Comune di Ferrara

mercoledì, 22 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > In uscita il romanzo "Bankabbestia" sul tema della crisi bancaria a Ferrara

ECONOMIA - Iniziativa on line dell'autore del libro Nicola Cavallini

In uscita il romanzo "Bankabbestia" sul tema della crisi bancaria a Ferrara

30-10-2017 / Giorno per giorno

È partita la campagna di raccolta fondi per la pubblicazione di "Bankabbestia", storia romanzata di Nicola Cavallini sulla crisi bancaria di Ferrara, iniziativa editoriale che ha il patrocinio del Comune di Ferrara. Il libro viene promosso dall'editore "Bookabook". Informazioni alla pagina web bookabook.it/libri/bankabbestia.

LA SCHEDA (A cura dell'autore e degli organizzatori raccolta fondi)
Bankabbestia è la storia di una banca che frana, e si trascina dietro una città. Di risparmiatori che vedono polverizzati i loro risparmi di una vita in una notte, nella banca cui hanno dato fiducia per generazioni. Di dipendenti che hanno coinvolto le loro famiglie e i loro genitori, nonni, zii, negli investimenti fiduciari che hanno proposto, investimenti che vengono azzerati con un tratto di penna. È la storia di bancari cui viene tolta la dignità, vilipesi, additati come rapinatori e spergiuri dai familiari e amici più stretti, mentre attorno banchieri ladroni e controllori conniventi continuano a banchettare sui resti di un territorio devastato nelle sue fondamenta.
È una storia di relazioni che si sfasciano, di legami che muoiono e che rinascono sulle ceneri di Ferrara, la cui mortifera resilienza è l'unica garanzia di sopravvivenza alle calamità naturali e sociali. È la storia di uno squasso tellurico che, come un punk in doppiopetto grigio, distrugge la rete di protezione sociale del risparmio accantonato dai nonni per i nipoti, sempre più precari, sempre più incerti, sempre più soli. È la storia della gente di Ferrara, di Jesi, di Arezzo, di Chieti, di Vicenza, di Montebelluna, di Siena. Ma è anche una storia di colpi di scena, di audaci triangoli Ferrara - Roma- Bruxelles, di giardini segreti e inaccessibili, di sindacalisti riluttanti e avvocatesse singolari, di persone disperate, di persone che non si arrendono.
Perché Nicola Cavallini ha scritto questo libro? "Ho scritto questo libro perché non potevo fare a meno di scriverlo. È un'elaborazione del lutto, una restituzione del dolore sociale che mi è stato riversato addosso dai colleghi, dai clienti, dagli amici, dai parenti. Una testimonianza dell'atto di sabotaggio economico perpetrato ai danni della mia terra".

La campagna  per la pubblicazione di "Bankabbestia" di Nicola Cavallini è partita il 17 ottobre. Avrà la durata di sei mesi, ma prima si raggiunge l'obiettivo, prima il libro finirà in libreria e chi lo ha preordinato, lo riceverà a domicilio in anteprima. Per acquistarlo e quindi sostenere il progetto, basta andare sul sito "bookabook.it", registrarsi e ordinare il libro, un 'romanzo' che narra la storia di Ferrara e della sua crisi bancaria, sociale ed esistenziale.

 

Immagini scaricabili:

Bankabbestia logo campagna crowfunding bookabook