Comune di Ferrara

mercoledì, 22 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'La libertà femminile e il suo rilievo costituzionale' analizzati da Barbara Pezzini

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Conferenza venerdì 20 ottobre 2017 alle 17 in sala Agnelli

'La libertà femminile e il suo rilievo costituzionale' analizzati da Barbara Pezzini

19-10-2017 / Giorno per giorno

Avrà come tema i riferimenti costituzionali alla libertà femminile la conferenza di Barbara Pezzini in programma venerdì 20 ottobre 2017 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). L'incontro, che sarà coordinato da Manuela Paltrinieri, rientra nel ciclo di conferenze sul tema della "Libertà" a cura dell'Istituto Gramsci e dell'Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Una riflessione che esplora la dimensione più propriamente costituzionale della specificità di genere della libertà. Se i diritti declinati anche al femminile contribuiscono a definire l'universale, impedendo l'assunzione del maschile come suo riferimento e standard implicito, quali sono le condizioni perché i diritti, gli status, le relazioni giuridiche in cui vive concretamente la libertà delle donne che non siano segnati da una dimensione astratta di universalità, ma si collochino in uno spazio capace di concreta assunzione della differenza di genere in modo non subalterno e non discriminatorio?

Barbara Pezzini, costituzionalista, lavora all'università di Bergamo, dove ha introdotto l'insegnamento di Analisi di genere e diritto antidiscriminatorio; è attualmente pro-rettrice delegata alle politiche di equità e diversità. Nei suoi studi si è occupata di: bicameralismo, presidente della repubblica, diritti sociali, del referendum consultivo, del CSM e della condizione giuridica del non cittadino, nonché, a più riprese, delle tematiche connesse alle riforme istituzionali e costituzionali.
Nel suo percorso di ricerca è particolare l'attenzione all'ottica di genere nello studio dei diritti fondamentali e dell'uguaglianza costituzionale.