Comune di Ferrara

martedì, 21 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuovi impianti di videosorveglianza, mobilità in via Saraceno, accordo per la protezione civile, sostegno a iniziative turistiche, giovanili e sociali

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 14 novembre 2017

Nuovi impianti di videosorveglianza, mobilità in via Saraceno, accordo per la protezione civile, sostegno a iniziative turistiche, giovanili e sociali

14-11-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 14 novembre:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Interventi post sisma all'ex linificio Toselli e nuove telecamere per la videosorveglianza nel territorio comunale
Sono stati illustrati stamani dall'assessore Aldo Modonesi con una informativa alla Giunta i  progetti relativi a una serie di opere pubbliche in programma nel territorio comunale. Gli interventi sono in via di approvazione e assegnazione da parte dell'Amministrazione comunale, con determine dirigenziali.
LE SCHEDE
a cura dei tecnici del Settore Opere Pubbliche e Mobilità:
- Interventi post sisma in un fabbricato all'interno dell'ex linificio Toselli

Prevede opere di riparazione dei danni causati dal sisma e interventi di rinforzo strutturale il progetto elaborato per un fabbricato di proprietà del Comune di Ferrara facente parte del complesso edilizio "ex Linificio Canapificio Nazionale Toselli", in via Marconi a Ferrara.
Il fabbricato, adibito a magazzino e deposito (non aperto al pubblico) a servizio del Comune, ha subito, nel corso degli eventi sismici del maggio 2012, una serie di danni che saranno riparati con due tipi di interventi locali. Il primo prevede il ripristino dei solai di copertura, mediante un ciclo di lavorazione composta dall'iniziale rimozione di intonaci e laterizi, dal ripristino del copriferro dei travetti, dalla posa di una rete in fibra di vetro connessa alla sovrastante struttura, dalla stesura di nuovo intonaco e dalla successiva tinteggiatura. Il secondo prevede invece il ripristino della muratura, ove si siano manifestate lesioni, mediante un ciclo di lavorazione composta dall'iniziale rimozione dell'intonaco, dall'esecuzione di scuci/cuci a cavallo della lesione e dal ripristino dello strato di intonaco e successiva tinteggiatura.
La spesa complessivamente prevista per i lavori ammonta a 152.920 euro (Iva compresa).
- Nuovi impianti di videosorveglianza per diverse aree del territorio comunale

E' inserito nel progetto comunale 'Insieme Sicuri', che ha ottenuto un cofinanziamento regionale di 74.500 euro, l'intervento per l'installazione di sistemi di videosorveglianza in diverse aree del territorio comunale di Ferrara, che è passato oggi al vaglio della Giunta. I nuovi sistemi di videosorveglianza, con registrazione locale delle immagini, saranno in particolare posizionati in quattro frazioni: Ravalle, Francolino, Fossanova San Marco e Villanova, e in quattro zone cittadine: Arginone, Foro Boario, Borgo Punta e zona Sipro. L'intervento comporterà una spesa di 74mila euro.

Modifiche alla regolamentazione dell'Area pedonale di via Saraceno
Punta a razionalizzare la logistica degli spostamenti dei veicoli commerciali all'interno del centro storico di Ferrara la modifica alla regolamentazione delle aree pedonali cittadine approvata oggi dalla Giunta per via Saraceno, che nei giorni feriali, nella fascia oraria dalle 6 alle 11, nel tratto compreso tra via Scienze e via Cammello sarà disciplinata come ZTL di tipo B. La strada continuerà quindi ad essere regolamentata come Area Pedonale Urbana dalle 11 alle 6 (del giorno successivo) di tutti i giorni feriali e dalle 0,00 alle 24 delle giornate festive. Durante l'orario di vigenza dell'Area Pedonale Urbana la circolazione sarà consentita esclusivamente ai pedoni, ai velocipedi e ai soli veicoli di emergenza e soccorso, oltre a quelli adibiti alla raccolta di rifiuti e allo spazzamento.
La finestra temporale di interruzione dei vincoli di Area pedonale nelle giornate feriali permetterà di ridurre sia i tempi di consegna delle merci, attraverso una diversa articolazione dei percorsi di accesso alle attività commerciali, sia i tempi di permanenza dei veicoli commerciali all'interno del centro storico, conciliando così le esigenze degli operatori commerciali con quelle di riduzione dei livelli di inquinamento acustico ed atmosferico legati alla circolazione di automezzi.

Dall'Ami supporto operativo al Comune per attività legate alla mobilità sostenibile
L'Ami srl (Agenzia Mobilità e Impianti) sarà a fianco del Comune di Ferrara con funzioni di supporto tecnico-operativo sia per la gestione degli obiettivi individuati dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) sia per l'attuazione delle iniziative previste nell'ambito del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile casa-scuola e casa-lavoro (Progetto Poli-s). A sancire la collaborazione sarà la firma di una convenzione approvata oggi dalla Giunta che prevede l'erogazione ad Ami da parte del Comune di una somma complessiva di 119.200 euro, divisa nei due anni 2017 e 2018.
In particolare, per quanto riguarda il Pums i compiti assegnati ad Ami prevedono il supporto tecnico per: promuovere soluzioni tecnologiche innovative di governo della mobilità; incentivare attività di servizio e supporto della mobilità ciclabile; proporre soluzioni di miglioramento dell'accessibilità alle fermate e di fluidificazione dei percorsi del trasporto pubblico; supporto operativo all'erogazione di contributi agli studenti della scuola secondaria per la sottoscrizione di abbonamenti annuali per le linee urbane del trasporto pubblico.
Mentre per quanto riguarda il Progetto Poli-s, per il quale il Comune ha ottenuto un contributo ministeriale di un milione di euro, i compiti assegnati ad Ami prevedono il supporto tecnico per: il riconoscimento di contributi in forma di buoni mobilità, la promozione del car pooling per i dipendenti e gli studenti delle strutture dotate di mobility manager; il supporto tecnico nell'utilizzo di dispositivi per la rilevazione dei flussi di traffico veicolare e ciclabile; la messa a punto di una procedura per la rendicontazione degli spostamenti casa-lavoro, ai fini dell'ottenimento di buoni mobilità; il supporto nella realizzazione di questionari per indagini specifiche sulla mobilità casa-scuola e casa-lavoro.

Protezione civile: nuovo accordo con le associazioni di volontariato per il coordinamento delle attività sul territorio 
Sarà l'Associazione Fuoristrada Ferrarese (Aff) Daniele Lugli a fare da capofila delle varie associazioni di volontariato di Protezione civile del territorio per la sottoscrizione con il Comune di Ferrara, (capofila dell'associazione intercomunale Terre Estensi) della nuova convenzione, valida fino al 31 dicembre 2019, per la definizione delle modalità di intervento da adottare in caso di calamità nel territorio dei tre Comuni di Ferrara, Masi Torello e Voghiera.
In base all'accordo, approvato oggi dalla Giunta, l'Aff avrà compiti di coordinamento delle attività che saranno svolte, anche in caso di emergenza, dalle diverse associazioni di volontariato di Protezione civile aderenti alla convenzione: l'Associazione Nazionale Carabinieri Alto Ferrarese (Anc), l'Agesci zona di Ferrara (Ass. Guide e Scout Cattolici); l' Avpc Ferrara (Ass.ne Volontari Protezione Civile); il Cerp (Centro Emergenza Radio Paracadutisti); Estense Dog; le Gev Ferrara (Guardie Ecologiche Volontarie); il Gsf (Gruppo Subacqueo Ferrarese); e il Gruppo Salvataggio Onda Azzurra.
Fra gli interventi previsti in caso di calamità figurano l'assistenza alla popolazione e alle persone evacuate; il soccorso a persone rimaste isolate e il monitoraggio del territorio intercomunale. Le associazioni coinvolte si occuperanno inoltre di attività di informazione alla popolazione, anche con opuscoli informativi, in relazione agli scenari di rischio presenti sul territorio intercomunale; oltre che di attività di supporto logistico e operativo, con mezzi e personale, nell'ambito delle esercitazioni di protezione civile e delle attività dimostrative e di sensibilizzazione dei cittadini sui temi di protezione civile.
A supporto delle attività previste dall'accordo, l'Aff, in quanto associazione capofila, riceverà dall'associazione intercomunale Terre Estensi un contributo di 5mila euro per il 2017, di 10mila euro per il 2018 e altrettanto per il 2019.

Ulteriori spese per la messa in sicurezza del viadotto di via Bonzagni
Ammonta a 7.930 euro (iva compresa) l'ulteriore spesa resasi necessaria per terminare i lavori, affidati con urgenza nelle scorse settimane a una ditta specializzata, per la messa in sicurezza del viadotto di via Bonzagni. L'intervento si era reso necessario a seguito di un'ispezione che aveva evidenziato elementi di rischio a carico della struttura e, in corso d'opera, la somma di 47.580 euro, precedentemente autorizzata, si è rivelata insufficiente poiché il degrado delle strutture è risultato peggiore del previsto.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:
Dal Comune sostegno a
iniziative sul tema della pace e dei diritti umani
Ammonta a 10.100 euro il totale dei contributi comunali che saranno erogati a sei diverse associazioni e organismi del territorio a sostegno delle spese per l'organizzazione, nel 2017, di iniziative sul tema della pace e dei diritti umani.
In particolare all'Udi - Unione Donne in Italia di Ferrara andranno 600 euro per l'organizzazione di incontri tra la cittadinanza e gli studenti con Ozlem Tantkulu, presidente dell'Associazione UIKI Onlus, diretti a far conoscere la situazione del popolo curdo; all'Associazione Partigiani d'Italia di Ferrara andranno 4mila euro per la progettazione e messa in scena dello spettacolo itinerante dal titolo "Liberazione", in piazza Trento Trieste il 25 aprile scorso; all'associazione Casa degli Angeli di Daniele onlus 400 euro per l'organizzazione di un incontro tra gli studenti delle scuole superiori di Ferrara e Zara Mourtazalieva; al Centro Informazione Educazione allo Sviluppo - Cies di Ferrara 1.500 euro per il 16° Convegno Nazionale "Franco Argento" Culture e letterature dei mondi; all'Associazione Cittadini del Mondo 1.150 euro per la realizzazione del "Torneo Giochi e Parole 2017"; e, infine, all'ong Nexus Solidarietà internazionale Emilia Romagna di Bologna 2.450 euro per l'organizzazione della quindicesima edizione del Festival dei Diritti Noi - Altri, Diritti Lavoro e Diversità.

Invariate le tariffe per l'utilizzo delle sale comunali per iniziative legate a campagne elettorali
Resteranno invariate anche per il 2018 le tariffe previste dall'Amministrazione comunale per la  concessione della sala Estense, della sala Boldini e della sala della Musica a partiti e movimenti politici, in occasione di iniziative legate a campagne elettorali e referendarie.

Sostegno a iniziative del Consorzio Visit per la valorizzazione turistica del territorio
E' di 52mila euro il contributo comunale destinato al Consorzio Visit Ferrara per la realizzazione di una serie di progetti finalizzati al sostegno delle attività di valorizzazione culturale e turistica del territorio cittadino e della provincia, svolte nel 2017 o ancora in fase di svolgimento.
In particolare 30mila euro saranno destinati all'iniziativa "Alla scoperta di Ferrara tra Arte, Mare e Natura", altri 2mila per l'organizzazione di educational tour per operatori internazionali in occasione della Borsa delle 100 Città d'Arte, e ulteriori 20mila per la realizzazione delle iniziative di promozione della città e animazione del Natale a Ferrara edizione 2017.
Il Consorzio Visit Ferrara è il Consorzio degli operatori turistici della provincia di Ferrara la cui missione principale è, congiuntamente al Comune di Ferrara, quella di valorizzare la vocazione turistica del territorio ferrarese in ogni sua accezione (arte, storia, enogastronomia, cicloturismo, eventi, mare e natura).

Nuove tariffe per i soggiorni all'ostello comunale
Ha ottenuto il via libera della Giunta la proposta delle nuove tariffe per l'anno 2018 per i soggiorni all'Ostello comunale per la gioventù di corso Biagio Rossetti, che è stata formulata dal gestore, la società cooperativa Ballarò. La proposta, è stata elaborata tenendo conto delle migliorie in corso di esecuzione nella struttura, con la realizzazione di bagni privati in alcune camere, e prevede quindi la differenziazione delle tariffe in rapporto alla tipologia di servizio di pernottamento offerto.

Con il supporto dell'associazione 'L'Ultimo Baluardo' prosegue la promozione della 'youngercard'
E' di 4mila euro il contributo, finanziato con risorse regionali, destinato all'associazione culturale 'L'Ultimo Baluardo' per il supporto offerto al Servizio Giovani del Comune nell'ambito del progetto 'youngercard'. L'associazione è da tempo impegnata, in particolare, nell'organizzazione e gestione del tour promozionale per far conoscere ai giovani la youngercard, la Carta Giovani dell'Emilia Romagna che permette ai ragazzi che vivono, studiano o lavorano nel territorio regionale di ottenere sconti e ingressi facilitati in negozi ed esercizi commerciali, ma anche di mettersi in gioco e rendersi utili con esperienze di volontariato e cittadinanza attiva. (Per informazioni sui punti di distribuzione della Carta Giovani presenti sul territorio regionale, sulle convenzioni e gli sconti legati alla carta e sui progetti di volontariato proposti in collaborazione con enti e associazioni locali consultare il sito www.youngERcard.it)

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Al progetto "La Società a teatro" risorse del Fondo regionale per la non autosufficienza

E' di 20mila euro il contributo che sarà erogato dal Comune di Ferrara all'associazione Agire Sociale per la realizzazione del progetto "La Società a teatro" anno 2017. L'erogazione sarà finanziata con una parte delle risorse Fondo regionale per la non autosufficienza - Programmi di sostegno delle reti sociali e di prevenzione soggetti fragili, assegnate al Comune di Ferrara, capofila del distretto Centro Nord.
La rassegna di teatro sociale "La società a Teatro", giunta alla sua decima edizione, promuove le locali pratiche teatrali applicate al sociale, come strumento di espressione, terapia, integrazione e formazione.

Candidato a bando regionale un progetto comunale per l'autonomia abitativa per le donne vittime di violenza
Si chiama "Casa dolce casa" il progetto che il Comune di Ferrara, come ente capofila del Distretto Centro-Nord, intende candidare all'avviso pubblico della Regione Emilia Romagna per la concessione di contributi a sostegno di progetti finalizzati all'autonomia abitativa per le donne vittime di violenza.
Il progetto vede la partecipazione anche delle Aziende di Servizi alla Persona del Distretto Centro-Nord (Asp Ferrara e Assp Unione Terre e Fiumi) e dell'Associazione di promozione sociale Centro Donna Giustizia che gestisce il Centro Antiviolenza e la Casa rifugio presente sul territorio.
Il Progetto prevede l'utilizzo dei fondi previsti dall'avviso pubblico per la concessione di contributi a sostegno di progetti finalizzati all'autonomia abitativa per le donne vittime di violenza. Sarà valutato di volta in volta l'importo del contributo che si intende concedere (sino ad un massimo di 8mila euro) per la realizzazione del progetto personalizzato volto al raggiungimento dell'indipendenza abitativa, sia in appartamento autonomo che in coabitazione, di una donna inserita in un percorso personalizzato di uscita dalla violenza.
Il Comune di Ferrara, in qualità di Ente proponente, si candida con un cofinanziamento del 15% del costo complessivo del progetto, così come richiesto dall'Avviso, per un ammontare di 9mila euro attraverso la valorizzazione di risorse umane messe a disposizione per il coordinamento e la rendicontazione del progetto.

Dal Comune sostegno a un'iniziativa di formazione dei genitori della Parrocchia di S. Benedetto
E' di 305 euro il contributo comunale alla Parrocchia di S. Benedetto Abate di Ferrara , a sollievo delle spese per la realizzazione dell'iniziativa di "Formazione dei genitori" che ha coinvolto l'Associazione Pesciolino Rosso lo scorso 9 ottobre.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818

Immagini scaricabili: