l'assessore alla Sicurezza urbana Aldo Modonesi, Simonetta Bidese di Arci Casaglia, Simone Fresa di Arci Bolognesi, Anna Lugaresi del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara e i rappresentanti dei diversi partner del Festival.

"Il nostro Centro di Mediazione - ha sottolineato l'assessora Sapigni - ha lavorato con impegno per coinvolgere più attori possibili nella costruzione di una manifestazione che si preannuncia varia e dinamica. Per la sua realizzazione abbiamo utilizzato un contributo assegnatoci dalla Regione oltre a fondi comunali, con l'intento di far convergere ancora una volta sul quartiere Gad azioni mirate a valorizzare le risorse presenti nel territorio".

"Abbiamo sempre sostenuto - ha confermato l'assessore Modonesi - che la sicurezza in un quartiere come il Gad si garantisce sia con il lavoro importante di prevenzione, tutela e controllo che spetta al sistema delle forze dell'ordine, sia con progetti di riqualificazione e rigenerazione degli spazi urbani che, se non occupati da iniziative positive, possono diventare luoghi di delinquenza. Quest'ultimo è un lavoro che negli ultimi anni abbiamo cercato di fare con perseveranza, grazie anche al supporto di una rete di gruppi, associazioni e enti del territorio, che anche in questa occasione abbiamo coinvolto per continuare a garantire un presidio positivo in piazzale Giordano Bruno".    

