Comune di Ferrara

martedì, 25 settembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Stanziamenti a favore delle imprese, messa in sicurezza di edifici e aree comunali, sostegno a progetti sociali e iniziative ricreative

GIUNTA COMUNALE 1 - Le principali delibere approvate nella seduta del 28 dicembre 2017

Stanziamenti a favore delle imprese, messa in sicurezza di edifici e aree comunali, sostegno a progetti sociali e iniziative ricreative

28-12-2017 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di giovedì 28 dicembre:

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

Definiti gli stanziamenti per i partecipanti ai bandi comunali a supporto delle imprese
Ammonta a 67.032 euro la somma dei contributi che il Comune di Ferrara erogherà alle imprese partecipanti al bando pubblico che è stato emesso dal Comune stesso nello scorso mese di ottobre, per la concessione di fondi a sostegno di progetti imprenditoriali rientranti nel settore "impresa 4.0" nel territorio comunale. Per il bando l'Amministrazione comunale aveva messo a disposizione 100mila euro.
E' invece di 33.613 euro la somma dei contributi che saranno erogati alle imprese del settore commercio, somministrazione e artigianato, situate nel territorio comunale, che hanno preso parte al bando per l'assegnazione di fondi per l'acquisto e l'installazione di impianti di sicurezza. Per il bando, emanato sempre nell'ottobre scorso, l'Amministrazione comunale aveva messo a disposizione 50mila euro.
Ammonta infine a 6.269 euro il totale dei contributi che saranno erogati sulla base del bando comunale dell'ottobre scorso per la concessione di sgravi correlati alla Tari a favore delle imprese del territorio comunale che nel periodo 1/1/2016 - 30/9/2017 abbiano assunto, a tempo indeterminato o determinato di durata continuativa di almeno 6 mesi o con contratti di apprendistato, persone iscritte al collocamento obbligatorio in misura superiore agli obblighi di legge, o appartenenti alla fascia di età che non beneficia di altri aiuti pubblici (tra i 31 e i 49 anni). Anche in questo caso la somma a disposizione era di 100mila euro.

I locali dell'Ex Pesa di via Bologna in concessione alla Banda Filarmonica Comunale Ludovico Ariosto
Resteranno a disposizione dell''Associazione Banda Filarmonica Comunale Ludovico Ariosto Città di Ferrara' per sei anni i locali all'interno dell'immobile 'Ex Pesa', situato in via Bologna a Ferrara, concessi gratuitamente dal Comune di Ferrara per l'utilizzo come sede della Banda stessa.
A quest'ultima il Comune ha inoltre concesso l'autorizzazione a eseguire, a proprie spese, i necessari lavori di manutenzione straordinaria, adeguamento e rifunzionalizzazione dei locali per i quali è stata quantificata una spesa 32.972 euro (Iva esclusa).

Sostegno a iniziative in città
E' di 3mila euro il contributo comunale destinato all'associazione Strada dei vini e dei sapori della Provincia di Ferrara a sostegno delle spese per le attività di promozione e consolidamento del mercato settimanale del giovedì in piazza XXIV Maggio a Ferrara nell'anno 2017.
E' invece di 2.500 euro il contributo alla società Edit Italia srl a sostegno delle spese per la promozione e il consolidamento della mostra mercato 'Il Fè nel baule' nell'area dei giardini del grattacielo a Ferrara.
Ammonta, infine, a 1.500 euro l'erogazione a favore della Contrada Rione San Paolo di Ferrara a parziale sostegno delle spese per l'iniziativa 'Il Paese di Babbo Natale e la Befana in piazza' in programma dal 25 novembre 2017 al 7 gennaio 2018 in piazza Municipale a Ferrara.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Meis: prosegue la collaborazione tra Comune e Fondazione
Sarà rinnovata anche per l'anno 2018 la convenzione che definisce i termini della collaborazione fra il Comune di Ferrara e la Fondazione Museo nazionale dell'Ebraismo italiano e della Shoah. L'accordo, che segue i precedenti sottoscritti a partire dal 2009, intende in particolare assicurare alla Fondazione l'operatività necessaria per la conduzione delle proprie attività, in attesa della costituzione di una propria organizzazione autonoma. L'Amministrazione comunale si impegna per questo a mettere a disposizione del Meis proprie strutture, strumenti e risorse umane, a fronte di un rimborso spese forfetario.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Contributi per progetti con finalità sociali
E' di 6mila euro il contributo che il Comune di Ferrara erogherà alla Comunità Papa Giovanni XXIII di Rimini per la realizzazione del 'Progetto Unità di Strada - lotta alla prostituzione per la prevenzione della tratta di esseri umani', condotto tramite attività di mediazione sociale nel periodo dall'1 ottobre 2017 al 31 dicembre 2018.
Altri 6mila euro saranno destinati al Centro Donna Giustizia per la realizzazione, nello stesso periodo, del Progetto 'Mediazione sociale zona stazione', condotto mediante iniziative di informazione e negoziazione mirate a ridurre i disagi legati al fenomeno della prostituzione a Ferrara.
E' invece di 5mila euro l'erogazione destinata all'Asp Centro Servizi alla Persona per il progetto 'Caregiver' - Anno 2017, che ha visto la messa in campo di attività a sollievo di chi si prende cura di familiari anziani o disabili.
Ulteriori 2.760 euro andranno all'Associazione Viale K Onlus di Ferrara per il 'Progetto Ri-Cuci-Re' - anno 2017, che punta a offrire ai detenuti della Casa Circondariale di Ferrara nuovi strumenti di reinserimento sociale tramite il lavoro in carcere nei settori della ristorazione e della sartoria.

