Comune di Ferrara

lunedì, 18 dicembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Tassa rifiuti, calcolo in base ad abitazione e pertinenze

ASSESSORATO ALLA CONTABILITA' - Chiarimenti dell'ass. Vaccari sulla modalità di applicazione dei pagamenti Tari

Tassa rifiuti, calcolo in base ad abitazione e pertinenze

21-11-2017 / Giorno per giorno

Di recente gli organi di informazione hanno dato risalto al problema del corretto calcolo della tassa sui rifiuti (Tari) sulle pertinenze delle abitazioni, sollevato dal deputato Giuseppe Abbate del Movimento Cinque Stelle.
Ieri, 20 novembre 2017, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha emanato la Circolare n. 1/DF, attraverso la quale chiarisce le modalità di applicazione della Tari, in particolare per la parte variabile.
L'esame dei contenuti della circolare ci conforta sulla assoluta correttezza delle modalità di calcolo della Tari, applicate fin dall'inizio dal Comune di Ferrara. Infatti, come ognuno può verificare sugli inviti al pagamento ricevuti annualmente, il calcolo della Tari viene effettuato sulla superficie complessiva (abitazione più pertinenze) dichiarata dal contribuente, senza distinzioni tra le varie categorie di immobili.
Oltre alla superficie, l'unico altro parametro che interviene nel calcolo della Tari per le utenze domestiche è dato dal numero di occupanti, come stabilito anche nella citata circolare ministeriale.

 

Luca Vaccari, assessore comunale alla Contabilità e Bilancio, Partecipazioni, Economia solidale