Comune di Ferrara

venerdì, 14 dicembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sul bilancio positivo di Hera

Sul bilancio positivo di Hera

29-03-2018 / Punti di vista

di Caterina Ferri

Ho letto in questi giorni sugli organi di informazione la notizia del bilancio positivo di Hera, un'ottima notizia, purchè questo significhi maggiori investimenti e attenzione ai cittadini Ferraresi. Partendo dall'evitare disservizi quotidiani, come quello di cui sono stata informata ieri. Ultimo, in ordine di tempo, la mancanza di sacchi blu e gialli alla stazione ecologica ubicata vicino alla sede dei Vigili del Fuoco di Ferrara. Motivo per cui, chi ne avesse avuto bisogno, stando a quanto replicato dagli operatori a precisa domanda, sarebbe stato costretto a recarsi presso la sede Hera, dall'altra parte della città. Un'azienda come Hera non può permettersi una simile mancanza, soprattutto a fronte di un progetto - il potenziamento della raccolta differenziata con l'introduzione del sistema a calotta - che prevede e richiede lo sforzo dei cittadini, oltre all'impegno dell'Amministrazione comunale. Le stazioni ecologiche devono essere rifornite, sempre. Abbiamo adottato politiche ecologiche e ambientali premianti per i cittadini virtuosi. E i cittadini virtuosi, che hanno cambiato le loro abitudini per rispettare le regole, non debbono subire simili disagi. Giudico la crescita di Hera positiva, ma non può passare il messaggio - il rischio è reale - che ciò avvenga a discapito dell'interesse dei cittadini. Queste criticità debbono essere subito superate, così come il rafforzamento della raccolta dell'organico e il ripensamento dei servizi porta a porta soprattutto per i locali del centro storico.

Caterina Ferri, assessore all'Ambiente del Comune di Ferrara