Comune di Ferrara

martedì, 21 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Servizio Civile Universale", un incontro per approfondire i temi e promuovere l'accreditamento di nuovi Enti

SERVIZIO CIVILE - Giovedì 16 novembre dalle 9.30 alle 11.30 nella sede di CSV Agire Sociale in via Ravenna 52 (Ferrara)

"Servizio Civile Universale", un incontro per approfondire i temi e promuovere l'accreditamento di nuovi Enti

13-11-2017 / Giorno per giorno

Il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile di Ferrara (Co.Pr.E.S.C. di Ferrara), presieduto dal vicesindaco di Ferrara Massimo Maisto, ha organizzato giovedì 16 novembre dalle 9.30 alle 11.30 nella sede di CSV - Agire Sociale in via Ravenna 52 (Ferrara), un incontro informativo aperto alle Organizzazioni del Terzo Settore (Associazioni, Cooperative, Fondazioni, Organizzazioni non Governative, ...) dal titolo "Servizio Civile Universale", per approfondire i temi e promuovere l'accreditamento di nuovi Enti al Servizio Civile Universale.

Le recenti riforme in materia di Servizio Civile confermano che si sta proseguendo sulla strada di un Servizio Civile sempre più ampio. Dal Governo nessuna riduzione di fondi per il 2018, ma più risorse per accrescere il numero dei giovani che vengono impiegati. Quest'anno il Coordinamento ha collaborato, sulla nostra provincia, all'apertura di 2 Bandi di Servizio Civile per l'impiego di 200 giovani in totale (un numero più elevato rispetto ai Bandi Ordinari dei recenti anni scorsi) che, a partenze scaglionate dal giugno a dicembre 2017, vedranno l'avvio del progetto per cui si sono candidati e sono stati selezionati.

"La recente Riforma del SCU - afferma Maisto, presidente del Copresc - prevede un radicale cambiamento rispetto a quanto portato avanti a Ferrara in questi anni da tutti gli enti che progettano in materia di Servizio Civile e dal Copresc: la previsione di livelli minimi di capacità organizzativa per l'iscrizione degli enti all'albo del SCUniversale, riferiti a 100 sedi su base nazionale o 30 sedi su base regionale, ci pone di fronte ad uno scenario che inizialmente si prospettava drastico. La maggioranza degli enti del Coordinamento non possiede 30 o 100 sedi, essi sono, per la maggioranza, enti medio-piccoli che dispongono di un numero di sedi che varia da 1 a 5. Il rischio di disperdere tutto il lavoro portato avanti dalla nascita dei Coordinamenti (2004) ad oggi ci ha permesso, invece, di pensare a come valorizzare il repertorio di pratiche e attività sviluppato grazie alla rete che si è stati in grado di costruire. Il Coordinamento, dunque, intende rispondere alla sfida lanciata dal governo attraverso l'aggregazione degli enti di Ferrara: quelli che già progettano ed eventuali enti nuovi. E' importante, mai come ora, offrire al territorio e ai giovani un'alternativa possibile".

Si parlerà di questo, dell'opportunità di impiego dei giovani servizio civilisti e dell'eventuale accreditamento degli interessati in un incontro Informativo che avrà luogo giovedì 16 novembre dalle ore 9.30 alle ore 11.30 presso Agire Sociale - Centro Servizi per il Volontariato di Ferrara in via Ravenna 52 a Ferrara. L'incontro è libero e gratuito.

Per INFO: Copresc di Ferrara - COORDINAMENTO PROVINCIALE DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE DI FERRARA

Via Brasavola, 19 - 44121 Ferrara (c/o Caritas Diocesana di Ferrara - Comacchio)
Telefono: 0532.747186 Cellulare: 327.8126010
E-mail: ferraracopresc@gmail.com  

Immagini scaricabili: