Comune di Ferrara

lunedì, 15 ottobre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Al via gli incontri del progetto "Legalità e/è integrazione"

SICUREZZA E SERVIZI ALLA PERSONA - Dal metà settembre corsi rivolti ai richiedenti asilo dei CAS a cura di Questura, Comune e Asp

Al via gli incontri del progetto "Legalità e/è integrazione"

15-09-2017 / Giorno per giorno

Grazie alla collaborazione fra la Questura, il Comune e l'Asp di Ferrara, partirà in questi giorni un ciclo di incontri relativi a un progetto di educazione alla legalità dal titolo "Legalità e/è integrazione" destinato ai richiedenti asilo ospitati nei Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS) del territorio provinciale.

Funzionari della Questura e della Polizia stradale, in collaborazione con il Comune di Ferrara, illustreranno una casistica di comportamenti irregolari e/o illegali a chi, venendo da altri Paesi, potrebbe essere abituato ad altre regole, sia giuridiche che della convivenza o, comunque, non conosce quelle del Paese ospitante. L'obiettivo è quello di favorire il rispetto delle norme e la prevenzione di comportamenti irregolari o inopportuni, nella consapevolezza che la legalità è tra le principali vie che conducono all'integrazione.

Si è ritenuto di organizzare questi incontri in concomitanza con un piano straordinario di controllo del territorio, avviato agli inizi di questo mese, che proseguirà per alcune settimane, in un'ottica di prevenzione più generale che, è auspicio degli organizzatori, possa dare risultati concreti e utili.

Nell'occasione, in conformità a quanto richiesto nell'ambito della campagna informativa ("Keep safe from railway risk"), rivolta ai cittadini stranieri avviata dal Servizio Polizia ferroviaria, si procederà alla distribuzione delle brochure finalizzata a sensibilizzare le persone provenienti da altri paesi circa i pericoli presenti in ambito ferroviario ai fini dell'adozione di comportamenti sicuri per la propria e l'altrui incolumità.

I destinatari dell'iniziativa - circa 400 in questa prima fase di programmazione - verranno suddivisi in gruppi per omogeneità linguistica e avviati agli incontri in collaborazione con l'ASP di Ferrara, che curerà la parte logistica mettendo a disposizione idonei locali e assicurerà la presenza di mediatori linguistici.


Comunicato a cura di Questura di Ferrara, Comune di Ferrara, ASP Ferrara