Comune di Ferrara

lunedì, 18 dicembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Area Darsena, ex Mof, Meis: ok alla convenzione per il finanziamento della riqualificazione; dal Comune contributi per iniziative sociali, culturali e sportive

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 5 dicembre 2017

Area Darsena, ex Mof, Meis: ok alla convenzione per il finanziamento della riqualificazione; dal Comune contributi per iniziative sociali, culturali e sportive

05-12-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 5 dicembre:

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:
Riqualificazione area Darsena, ex Mof, Meis: via libera alla convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per ottenere il finanziamento assegnato

Prosegue con un nuovo step l'iter per l'assegnazione al Comune di Ferrara, da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dei previsti 18 milioni di euro per la realizzazione del progetto del 'Nuovo quartiere nell'area della Darsena di San Paolo, ex Mof e Meis', finanziato nell'ambito del 'Piano nazionale di interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie'. La Giunta comunale ha infatti dato il proprio via libera alla firma, da parte del sindaco Tagliani, della convenzione con la stessa Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la definizione dei reciproci impegni, delle modalità di erogazione dei finanziamenti e di attuazione e monitoraggio degli interventi.
Obiettivo del progetto, elaborato dal Comune di Ferrara, è la riqualificazione della zona cittadina costituita per la maggior parte dall'area del vecchio Mercato Ortofrutticolo (Mof), attualmente usata come parcheggio pubblico, e dalla Darsena di San Paolo, che sarà riservata principalmente ad usi ricreativi, creando una connessione fisica tra il centro della città e la parte prospiciente il bacino del fiume Po di Volano. Il progetto si propone di riservare, in questo contesto, una particolare attenzione alle aree degradate e non più utilizzate, per migliorarne le condizioni urbanistiche, sociali, economiche, ambientali e culturali. In programma l'attuazione di dodici interventi per la riqualificazione di singoli spazi all'interno dell'area, tra cui oltre alla Darsena (v. immagine di progetto in alto) e all'ex Mof, anche il parcheggio ex Pisa, l'area verde ex Camilli, il primo tratto di via Piangipane e alcuni percorsi turistici e ciclabili.
In base all'accordo approvato oggi dalla Giunta, in vista della successiva sottoscrizione, il Comune si impegna, tra l'altro, a realizzare il progetto rispettando il cronoprogramma e il piano economico-finanziario presentato; ad assicurare la messa in opera di sistemi di gestione e controllo per garantire il corretto utilizzo delle risorse finanziarie assegnate; a individuare gli aggiudicatari di appalti di lavori, servizi e forniture in conformità con le normative in vigore; a presentare alla Presidenza la rendicontazione finanziaria per la verifica del regolare svolgimento del Progetto.
La Presidenza, dal canto suo, si impegna ad autorizzare l'erogazione delle risorse assegnate previa verifica, da parte del Gruppo di monitoraggio, dello stato di avanzamento dei singoli interventi. (Per ulteriori dettagli sul progetto v. CronacaComune del 14 luglio 2017)

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Pronto un avviso pubblico per la concessione di contributi ai servizi di dopo scuola

Giunge su sollecitazione della Consulta per la Genitorialità la concessione, approvata dalla Giunta, di contributi comunali, per una somma totale di 60mila euro, a sostegno dei servizi di dopo scuola gestiti da enti del terzo settore. I contributi, mirati a sostenere le famiglie in difficoltà, saranno erogati sulla base di un avviso, che sarà pubblicato nei prossimi giorni, rivolto ad associazioni, cooperative o comitati che nell'anno scolastico in corso (2017-2018) abbiano organizzato e gestiscano i servizi di dopo scuola o che intendano avviarne di nuovi.

In arrivo dalla Regione i contributi per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati
Ammonta a 82.037 euro la quota di risorse regionali che sarà trasferita al Comune di Ferrara per l'assegnazione dei contributi ai cittadini, per l'eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati. La somma, derivante dal Fondo regionale istituito ad hoc (con la legge regionale 24 del 2001 modificata dalla legge regionale 24 del 2013), sarà in particolare ripartita fra gli aventi diritto che ne hanno fatto domanda e che in base ai requisiti richiesti sono stati inseriti in una specifica graduatoria.

