Comune di Ferrara

lunedì, 18 giugno 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Tanti i ferraresi e i turisti attratti dal ricco programma di appuntamenti in tema rinascimentale

CARNEVALE DEGLI ESTE - Soddisfazione degli organizzatori per la quattro giorni di iniziative appena conclusa in città

Tanti i ferraresi e i turisti attratti dal ricco programma di appuntamenti in tema rinascimentale

15-02-2018 / Giorno per giorno

(Comunicato a cura dell'Ente Palio di Ferrara)

Oltre quaranta appuntamenti hanno emozionato, incuriosito ed entusiasmato le migliaia di persone, ferraresi e turisti, che dall'8 all'11 febbraio scorsi hanno voluto vivere il Carnevale degli Este, la manifestazione promossa e organizzata dall'Ente Palio della città di Ferrara, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Ferrara e di numerose istituzioni e associazioni cittadine.
Sono stati quattro giorni di grandi festeggiamenti, durante i quali Ferrara, città patrimonio dell'umanità e tra le capitali europee del Rinascimento, ha rievocato gli antichi fasti della Corte Estense, all'epoca di Pellegrino Prisciani, diplomatico e consigliere culturale di Ercole I d'Este, nonché umanista, astrologo e astronomo di Corte.
Tra le formule vincenti della manifestazione, la varietà di occasioni offerte: concerti, animazioni e danze, cortei e duelli, spettacoli di fuoco e giocolieri, teatro plautino, conferenze di notevole spessore culturale, laboratori per bambini, banchetti ispirati al Rinascimento. Assieme a questo, il pubblico numeroso e appassionato, ha mostrato di gradire anche i diversi contesti che hanno ospitato gli appuntamenti grazie ai quali, i tanti turisti tra i quali molti inglesi, coinvolti nella festa, hanno avuto modo di conoscere Ferrara.
Il momento centrale della festa che ha coinvolto giovani e adulti, si è registrato nel pomeriggio di sabato 10 febbraio. Prima le Contrade, partendo dalle rispettive sedi, hanno raggiunto piazza Castello, dove si è composto il corteo che, dopo aver percorso corso Martiri della Libertà, ha accompagnato Ercole I d'Este e Pellegrino Prisciani, in piazza Municipale. Qui, dallo scalone del Palazzo Ducale, l'Araldo di corte, in un tripudio di musiche e colori, ha letto l'editto di apertura del Carnevale degli Este.
Ad accompagnare questo momento, il festoso suono delle campane del Gruppo Campanari Ferraresi ed a seguire, le voci del Coro dell'Università di Ferrara.
A quel punto, i gruppi armati del Palio di Ferrara, hanno proposto lo spettacolo "La vela e il diamante - Lotta per il potere", tratto dal diario di Bernardino Zambotti. Il cozzare delle spade, l'urto degli scudi e le grida dei combattenti hanno saputo coinvolgere i presenti, fino all'incruento assalto finale.
Quando ormai erano calate le ombre della sera, è stata la compagnia Lux Arcana a mettere in scena lo spettacolo "Belfagor", un mix di danza e giocoleria con il fuoco, che ha regalato forti emozioni.
Il sostegno dell'Amministrazione Comunale e del main sponsor del Palio di Ferrara, BPER, oltre alla disponibilità di tante associazioni, delle direzioni dei Musei Statali e Civici, del Conservatorio, dell'Università degli Studi e di varie istituzioni culturali come la Ferrariae Decus, hanno consentito la piena riuscita del Carnevale degli Este che, comunque, non sarebbe stato stato possibile realizzare, senza il consueto e generoso apporto di tutte le Contrade e della Corte Ducale del Palio di Ferrara.
Grande soddisfazione per il successo ottenuto dal Carnevale degli Este, è stata espressa dal Presidente dell'Ente Palio di Ferrara, Stefano Di Brindisi e dall'assessore con delega al Palio, Aldo Modonesi.
"Ferrara - ha sottolineato Stefano Di Brindisi - ha mostrato di apprezzare questo modello di Carnevale che è unico nel suo genere e sul quale continueremo a lavorare per renderlo sempre migliore".
L'assessore Aldo Modonesi si è invece soffermato sulla capacità attrattiva della manifestazione. "La presenza di tanti turisti e l'ottima risposta dei ferraresi che hanno seguito con grande calore tutte le iniziative - ha affermato - sono la migliore e più evidente testimonianza del successo di questa iniziativa. Va sottolineato - ha poi concluso, che è grazie al Palio ed alla disponibilità dei contradaioli, che oggi Ferrara può essere certa di avere un'altra carta da giocarsi sul tavolo della promozione del territorio".

 

Immagini scaricabili:

Carnevale degli Este 2018.jpg