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Sta per iniziare la terza edizione del Festival "Giardino d'Estate", che si terrà dall'8 al 16 luglio presso il piazzale Giordano Bruno, organizzato da Arci Casaglia e Arci Bolognesi.
Il Festival, che rientra tra le progettualità dell'Ufficio Sicurezza urbana e del Centro di Mediazione sociale del Comune di Ferrara, è reso possibile grazie a un Accordo di Programma tra il Comune e la Regione Emilia Romagna e alla collaborazione dell'Assessorato alla Cultura, Turismo e Giovani.
Il Festival, oltre a proporre una selezione musicale e di ristorazione di alto livello, a cura degli organizzatori, si propone anche come "contenitore" di eventi e iniziative delle associazioni, delle forze sociali e dei residenti del Quartiere Giardino che, rispondendo numerosi, hanno arricchito la programmazione con i loro contributi.
Il Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara ha promosso e gestito la "rete" dei soggetti interessati.
Il Festival gode infatti di iniziative organizzate dalle associazioni del territorio e non solo: Palestra Dock Sport Village, Arci Ferrara, Sonika, Associazione Comitato Zona Stadio, Vespa club Ferrara, Il Baule Volante, UISP, Il Mantello, Vola nel Cuore Onlus, Oipa Italia Onlus, Pino Costantino Boxe, Azienda USL Ferrara, Asd Csr Ju Jitsu Italia, Jam Ink Tattoo, Flow lines, Collettivo Tango, Un Fiume di Musica.
Lo sport è il protagonista indiscusso del Festival. Si potranno infatti provare gratuitamente una serie di sport e discipline sportive; si chiede ai partecipanti di venire con abbigliamento comodo e un asciugamano.
Dock Sport Village propone tantissime attività. Per gli adulti e i bambini è possibile provare yoga, zumba, slow fit, circuit training, spartan camp, hip hop. Previste anche due esibizioni per domenica 16 luglio, di tango (con Emanuela e Stefano, asd Tango Diferente) e hip hop (con The Black Sheep, vincitori di numerosi campionati nazionali e non).
Pino Costantino porta i suoi corsi di pre-pugilistica al Festival, con lezione aperte alle 18 e alle 21 nei giorni di lunedì 10, mercoledì 12 e venerdì 14.
L'associazione sportiva dilettantistica CSR Ju Jitsu Italia sezione di Ferrara propone una lezione aperta per martedì 11 e un'esibizione prevista per giovedì 13 alle 21.
Uisp Ferrara propone lezioni di zumba (per sabato 8 e martedì 11 alle 19) e la camminata ludico - motoria non competitiva, dal titolo:" Tutti in forma per il Quartiere Giardino" (insieme all'associaizone Comitato Zona Stadio), dalle 20 di lunedì 10 luglio. La manifestazione viene preceduta da una chiacchierata con l'Azienda Usl di Ferrara (che patrocina la manifestazione), dal titolo: "Stili di vita sani".
Il Parco Giordano Bruno gode di un importante restyling che lo rende adatto, infatti, alle attività sportive. E' stata inaugurata a maggio, grazie al finanziamento della Regione Emilia Romagna, un'area sportiva attrezzata dotata di campo da beach volley/tennis un campo da street basket e uno da pallavolo (già presente). L'illuminazione sul campo da beach volley è stata da poco resa operativa, proprio per consentire i tornei di beach volley organizzati da Uisp Ferrara.
Il parco è stato anche fornito di strutture per il parkour, che saranno utilizzate durante il Festival dai parkouristi di Flow Lines.
Non mancheranno iniziative dedicate ai bambini come "Pompieropoli", manifestazione gratuita che ha lo scopo di affiancare il lavoro che l'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco porta avanti da tempo. I bambini saranno coinvolti in percorsi ludico-didattici di spegnimento e di salvataggio e si potranno vedere i Vigili del Fuoco in azione e in allenamento.
Vola nel Cuore Onlus propone un'animazione per grandi e bambini per tutta la giornata di domenica 9 luglio, a partire dalle ore 14: stand informativo e banchetto con palloncini gratuiti per tutti i bimbi. In esposizione il furgone "Rudolph", mezzo particolare di trasporto dell'associazione; in mostra anche "Pegaso", il drone multispettrale che da settembre sarà operativo per emergenze/soccorso. Saranno inoltre presenti 2 volontari clown e alle ore 18 è previsto l'arrivo di un paio di cani della Pet Therapy.
Gradita sorpresa per i tifosi della SPAL: saranno a disposizione al banchetto dell'associazione le piastrelle celebrative della Spal e ceramica Sant'agostino, il cui ricavato della vendita andrà a Vola nel Cuore per l'acquisto di una rampa speciale che permette di far salire i bimbi disabili a cavallo.
Per i bambini, il Festival propone anche uno spettacolo teatrale a cura de Il Baule Volante, dal titolo:" I musicanti di Brema e altri racconti - letture e narrazioni", ad ingresso libero.
Per gli appassionati di motori, si terrà, mercoledì 12 luglio, il ritrovo Vespa 500 club a cura del Vespa Club di Ferrara, insieme a Jam Ink Tattoo e la guida all'ascolto Rockabilly, a cura di Arci Bolognesi.
Troverà spazio anche la musica, la seconda protagonista del festival con una serie di concerti che animeranno le serate con musica live di qualità, tra gli artisti che si esibiranno, nelle serate di venerdì 14 e sabato 15 luglio, a cura di Sonika, Arci Bolognesi e Un Fiume di musica , The Giant Undertow, Das Fuff, Arianna Poli, Cut Jena, Simodrive, Jonica.Oltre alla guida all'ascolto Rockabilly di di mercoledì 12 luglio, si terrà quella di Jazz e Rythm and Blues giovedì 13 luglio a orario aperitivo.
Nel Festival trova posto anche la danza con una passeggiata di tango a cura di Aps Collettivo Tango.
Anche l'associazione Comitato Zona Stadio partecipa al Festival con uno stand informativo e l'organizzazione di un pranzo di quartiere e comunitario, aperto a tutti, previsto per sabato 15 luglio, dalle 12.
La giornata di domenica 9 luglio è dedicata agli amici degli animali. Oltre a Vola nel Cuore onlus con i cani da pet therapy, dalle 18 è previsto un tavolo informativo Oipa Italia onlus (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), con la mostra dei cani adottabili del canile comunale. Alle 19 si terrà Aperidog (aperitivo con tante sorprese per i cagnolini e i loro padroni), organizzato da Oipa, Comitato Zona Stadio, Vola nel Cuore.
Per tutta la manifestazione sarà possibile donare materiale per i cani ospitati dal Canile Comunale.
Il Mantello - Emporio Solidale proporrà per domenica 16 luglio letture, musiche dal vivo e animazione per presentare "in modo semiserio" la propria attività e quella dei propri volontari, ben 40.
Altra realtà importante nel Quartiere è quella di "Radio Giardino", che sta per aprire i battenti nella sede di Factory Grisù. Per presentarsi i giovani volontari della Radio propongono "Non berti di tutto - un sorso per Radio Giardino - aperitivo di autofinanziamento", per sabato 15 dalle 19.
Durante il Festival sarà a disposizione la Cucina della sagra di Casaglia, aperta a pranzo e cena con una serie di specialità e piatti tipici come i Balanzoni (grande anteprima nella serata di sabato 9).
Lunedì 10 invece è dedicato ai pinzini, anche da asporto a pranzo e a cena.
Il menù, ricco e vario, prevede anche costine di maiale marinate, alette di pollo in salsa barbecue, grigliata di carne, tagliata rucola e grana e un'ottima selezione di birre.
Lo chef Raffaele Cavallari propone: "La tua torta è bella o buona?", primo contest amatoriale di torte, per 11 luglio ore 21. Il tema è libero aperto a tutte le tipologie di torte e sono previste due categorie: la torta più bella e quella più buona. In collaborazione con la Pasticceria 800 di Bondeno.
Sponsor della manifestazione sono: Dock Sport Village, Top Secret Sicurezza, Giulio Barbieri spa, Alco, Global Cosmesi, Auto Po, Estense Motori, Gelateria Sottozero, Vayra, Neri sas prodotti per la panificazione e la pasticceria, Caffetteria 800, macelleria Cantelli, Jam Ink Tattoo.
Il Festival "Giardino d'Estate" si inserisce in ricco calendario di iniziative ed eventi sul Quartiere Giardino, che l'Amministrazione Comunale, in collaborazione con le realtà associative del territorio, propone per l'estate 2017 nell'ottica di stimolare la coesione sociale nelle aree più sensibili e l'occupazione positiva degli spazi.

Pagine Facebook dedicate: Giardino d'Estate, Centro Mediazione
Pagina Instagram: c_mediazione

"Fotografa il tuo Festival": chi partecipa al festival può pubblicare le proprie foto su Instagram utilizzando l'hashtag #giardinodestate2017 Le foto verranno ripostate sui social sopraindicati e alla conclusione del Festival verrà scelta la foto migliore.

Per info: Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara, viale Cavour 177 (Grattacielo) e piazzale Castellina 5, tel. 0532 770504, centro.mediazione@comune.fe.it

Immagini scaricabili:

"Giardino d'Estate", locandina del festival, a Ferrara 8-16 luglio 2017 "Giardino d'Estate", banner del festival, Ferrara 8-16 luglio 2017 "Giardino d'Estate", fronte del pieghevole con il programma, Ferrara 8-16 luglio 2017 "Giardino d'Estate", retro del pieghevole con il programma, Ferrara 8-16 luglio 2017 giardino estate_6lug2017.jpg