Comune di Ferrara

mercoledì, 24 luglio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Stabat Mater" di Rossini, Corale Veneziani e orchestra Senza Spine insieme al Comunale dirette dal maestro Arnofi

TEATRO COMUNALE - Martedì 15 maggio alle 21. Il concerto per commemorare il musicista pesarese a 150 anni dalla morte. Incasso a favore di Telethon

"Stabat Mater" di Rossini, Corale Veneziani e orchestra Senza Spine insieme al Comunale dirette dal maestro Arnofi

11-05-2018 / Giorno per giorno

Si è svolta venerdì 11 maggio, nella residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione del concerto "Stabat Mater" di Rossini, in programma martedì 15 maggio alle 21 al Teatro Comunale di Ferrara per commemorare i centocinquanta anni dalla morte del musicista pesarese. Il concerto vedrà protagoniste l'Accademia Corale "Vittore Veneziani" e l'Orchestra Senza Spine condotte dal maestro Giulio Arnofi.
All'incontro con i giornalisti erano presenti il vicedirettore artistico della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara Dario Favretti, il presidente e il vicepresidente dell'Accademia Corale Vittore Veneziani Girolamo Calò e Alessandro Anania, il maestro Giulio Arnofi, Teresa Auletta dell'Accademia Veneziani e il delegato provinciale Telethon Claudio Benvenuti.

Il concerto, a scopo benefico a favore di Telethon, è organizzato in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara.

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)
Un capolavoro di Rossini per i centocinquanta anni della sua morte. L'Accademia Corale "Vittore Veneziani" e l'Orchestra Senza Spine condotte dal maestro Giulio Arnofi, esguiranno lo "Stabat Mater" del grande compositore pesarese martedì 15 maggio alle 21 al Teatro Comunale di Ferrara. Un vero e proprio evento cittadino che il coro preparato e diretto da Maria Elena Mazzella realizzerà grazie alla partecipazione delle pregevoli voci di Ester Ventura, Giorgia Gazzola, Matteo Roma e Gaetano Triscari, quattro giovani ma già reputati solisti, coinvolti nella esecuzioni di una partitura tanto ardua e complessa, quanto di forte impatto d'ascolto. 

Si dice che Gioachino Rossini nutrisse un'ammirazione incondizionata per lo Stabat Mater di Pergolesi, addirittura commuovendosi al primo ascolto di questa pagina sacra. Un'opera che il compositore pesarese aveva senz'altro ben presente quando, intorno al 1832, venne invitato dal prelato spagnolo Don Varela a musicare il testo della sequenza di Jacopone da Todi; il risultato finale, cui Rossini pervenne in fasi successive, fu come sempre personalissimo e vivo, scenografico e altamente teatrale. Forse non a caso per la prima esecuzione italiana Rossini volle sul podio nel 1842 a Bologna il grande operista e suo ideale successore Gaetano Donizetti. Da allora questa stupenda pagina è entrata nel repertorio delle più grandi orchestre e formazioni corali con decine di interpretazioni accreditate, dirette dalle più prestigiose bacchette.
Sul palcoscenico del Teatro Comunale Claudio Abbado collaboreranno di nuovo assieme, con ladirezione del giovane maestro Giulio Arnofi, la Corale Veneziani e l'orchestra bolognese Senza Spine, già apprezzatissimi protagonisti un anno fa del Requiem di Mozart eseguito nella Basilica di San Giorgio.
Il concerto di martedì 15 maggio, organizzato in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e con la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, vedrà i propri incassi destinati a favore di Telethon.

I biglietti ancora disponibili sono in vendita on line e direttamente presso la Biglietteria del Teatro nei consueti orari di apertura, a costi compresi tra 12 e 8 euro.
Per informazioni 0532 202675.

 

- A fondo pagina foto del precedente concerto a San Giorgio fuori le mura con protagoniste l'Accademia Corale "Vittore Veneziani" e l'Orchestra Senza Spine

Immagini scaricabili:

concerto