Comune di Ferrara

giovedì, 19 luglio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sulla determina della Polizia Municipale relativa all'utilizzo delle telecamere mobili per individuare i trasgressori degli abbandoni di rifiuti

Sulla determina della Polizia Municipale relativa all'utilizzo delle telecamere mobili per individuare i trasgressori degli abbandoni di rifiuti

30-03-2018 / Punti di vista

Spiace rilevare che - o per non aver compreso il testo o con intenzionalità - il M5S rende informazioni distorte ai ferraresi. Infatti la determina della Polizia Municipale inerente all'utilizzo delle telecamere mobili per individuare i trasgressori degli abbandoni di rifiuti, che il M5S vorrebbe venisse ritirata, è invece corretta sia dal punto di vista sostanziale e normativo.
La telecamera mobile non ha sostituito un altro possibile acquisto o collocazione di telecamere di videosorveglianza alla GAD o in qualunque altra zona di Ferrara; essa è cosa diversa prevista dal Patto per Ferrara fra Comune e Prefettura (art. 6 citato nella determina) di cui si giovano anche le Forze dell'Ordine, ciascuna per le proprie competenze.
Gli investimenti del Comune sulla videosorveglianza sono stati ben altri e gli attuali 70 impianti collocati nel centro città e nelle periferie lo dimostrano.
L'utilizzo che la Polizia Municipale farà della foto trappola è poi previsto nel provvedimento del Garante per la privacy, citato in determina e avviene contemporaneamente a tutte le altre attività alternative in esso previste: controlli delle guardie particolari giurate che lavorano in convenzione con al Polizia Municipale, controlli dei Vigili di Quartiere, azioni preventive e d'informazione del personale HERA.
Molti sono i cittadini e gli esercenti virtuosi che, anche con qualche piccolo sforzo, si sono adattati alle nuove modalità di raccolta e che con disappunto vedono vanificati i loro sforzi per mantenere la città pulita ed ordinata, da parte di coloro che invece per indolenza o cattiva volontà abbandonano i rifiuti ovunque assegnando al degrado varie zone della città: si prende atto che il M5S appare essere dalla parte di questi ultimi.

Aldo Modonesi, assessore comunale ai Lavori Pubblici, Mobilità e Sicurezza
Caterina Ferri, assessora comunale all'Ambiente

- Si allega testo integrale della Determina dirigenziale relativa all'utilizzo delle telecamere mobili (scaricabile in fondo alla pagina)

 

Allegati scaricabili: