Comune di Ferrara

lunedì, 23 ottobre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > L'apprezzamento di Tagliani per il Questore e per i Comandanti dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Ferrara

L'apprezzamento di Tagliani per il Questore e per i Comandanti dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Ferrara

13-10-2017 / Punti di vista

Il Sindaco Tagliani ha scritto al Questore Sbordone, al Comandante dell'Arma dei Carabinieri Desideri e al Comandante della Guardia di Finanza Lancerin, complimentandosi per le recenti operazioni condotte in zona Gad che stanno portando, in questi giorni, ad arresti e sequestri consistenti di droga oltre che alla chiusura di locali compromessi: evidente risultato di un'operazione di martellamento diretta ad arginare quei fenomeni delinquenziali che, concentrati nell'area della stazione, mi avevano indotto a fine agosto a un segnale di forte preoccupazione.

"I risultati appaiono - rileva il Sindaco - le prime conseguenze di un'intensificazione delle attività investigative e di controllo che, sia pur con le stesse modeste forze in campo, le Forze dell'ordine sono riuscite a realizzare".
Esprimendo il proprio ringraziamento alle Forze dell'Ordine per il sacrificio e il carico di lavoro assunto, il primo cittadino assicura la collaborazione delle forze di Pm impegnate anch'esse con determinazione nelle attività di controllo.
Il Sindaco ha aggiunto che "l'attenzione ai temi del contrasto alla criminalità - che si alimenta con il traffico di stupefacenti - non è mai abbastanza: solo in queste ultime settimane sono stati sequestrati 93 kg di hashish a Bologna, nei mesi scorsi 120 Kg a Modena e altri 10 a Fiorano e 32 kg di eroina a Bergamo. A Ferrara non saremo dunque il Suk d'Italia - continua Tagliani - come si vuol far credere, ma siamo comunque in una fase di forte espansione del mercato, soprattutto dell'eroina, che mette a rischio gravissimo la salute dei ragazzi e che deve preoccupare tutte le istituzioni non solo quelle preposte alla sicurezza ma anche le famiglie e la scuola".
Secondo il primo cittadino è ' necessario, quindi, sostenere l' azione di educazione e prevenzione, determinata e capillare, nella consapevolezza che ci deve preoccupare l'acquisto e le sue ragioni ancor prima che la vendita.
Tagliani termina: "Anche l'arresto di Anis Hannachi - in città da pochi giorni - grazie all'ampia collaborazione con le Autorità di Parigi e all'articolata attività investigativa degli agenti della Digos di Bologna e Ferrara, è la riprova che nella nostra Città le Forze dell'Ordine operano bene, con impegno e determinazione a tutela della nostra sicurezza". Buon Lavoro

 


(Nota diffusa dalla Portavoce del Sindaco)