Ferrara aderisce al protocollo 'Chance-rete per l'inclusione'
Anche quest'anno il Comune di Ferrara garantirà, come deciso oggi dalla Giunta, la propria adesione al protocollo di collaborazione per l'operazione 'Chance-rete per l'inclusione' che sarà candidato all'"Invito a presentare operazioni per l'inclusione lavorativa Po Fse 2014/2020 obiettivo tematico 9 - priorità di investimento 9.1". Sottoscrittori del protocollo sono l'Associazione emiliano romagnola di centri autonomi di formazione professionale (Aeca) e una ventina di Comuni e associazioni del territorio regionale. La candidatura rappresenta il frutto di una consolidata collaborazione tra l'Aeca, attraverso il suo associato Cefal Emilia Romagna, e la Rete regionale "Oltre la Strada", di cui il Comune di Ferrara è partner. Una collaborazione che "ha permesso di integrare i programmi di protezione sociale a favore di persone vittime di tratta a fini di sfruttamento sessuale e persone vittime di tratta a fini di sfruttamento lavorativo, favorendo l'inserimento socio-occupazionale attraverso processi di attivazione del potenziale sociale, di vita comunitaria con finalità preventive e di integrazione sociale". L'adesione al protocollo non prevede oneri per il bilancio del Comune di Ferrara.

Supporto alle attività sportive e aggregative del progetto 'Giardino in movimento'
Ammonta a 8mila euro il totale dei contributi comunali destinati alle associazioni sportive che hanno condotto le attività del progetto 'Giardino in movimento'. Coordinato dal Centro di Mediazione del Comune di Ferrara, il progetto, ha consentito lo svolgimento, nelle scorse settimane, di una serie di attività a valenza sia sportiva che di aggregazione sociale, gratuite e aperte a tutti, nelle strutture sportive e negli spazi pubblici del quartiere Giardino, che hanno visto la partecipazione di numerosi cittadini e offerto spunti per il prosieguo dell'iniziativa nel 2018. Le associazioni destinatarie dei contributi sono: Contrada San Giacomo - gruppo podistico (mille euro); A.I.C.S. - Associazione Italiana Cultura Sport - Comitato Provinciale di Ferrara (330 euro); Asd Costantino Boxe (2.700 euro); Ssd L'Accademia (2.300 euro); Ssd Format Ferrara (270 euro); Asd Tennis Club (700 euro); Uisp Comitato Territoriale di Ferrara (700 euro).

Contributi alla Scuola estiva e al Doposcuola Grattacielo
Sarà finanziato con una parte dei fondi regionali assegnati al Comune di Ferrara per il progetto "Insieme Sicuri" il contributo di 4.500 euro all'Associazione Viale K per la realizzazione delle iniziative 'Scuola estiva Il Grattacielo' e 'Doposcuola Grattacielo'. La prima prevede la realizzazione di percorsi formativi finalizzati a favorire l'integrazione scolastica e sociale dei giovani migranti presenti nel territorio del Comune di Ferrara, con particolare attenzione ai residenti del Grattacielo e dei quartieri ad alta incidenza di popolazione straniera, attraverso l'attivazione, nel periodo estivo, di corsi e laboratori di lingua italiana mirati alle esigenze specifiche dei ragazzi. La seconda prevede, invece, un servizio di doposcuola per bambini, come luogo di opportunità educative e formative e di incontro.

Sostegno al progetto 'Tutori volontari per minori'
Sarà finanziato con una quota delle risorse del Fondo Sociale regionale assegnate al Comune di Ferrara il contributo di 2mila euro destinato all'associazione Agire sociale per la realizzazione, nel 2017, del progetto 'Tutori volontari per minori'.
Finalità del progetto sono: realizzare attività di formazione e supervisione ai tutori volontari; collaborare con i Servizi Sociali e con le Strutture di accoglienza per la costruzione di abbinamenti tra minori che necessitano di tutela e tutori volontari; raccogliere e socializzare dati ed esperienze; effettuare attività di sensibilizzazione sul territorio.

