Comune di Ferrara

sabato, 22 settembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > In via di costituzione il nuovo Osservatorio Rifiuti, intesa per il contrasto all'omotransnegatività, partecipazione a bando europeo per il wifi pubblico

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta dell'8 maggio 2018

In via di costituzione il nuovo Osservatorio Rifiuti, intesa per il contrasto all'omotransnegatività, partecipazione a bando europeo per il wifi pubblico

08-05-2018 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 8 maggio:

Assessorato all'Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, Personale, assessore Caterina Ferri:

In via di costituzione l'Osservatorio Rifiuti con funzioni propositive sul nuovo sistema di raccolta e tariffazione
Avrà funzioni propositive e consultive nei confronti dell'Amministrazione comunale l'Osservatorio Rifiuti che sarà istituito in attuazione dell'articolo 28 del Regolamento Comunale per la disciplina della Tariffa Rifiuti Corrispettiva.
La sua costituzione era stata infatti espressamente richiesta dalle Associazioni di categoria delle imprese nel corso delle consultazioni per il Regolamento che è stato poi approvato dal Consiglio comunale nel marzo scorso.
L'Osservatorio sarà composto da rappresentanti dell'Amministrazione comunale, delle Associazioni di categoria delle imprese, delle Organizzazioni sindacali e del Gestore del servizio di raccolta rifiuti. A questi soggetti l'Amministrazione comunale manderà una nota richiedendo di inviare eventuale adesione all'Osservatorio e l'indicazione dei nominativi dei loro rappresentanti. Adesione e indicazione dei nominativi  che dovrà essere formulata attraverso la compilazione del modulo che è stato approvato oggi dalla Giunta assieme al documento contenente le modalità costitutive e organizzative dell'Osservatorio.
Quest'ultimo sarà dunque chiamato a formulare osservazioni e proposte, indirizzate alla Giunta comunale, in merito al nuovo sistema di raccolta rifiuti entrato in funzione dall'1 gennaio scorso, con particolare riguardo per la copertura e le eventuali criticità del servizio; l'adeguatezza dei litri minimi assegnati alle utenze domestiche e non domestiche; i risultati della raccolta differenziata; e la rimodulazione della tariffa puntuale in senso sempre più premiante. Le proposte saranno poi valutate dalla Giunta per verificarne la fattibilità e le modalità attuative più efficaci.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Un nuovo Protocollo d'intesa tra enti e associazioni ferraresi per il contrasto all'omotransnegatività
Prosegue, con l'adesione a un nuovo Protocollo d'intesa, l'impegno del Comune di Ferrara, contro le discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e l'identità di genere.
Il documento, che è stato approvato oggi dalla Giunta e che sarà sottoscritto anche da altri enti e associazioni del territorio, segue quello sottoscritto nel 2011, proponendone un testo rinnovato alla luce delle nuove normative parlamentari europee e condiviso con le Associazioni LGBTI della città.
Intento del protocollo è 'la definizione di azioni, strategie di intervento e di contrasto all'omotransnegatività', attraverso l'insediamento di uno specifico Tavolo di lavoro che sarà composto dai soggetti sottoscrittori del protocollo.
Il Tavolo avrà in particolare il compito di definire un Piano di Azione che preveda strategie e metodologie di lavoro condivise, mirate ad approfondire la conoscenza della tematica e contrastare le varie forme di omofobia sociale ed istituzionale, superare stereotipi e pregiudizi legati ad omosessualità ed omogenitorialità, promuovendo sul territorio interventi di formazione oltre a convegni e seminari per il contrasto ad ogni forma di violenza omofobica, rivolti ai contesti di lavoro, di studio e di socializzazione allargata.
Il Protocollo d'intesa avrà validità permanente dalla data della sua sottoscrizione.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

Ferrara partecipa a un bando europeo per il finanziamento di servizi di wifi pubblico
Anche il Comune di Ferrara parteciperà al bando europeo Wifi4eu volto al finanziamento della realizzazione di hotspot wifi da utilizzare per erogare un servizio di wifi pubblico ai cittadini ue con identificativo della rete wifi4europe.
Il Comune ha infatti aderito, nel 2017, al Progetto "EmiliaRomagnaWIFI" approvato dalla Regione Emilia Romagna e mirato a realizzare un'unica Rete WiFi Pubblica Regionale, al fine di estendere nel territorio comunale l'offerta di un servizio WiFi gratuito e libero con l'affidamento della realizzazione a Lepida spa.
Risulta quindi utile, come confermato oggi in Giunta, per una maggiore copertura del territorio comunale della rete EmiliaRomagnaWIFI, partecipare al bando WIFI4EU, il quale permette di rendere disponibili, sugli apparati acquisiti tramite bando europeo, anche altri ssid, tra cui quello EmiliaRomagnaWIFI.


Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818