Comune di Ferrara

lunedì, 18 dicembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Importante adesione della città alle iniziative dell'1 dicembre - Giornata mondiale contro l'AIDS

ASSESSORATO PARI OPPORTUNITA' - La campagna organizzata dagli attori sociali ed istituzionali, pubblici e privati del nostro territorio

Importante adesione della città alle iniziative dell'1 dicembre - Giornata mondiale contro l'AIDS

05-12-2017 / Giorno per giorno

Sono state complessivamente 241 le persone, che in un solo giorno e in una città di 130mila abitanti come la nostra, si sono sottoposte in forma volontaria e anonima al test da HIV, accogliendo l'invito diffuso a più voci a voler conoscere il proprio stato di salute, per una maggiore responsabilità sulla propria ed altrui condizione.

E' questo uno dei primi dati emersi a bilancio delle iniziative contenute nel calendario annuale della campagna 2017 svolta a Ferrara "HIV - Proteggiamoci dal virus e dallo stigma - siamo tutti coinvolti" promossa in concomitanza con la data celebrativa dell'1 dicembre - Giornata mondiale contro l'AIDS.

La campagna annuale è stata organizzata dagli attori sociali ed istituzionali, pubblici e privati, insieme coinvolti nella promozione della salute e nella corretta informazione per la prevenzione del contagio da HIV: assessorati del Comune di Ferrara alle Pari Opportunità, Servizi alla Persona, Pubblica Istruzione, aziende Usl e Ospedaliero-Universitaria, Università degli Studi, Afm Farmacie Comunali Ferrara, Federfarma, Avis Provinciale in collaborazione con associazione LGBTI di Ferrara: Circomassimo, Arcigay e Arcilesbica, AGEDO, Famiglie Arcobaleno, Circoli ARCI: Alice Bolognesi, Renfe, Black Star, CDG, AIDM Associazione Italiana Donne Medico, Promeco, UISP Provinciale, Sonika, Media Partner, Contra RockMylan, Associazione Famiglie contro la Droga, sindacati confederali CGIL E UIL.

Si tratta di un risultato importante, che supera le più rosee aspettative anche rispetto agli apprezzabili dati numerici già raggiunti con la campagna di sensibilizzazione svoltasi l'anno scorso, ma che quest'anno si è arricchita della preziosa collaborazione di ulteriori soggetti, sia pubblici che privati, che hanno dato una notevole sferzata di energia al messaggio informativo da veicolare racchiuso nello slogan "HIV proteggiamoci dal Virus e dallo stigma- Siamo tutti coinvolti".

Un esito di cui gioire, certamente, ma da cui ripartire per continuare ad investire tempo ed energie sulle politiche ed azioni di informazione e di prevenzione sulla salute. Questo è il risultato possibile quando il mondo delle Istituzioni, dell'associazionismo e del sociale operano in sinergia con passione, convinzione e buon volontariato. 

A seguire i dati (parziali) registrati in questi giorni che danno il senso e il valore delle iniziative realizzate per sensibilizzare la collettività ferrarese (e non) sulle corrette informazioni inerenti il virus HIV e sulla importante azione di prevenzione e tutela della salute pubblica:

Giovedì 30 novembre 2017 31 consiglieri e assessori comunali hanno voluto sottoporsi, in forma del tutto volontaria e nel pieno rispetto della privacy, al test HIV rapido, sia salivare che su sangue capillare (test anche detto pungi-dito). L'iniziativa, proposta dalla consigliera Paola Peruffo, è stata accolta favorevolmente dai Consiglieri Capigruppo.

Venerdì 1 dicembre 2017
- Circa 366 studentesse e studenti accompagnati dai loro professori degli istituti scolastici "L. Einaudi", "L. Ariosto,  " A. Roiti" e "V. Bachelet" di Ferrara hanno partecipato in mattinata alla sala Boldini all'incontro di sensibilizzazione sul rischio da contagio HIV, sugli stereotipi e stigma sociali. L'incontro è stato condotto dalle referenti della Commissione Interaziendale AIDS dell'Azienda Usl e Azienda Universitario-Ospedaliera di Ferrara.

- Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18 (in via Ripagrande 12) 140 persone si sono sottoposte al test del tampone salivare HIV - somministrazione test HIV rapido salivare e capillare. La maggior parte di loro erano studenti universitari, di cui il 70% donne.

- In serata dalle 22 alle 24 al Circolo ARCI "Alice Bolognesi" in centro storico, nell'arco di un concerto 70 persone si sono sottoposte al test hiv rapido su sangue capillare (detto anche pungi-dito).

Sabato 2 dicembre 2017 - Lo spettacolo teatrale in sala Estense dal titolo "Tango Monsieur?" a cura della Compagnia Teatrale "FA Brodway" ha riscosso una notevole affluenza di pubblico che ha permesso di raccogliere fondi a favore della campagna contrasto AIDS di quest'anno.

Ricordiamo che dal 20 novembre scorso tre banner plastificati riportante lo slogan della Campagna di sensibilizzazione sono stati contemporaneamente esposti in punti strategici della città, rispettivamente sotto il volto del Cavallo dal Comune di Ferrara, all'ingresso del Dipartimento di Economia di UNIFe in via Voltapaletto 11 e presso il nuovo Polo Ospedaliero di Cona, ingresso visitatori n. 1 dell'Azienda Universitario-Ospedaliera di Ferrara.

Le iniziative con esecuzione di test HIV rapido si sono potute realizzare grazie alla presenza della dott.ssa Laura Sighinolfi, Responsabile dell'Ambulatorio HIV/AIDS e di personale infermieristico della U.O. Malattie Infettive - Azienda Universitario-Ospedaliera, Nuovo Polo Ospedaliero di Cona.

 

(Comunicazione a cura dell'assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara)

Immagini scaricabili:

foto