Potenziamento dei servizi per la cura delle malattie dementigene
Resterà valido anche per tutto il 2018 l'accordo di programma interistituzionale che punta al potenziamento della rete dei servizi a favore dei pazienti affetti da malattie dementigene e malattia di Alzheimer e che vede tra i sottoscrittori anche il Comune di Ferrara, assieme alle aziende Usl e Ospedaliera, all'Asp, all'Università e ad altri soggetti del territorio.
A partire dal 2000, con l'Accordo di Programma si è inteso promuovere prima nella città di Ferrara e poi in tutta l'area provinciale, un'esperienza di valorizzazione delle competenze raggiunte in materia dai soggetti firmatari e, in particolare, dal Comune di Ferrara in tema di progetti ed iniziative volte a sostenere le famiglie e a favorire il mantenimento a domicilio del paziente con Alzheimer per il maggior tempo possibile; dall'Azienda Ospedaliera in materia di diagnosi precoce follow up e di counselling interdisciplinare; dall'Azienda USL di Ferrara in materia di disegno e attuazione dei percorsi assistenziali che possono garantire continuità assistenziale e, al tempo stesso, utilizzo ottimale delle risorse; dall'Università degli Studi di Ferrara in materia di attività di didattica e di ricerca; e dall'ASP - Centro Servizi alla Persona in materia di assistenza residenziale, semi-residenziale e domiciliare ai malati affetti da sindromi dementigene.
Le attività già realizzate in questi anni nell'ambito del Programma Alzheimer hanno tra l'altro favorito il rafforzamento delle prestazioni offerte dalla rete dei servizi territoriali sociali e sanitari; l'attuazione e lo sviluppo di attività formative e di attività a sostegno dei familiari; e il consolidamento del Gruppo tecnico di lavoro finalizzato all'individuazione di proposte di miglioramento della rete di servizi. E ora, nell'ottica della  prosecuzione degli obiettivi di miglioramento previsti dall'Accordo, la sua proroga al 31 dicembre 2018, approvata oggi dalla Giunta, è stata proposta dal Gruppo Tecnico con l'obiettivo di procedere con il lavoro di stesura di un nuovo Accordo con estensione ai Distretti Sud-Est ed Ovest, per favorire la crescita uniforme del sistema provinciale dedicato alla patologia.

 

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Interventi urgenti per la messa in sicurezza di edifici e aree comunali
Ammonta a 26.417 euro la spesa necessaria per i lavori, affidati con urgenza dal Comune nelle scorse settimane, per la messa in sicurezza dei pali di recinzione dell'impianto sportivo di Contrapò e per la demolizione di un fabbricato all'interno del campo nomadi di Ferrara, a seguito di un recente evento incendiario.
E' invece di 7mila euro la spesa necessaria per i lavori urgenti, affidati sempre nelle scorse settimane, per la messa in sicurezza di due aree di proprietà comunale adiacenti alle sedi del liceo classico "L. Ariosto" a Ferrara. In particolare sono stati avviati lavori per il completamento della messa in sicurezza delle facciate del fabbricato ex Ipsia che si affaccia sul cortile dell'edificio che ospita la succursale del liceo, oltre che sulla via Dosso Dossi, e lavori di realizzazione di una nuova struttura di separazione tra Palazzo Prosperi e la sede principale del liceo.

Il 14 gennaio la prima Domenica ecologica del 2018
Con un proprio orientamento, la Giunta comunale ha confermato come data della prima domenica ecologica del 2018 il prossimo 14 gennaio. Il provvedimento si inserisce tra quelli programmati dal Comune di Ferrara sulla base sia del Nuovo Accordo di programma per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano sia del Piano Aria Integrato Regionale (PAIR), con il quale la Regione Emilia Romagna ha indicato una serie di disposizioni per il risanamento della qualità dell'aria e l'attivazione di misure emergenziali in caso di picchi di inquinamento. Le successive domeniche ecologiche sono previste per il 4 febbraio e il 4 marzo 2018.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:

Contributi per iniziative ricreative e aggregative sul territorio
Ammonta a 12.500 euro il totale dei contributi comunali che saranno destinati a sette centri sociali e altri soggetti del territorio a sostegno delle spese per la realizzazione di eventi e attività sociali e culturali nell'anno 2017. Le erogazioni saranno in particolare dirette al Centro di promozione sociale La Scuola, al Centro di promozione sociale Acquedotto, al Centro sociale ricreativo culturale Aguscello, al Comitato Vivere Insieme di Pontelagoscuro, al coordinamento Ancescao, alla Filarmonica Giuseppe Verdi di Cona, al Centro sociale ricreativo polivalente La Ruota.
Altri mille euro andranno alla Parrocchia di San Bartolomeo Apostolo a sostegno delle attività di accoglienza, inserimento sociale, aggregazione, aiuto alle famiglie e animazione svolte durante l'anno 2017.
Infine, 500 euro andranno all'Asd Uisp Tennis Club a parziale sollievo delle spese sostenute per tutelare e valorizzare l'area attrezzata con campo da beach volley/tennis di piazzale Giordano Bruno e per realizzare iniziative a favore dell'attività giovanile e dell'inclusione sociale.

 

Assessorato agli Affari Generali, Affari Legali, Relazioni Istituzionali, sindaco Tiziano Tagliani:

Sostegno alla manifestazione fieristica internazionale 'Futurpera'
E' di 6mila euro il contributo comunale a favore della società Futurpera srl di Ferrara, a sostegno delle spese per la realizzazione della manifestazione fieristica internazionale 'Futurpera world pear fair' che si è svolta dal 16 al 18 novembre 2017 a Ferrara.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818