Comune di Ferrara

lunedì, 23 ottobre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Parte l'Officina dei saperi, un viaggio nelle frazioni del territorio

URBANISTICA E DECENTRAMENTO - Presentazione in Comune degli ass. Fusari e Merli insieme a èFerrara Urban Center

Parte l'Officina dei saperi, un viaggio nelle frazioni del territorio

21-09-2017 / Giorno per giorno

Si è svolta giovedì 21 settembre 2017 nella sala dell'Arengo della residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione dell'avvio del nuovo progetto "Officina dei saperi, viaggio nelle frazioni" curato da èFerrara Urban Center del Comune di Ferrara.
Per illustrare contenuti e modalità operative all'incontro con i giornalisti sono intervenuti l'assessora all'Urbanistica, Rigenerazione urbana, Partecipazione Roberta Fusari, e l'assessore al Decentramento Simone Merli che hanno sottolineato "l'importanza di queste azioni che l'Amministrazione comunale da tempo mette in campo per ascoltare i cittadini in modo più efficace e valorizzare il lavoro, l'impegno e le esperienze delle realtà associative di vlontariato e dei comitati spontanei di cittadini sparsi nel territorio". Nel corso dell'incontro le referenti di èFerrara Urban Center Ilenia Crema e Chiara Porretta hanno quindi illustrato le novità relative alle normative modificate e introdotte per favorire l'uso spontaneo e collettivo dello spazio pubblico e in particolare delle aree verdi (regole accensione barbecue e arte di strada). E' stato fatto inoltre il punto sulle progettualità future che interesseranno i territori più periferici ed è stato presentata l'Officina dei saperi, un viaggio nelle frazioni a cura di èFerrara Urban Center, finanziato dalla legge regionale per la promozione dei processi partecipativi, che ha come obiettivo specifico la definizione di un nuovo Regolamento sulle forme della partecipazione popolare all'amministrazione locale.

 

>> LA SCHEDA (a cura di èFerrara Urban Center del Comune di Ferrara)

Continua il percorso di ascolto e riconoscimento delle esperienze di attivismo civico avviato nel 2014 dal Comune di Ferrara attraverso l'Urban Center grazie al progetto Officina dei saperi, viaggio nelle frazioni.

Negli ultimi anni, grazie ad una forte collaborazione tra uffici tecnici interni all'amministrazione e una rete informale cittadina, che oggi conta circa 65 esperienze, è stato possibile attivare un processo di ascolto, supporto e promozione di alcune esperienze locali di partecipazione civica, che ha portato alla semplificazione di diversi strumenti normativi e all'introduzione di nuove procedure per favorire l'uso spontaneo e collettivo dello spazio pubblico da parte di gruppi o di cittadini singoli.

Molte di queste variazioni interessano lo spazio fisico e consentono anche ai cittadini singoli, e non più solo alle associazioni, di intervenire ad esempio nelle aree verdi grazie al nuovo "Regolamento per la cura e la riconversione partecipata di aree verdi pubbliche"; altre rendono più semplice la realizzazione di attività spontanee e conviviali all'aria aperta come l'Articolo Far-filò, la Comunicazione barbecue e il nuovo articolo sull'Arte di strada.

Nella "Sezione informativa" del sito di èFerrara Urban Center è possibile consultare tutte le normative attualizzate e le procedure introdotte a seguito dei processi Ferrara mia e Officina dei Saperi e scaricare il pieghevole "FAQ", un prontuario pensato per tutti coloro che sono coinvolti in iniziative di partecipazione civica.

L'Officina dei saperi - Il percorso Officina dei saperi, viaggio nelle frazioni rappresenta la seconda fase di un processo più ampio, chiamato appunto 'Officina dei saperi', sul quale si concentrerà l'attività dell'Urban Center nel 2018, da intendersi come una sorta di laboratorio cittadino per l'apprendimento tra pari attraverso lo scambio libero e gratuito di saperi, informazioni e relazioni.

Il progetto (settembre 2017 - marzo 2018) è tra i vincitori del Bando regionale per il finanziamento dei processi di partecipazione per l'anno 2017 ed ha ottenuto un finanziamento di 5.200 euro assegnato dalla Regione a cui si somma un cofinanziamento comunale di 2.300 euro. 

Oggetto d'attenzione del progetto è il Regolamento comunale per la disciplina delle forme della partecipazione popolare all'amministrazione locale, strumento normativo già esistente ma del quale è necessaria un'attualizzazione, anche alla luce degli esiti dei percorsi partecipativi promossi negli ultimi anni. L'obiettivo è quello di consegnare alla Giunta degli Assessori una Bozza del nuovo Regolamento entro marzo 2018, che sia il frutto del lavoro congiunto di un gruppo di tecnici comunali allargato ai cittadini interessati, in continuità con la prima fase dell'Officina. 

A questa attività si affiancherà una serie di sopralluoghi, interviste e incontri nei territori più periferici per sollecitare i gruppi di cittadini già coinvolti o in avvicinamento, e per l'inclusione di nuovi soggetti interessati. Successivamente, tra il marzo e l'ottobre 2018, saranno calendarizzati su questi temi specifici incontri con i cittadini nelle frazioni.

 

>> documentazione scaricabile SCHEDE INIZIATIVE DI PARTECIPAZIONE link http://www.urbancenterferrara.it/wp-content/uploads/2017/09/schede-iniziative-di-partecipazione-civica.pdf 

 

Per maggiori info: www.urbancenterferrara.it/officina-dei-saperi

Email urbancenter@comune.fe.it  

www.facebook.com/UrbanCenterFerrara  tel. 0532 419297

 

Link utili:

 

 

Immagini scaricabili: