Comune di Ferrara

mercoledì, 22 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Iniziative e contributi per le scuole del territorio, premi alle imprese che assumono persone svantaggiate, macchinari sportivi alla Casa Circondariale

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 31 ottobre 2017

Iniziative e contributi per le scuole del territorio, premi alle imprese che assumono persone svantaggiate, macchinari sportivi alla Casa Circondariale

31-10-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì  31 ottobre:

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Nuovi interventi negli istituti scolastici superiori per la promozione di stili di vita sani tra i ragazzi
Coinvolgerà cinque diversi istituti formativi e scolastici superiori del territorio ferrarese il nuovo progetto per la prevenzione dell'uso di sostanze da parte dei ragazzi e la promozione di stili di vita sani che il Comune di Ferrara sosterrà con contributi economici e attraverso il coordinamento di Promeco. La somma di 15mila euro complessivamente destinata all'intervento sarà, in particolare, suddivisa fra gli istituti ITI Copernico-Carpeggiani e IPSIA (6mila euro), Città del Ragazzo (3mila euro), IAL Ferrara (3mila euro) e Cesta di Copparo (3mila euro).
Il progetto prevede l'introduzione della figura dell'educatore di "corridoio", che avrà la funzione di supportare costantemente le attività educativo-formative della scuola, utilizzando situazioni informali per tradurre comportamenti disfunzionali e provocatori in comportamenti di relazione più condivisibili.
L'impegno dell'operatore, che una volta alla settimana per cinque ore sarà presente in ciascun istituto, sarà inserito all'interno di azioni già in essere nelle scuole. L'obiettivo è quello di incoraggiare e interrompere un circolo vizioso negativo e costruire, attraverso colloqui personalizzati, ma anche e sopratutto grazie alla presenza durante le attività e la "quotidianità", nuovi circuiti relazionali che dovranno sostituire quelli cristallizzati e disfunzionali. L'operatore, supervisionato da Promeco e in accordo costante con i referenti dell'istituto, predisporrà e pianificherà alcune attività specifiche dopo un periodo di osservazione.

Selezionate le scuole vincitrici del bando 'I musei per i giovani'
Andranno al liceo Ariosto e all'istituto tecnico Copernico i contributi-premio di 2mila euro ciascuno previsti dal Comune di Ferrara per le scuole vincitrici del bando 'I musei per i giovani', che potranno utilizzarli per l'attuazione dei progetti presentati.
Il bando, lanciato all'inizio del 2017, ha visto la partecipazione di diverse scuole secondarie di secondo grado di Ferrara con progetti mirati alla valorizzazione del sistema museale cittadino, per una sua maggiore attrattività fra i giovani.

Restano affidate alle cure degli studenti del 'Vergani - Navarra' le piante del Castello estense
Saranno ancora gli studenti dell'istituto 'Vergani - Navarra' a prendersi cura delle piante che adornano il giardino pensile e il cortile interno del Castello estense. Proseguirà infatti per altri tre anni la proficua e consolidata collaborazione tra il Comune di Ferrara e l'Istituto scolastico  operante nel settore florovivaistico, per quanto riguarda il monitoraggio relativo ai dosaggi di annaffiatura, le potature, la scelta dei tempi di movimentazione stagionale e le concimazioni delle piante del Castello. Il proseguimento della collaborazione, che mira a coniugare le necessità relative alla cura del verde all'interno del monumento simbolo di Ferrara con le opportunità di formazione sul campo degli studenti, è in particolare oggetto di una convenzione, con scadenza a fine 2020, che è stata approvata stamani dalla Giunta e che prevede una partecipazione economica del Comune di 3mila euro annui.

Mille Miglia 2017: per le iniziative ferraresi un contributo allo Studio Borsetti
E' di 20mila euro il contributo che sarà erogato dall'Amministrazione comunale allo Studio Borsetti per l'organizzazione degli eventi 'Ferrara Tribute to Mille Miglia', 'Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge' e 'Mille Miglia Ferrara Memorial Cesare Borsetti' edizione 2017 - che si sono svolti in città il 18 e 19 maggio scorsi.

'Oltre gli stereotipi di genere': per il convegno del 16 novembre a Ferrara chiesta la collaborazione dell'Azienda Usl
E' in programma a Ferrara per il 16 novembre prossimo il convegno 'Oltre il binario: orizzonti contemporanei di identità sesso/genere' per l'organizzazione del quale il Comune si avvarrà della collaborazione dell'Azienda Usl di Ferrara, a cui erogherà un contributo di 3mila a parziale sollievo delle spese previste. Il convegno, che si svolgerà nella Sala della Musica, nel Chiostro di San Paolo, avrà l'obiettivo di diffondere conoscenze scientifiche e comportamenti relazionali ed etici corretti sui diritti delle persone LGBTQI nell'ambito delle professioni di cura e di accoglienza. L'iniziativa rientra nel progetto 'Oltre gli stereotipi di genere' volto alla promozione delle pari opportunità ed al contrasto delle discriminazioni e della violenza di genere. Progetto per il quale il Comune di Ferrara ha ottenuto un contributo regionale di 9mila euro per gli anni 2016 e 2017.

Approvate le tariffe 2018 per l'affitto delle sale comunali
Resteranno invariate anche per il 2018 le tariffe previste dall'Amministrazione comunale per i privati cittadini, gli enti e le associazioni che intendono affittare, per intere giornate o frazioni di giornata, la sala Estense, la sala Boldini, la sala della Musica o la sala mostre Grotte del Boldini.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

'Patto per Ferrara': premi alle imprese che assumono persone svantaggiate
Ammonta a 6mila euro la somma dei premi di riconoscimento che sarà equamente divisa dal Comune di Ferrara fra le tre aziende del territorio che nel 2016 hanno effettuato interventi di formazione, avviamento e inserimento al lavoro di persone svantaggiate, nell'ambito del progetto 'Patto per Ferrara: dall'accoglienza all'autonomia'. Si tratta delle attività: Residenza Caterina s.r.l. (di Ferrara) che opera nel settore servizi di assistenza sociale e residenziale e che, dopo un periodo di sperimentazione di 3 mesi con tirocinio finanziato da ASP, ha assunto dal luglio 2016 una persona con contratto a tempo determinato, tuttora in essere; La Bottega snc (di Renazzo di Cento) che opera nel settore produttivo supermercati e che, dopo un periodo di sperimentazione complessiva di un anno tra tirocinio finanziato da ASP e tirocinio oneroso per l'azienda, ha assunto una persona dal febbraio 2016 con due contratti a tempo determinato di un anno ciascuno, tuttora in essere; e Bricoman Italia srl (di Ferrara) che opera nel settore del commercio al dettaglio di ferramenta, materiale elettrico e termoidraulico, e che, dopo un periodo sperimentale di 4 mesi di tirocinio, ha assunto una persona con contratto a tempo determinato tuttora in essere.
Il 'Patto per Ferrara', nato nel 2006, prevede un accordo tra Comune di Ferrara, enti locali, Camera di Commercio, associazioni datoriali e sindacali, e Terzo settore per sensibilizzare le imprese e sostenere con servizi e incentivi quelle che accolgono e assumono persone svantaggiate. Alle imprese beneficiarie dei servizi spetta il compito di inserire sul luogo di lavoro le persone svantaggiate e di favorirne la stabilità occupazionale realizzando così un modello di "cittadinanza sociale d'impresa", attraverso un sistema di inclusione socio-lavorativo integrato e coordinato.
I contributi provengono dal Fondo sociale locale del Distretto Centro Nord (di cui il Comune di Ferrara è capofila), finanziato da fondi regionali. Le tre aziende destinatarie dei contributi hanno, tra l'altro ricevuto anche il premio "Cittadinanza sociale d'impresa" nel corso di una cerimonia che si è svolta lo scorso 22 settembre nella sede della Camera di Commercio di Ferrara (v. CronacaComune del 22 settembre 2017).

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:

Donati alla Casa Circondariale macchinari sportivi di proprietà comunale
Saranno rese disponibili per i progetti sportivi rivolti ai detenuti presenti a Ferrara le macchine per la muscolazione che l'Amministrazione comunale donerà alla Casa circondariale cittadina. Le strumentazioni, di proprietà del Comune e provenienti dalla palestra del Centro Spal di via Copparo, erano state collocate, nel 2014, al Palasport di Ferrara per gli allenamenti della società ASD Kaos Futsal. Quest'ultima ha però di recente trasferito la propria attività in un'altra città e la Società Kleb Basket Ferrara ha chiesto di rimuoverle per poter poi allestire la sala in maniera più funzionale alle proprie attività. Il trasferimento dei macchinari sarà a totale onere e cura della Casa Circondariale.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818