Le tariffe 2018 per i servizi del canile e del gattile comunali
Rimarranno invariate anche per il 2018 le tariffe previste dall'Amministrazione comunale per i servizi offerti ai privati dal canile e dal gattile di via Gramicia. Nell'elenco degli importi figurano, tra gli altri, quelli per il ricovero temporaneo o permanente di cani o gatti, il trattamento sanitario, l'impianto di microchip e l'assistenza veterinaria per i cani, nonché il trasporto su richiesta di gatti o cani. Confermate anche le tariffe agevolate per il ricovero nelle strutture comunali di animali i cui proprietari si trovino in particolari situazioni di emergenza (sfratti, ricoveri ospedalieri, carcere, condizioni di disagio sociale non di tipo economico). In tali casi le tariffe resteranno pari al rimborso delle spese che l'Amministrazione Comunale sostiene annualmente pro-cane o gatto, da applicarsi trascorsi 30 giorni dalla data d'ingresso (3,38 euro al giorno per i cani e 1 euro per i gatti).

Un contributo per l'assistenza veterinaria dei gatti provenienti dalle colonie feline
E' di mille euro il contributo comunale destinato all'associazione A Coda Alta onlus, a sollievo delle spese per l'assistenza veterinaria dei gatti provenienti dalle colonie feline del territorio comunale nell'anno 2017. Nei mesi di attività all'interno del gattile, l'associazione si è presa cura di 50 gatti affetti da diverse patologie, provenienti da 26 differenti colonie feline, ai quali sono stati eseguiti visite, cure, esami e interventi chirurgici.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:
Confermata la partecipazione del Museo Archeologico Nazionale e di Casa Romei al circuito della card 'MyFe'

Proseguirà ancora per tutto il 2018 la partecipazione del Museo Archeologico Nazionale e di Casa Romei al circuito delle strutture museali ferraresi alle quali è possibile accedere con la card 'MyFe'. Lanciata nel 2013 dal Comune di Ferrara, per accrescere l'attrattività turistica e la fruibilità dell'offerta culturale della città, la card garantisce a chi la acquista l'ingresso a tutti musei civici e statali di Ferrara, oltre a una serie di vantaggi economici ed agevolazioni negli esercizi commerciali del territorio, nonché l'esonero dalla tassa di soggiorno. La prosecuzione della partecipazione del Museo Archeologico e di Casa Romei sarà ufficializzata dal rinnovo dell'accordo, approvato oggi dalla Giunta, tra il Comune e il Polo museale regionale Emilia Romagna del Mibact.

Sostegno per l'organizzazione di 'Inkantesimo 2017'
E' di 6mila euro il contributo comunale destinato a Stileventi Group srl per l'organizzazione dell'evento "Inkantesimo 2017. Ferrara la città magica" che si è svolto in città dal 23 al 26 novembre 2017.

Supporto alle attività di educazione permanente dell'Utef
E' di 3mila euro il contributo comunale a sostegno delle attività dell'Utef - Università per l'educazione permanente di Ferrara, associazione culturale di volontariato, operante nel territorio di Ferrara e Provincia, e riconosciuta dall'Università degli studi di Ferrara. Da tempo l'Utef svolge attività di centro per l'educazione permanente, rivolgendosi a tutti coloro che sentono la necessità di avere continui stimoli culturali e un costante aggiornamento in tutti gli ambiti, dalla storia alla letteratura, dalla scienza alla medicina.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:
Contributi per manifestazioni sportivi

E' di 8.100 la somma dei contributi comunali a favore di associazioni ed enti del territorio per le spese sostenute per manifestazioni sportive svolte nel corso del 2017. Beneficiari delle erogazioni saranno in particolare l'Asd Scuola Basket Ferrara (2mila euro), il Gruppo Subacqueo Ferrarese (500 euro), l'Atletica Corriferrara Asd (2mila euro), l'Usd Acli S.Luca S.Giorgio (3mila euro), e la Polisportiva Ferrariola Asd (600 euro).

Sostegno alle attività dei Centri di promozione sociale
Ammonta a 5.800 euro la somma dei contributi comunali destinati a cinque diversi centri di promozione sociale del territorio a sostegno delle spese per la realizzazione di eventi e attività nell'anno 2017. I fondi andranno in particolare ai Centri Il Barco (1.500 euro), Il Parco (mille euro), Il Quadrifoglio (mille euro), Borgo del Passo Vecchio (800 euro), e Il Melo (1.500 euro).

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818   

Immagini scaricabili:

Riqualificazione Darsena1.jpg