Comune di Ferrara

sabato, 21 luglio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Supporto a iniziative nel quartiere Giardino, la 'Casa delle Vedove' a disposizione per la locazione degli studenti, lavori al ponte di via Modena

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 26 giugno 2018

Supporto a iniziative nel quartiere Giardino, la 'Casa delle Vedove' a disposizione per la locazione degli studenti, lavori al ponte di via Modena

26-06-2018 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 26 giugno:

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Supporto a iniziative aggregative e sportive nel quartiere Giardino
E' di 12.850 euro il contributo comunale approvato oggi dalla Giunta a favore dell'iniziativa 'I saperi del Consorzio Factory Grisù per il rafforzamento della comunità del Quartiere Giardino', in programma nel periodo tra giugno e dicembre 2018. L'iniziativa, curata dal Consorzio Factory Grisù, prevede l'organizzazione di momenti di aggregazione positiva e presidio degli spazi pubblici del quartiere Giardino in sinergia con l'Amministrazione Comunale e in particolare con l'attività territoriale del Centro di Mediazione Sociale del Comune. In programma, tra l'altro, l'organizzazione di 'UBDKids', laboratorio di piccola falegnameria dedicato ai ragazzi tra i 9 e i 15 anni, durante i festival culturali estivi previsti nel Quartiere Giardino. Prevista, inoltre, la realizzazione di un contenitore capace di comunicare tutti gli eventi che avranno luogo nel quartiere Giardino, con un logo, un sito web dedicato e altre forme di comunicazione online e offline.
Altri 11mila euro andranno invece alla Asd Costantino Boxe per la realizzazione di corsi di pugilato gratuiti nella Sala Polivalente del Grattacielo e altri eventi sportivi tra maggio 2018 e giugno 2019. Obiettivo dell'iniziativa è quello di aiutare la riqualificazione del Quartiere Giardino tramite corsi continuativi di pugilato svolti alla sera per tre giorni settimanali, per mantenere una presenza costante nella zona anche nelle ore serali e per tentare di inserire nell'ambiente sportivo ragazzi e ragazze che non riuscirebbero a pagare una retta mensile in altre palestre e che in tal modo si vorrebbe allontanare da possibili contesti negativi. In programma anche quattro manifestazioni sportive a cui  parteciperanno gli stessi ragazzi coinvolti nel progetto. La prima è prevista per il 29 giugno 2018 nel parco Giordano Bruno all'interno dell'iniziativa "Giardino d'Estate-GAD UP", mentre le altre tre si svolgeranno entro giugno 2019 nei giardini del grattacielo e nel Parco della Fortezza.
Sempre con l'obiettivo di promuovere occasioni di incontro tra cittadini tese alla riappropriazione territoriale del quartiere Gad, l'Amministrazione comunale garantirà anche la propria collaborazione organizzativa e logistica ad Arci Ferrara per la realizzazione del 'Cinema Castellina'. La manifestazione prevede una serie di proiezioni di film in piazza Castellina nei venerdì sera dei mesi di luglio e agosto (dal 6 luglio al 24 agosto) 2018, frutto di un intenso lavoro di coinvolgimento e progettazione partecipata sul territorio ad opera del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

Nuovo affidamento in concessione della 'Casa delle Vedove' per la locazione di studenti
Sarà aggiudicato tramite asta pubblica il contratto di concessione, della durata massima di 15 anni, del complesso immobiliare della 'Casa delle Vedove' di proprietà comunale e situato a Ferrara in via Mortara. La concessione è finalizzata alla realizzazione di interventi di locazione a favore di studenti universitari fuori sede iscritti ai corsi di laurea dell'Università di Ferrara, che potranno alloggiare nei 24 appartamenti presenti all'interno del complesso. Come stabilito oggi dalla Giunta, il canone annuale di concessione a base d'asta sarà di 43mila euro (non soggetto ad Iva, ma soggetto ad imposta di registro).
La precedente concessione era stata affidata a Ergo e Fondazione Zanotti nel 2008.

Locali comunali in concessione alla 'Deputazione di Storia Patria'
Avrà una durata di sei anni la nuova concessione gratuita, approvata oggi dalla Giunta,  all'associazione 'Deputazione Provinciale Ferrarese di Storia Patria' dei locali di proprietà comunale situati al piano terra della palazzina ex Mof in via Trenti 32 a Ferrara.

Collaborazione per la sfilata 'La Moda in Castello'
E' in programma in piazza Castello per il prossimo 5 settembre la sfilata 'La Moda in Castello' per la cui realizzazione il Comune di Ferrara garantirà il supporto logistico e organizzativo alla Cna di Ferrara. La manifestazione vuole essere un'occasione per far conoscere le creazioni delle imprese artigianali ferraresi che operano nel settore della moda.

 

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

In via Modena ulteriori interventi per la sicurezza della circolazione sul ponte del Boicelli
E' di 12.170 euro la spesa aggiuntiva prevista per i lavori di messa in sicurezza del ponte di via Modena sul canale Boicelli attualmente in corso a cura dell'Amministrazione comunale.
Una prima parte di interventi, per una spesa di 60.130 euro (iva compresa), era stata affidata con urgenza, nelle scorse settimane, a ditte specializzate che hanno provveduto alla ricostruzione del parapetto del ponte a seguito del danneggiamento causato da un incidente stradale. Ultimati questi  lavori si è poi ritenuto opportuno sfruttare l'allestimento del cantiere e della segnaletica temporanea già presente per effettuare ulteriori lavori mirati all'incremento del livello di sicurezza del ponte, con la predisposizione degli ancoraggi necessari per la successiva posa di nuovi guard rail.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Il progetto ferrarese 'DisseminArte' candidato all'assegnazione di contributi regionali
Si intitola 'DisseminArte' il progetto che il Comune di Ferrara intende candidare in risposta all'invito rivolto dalla Regione Emilia Romagna ai Comuni capoluogo del territorio regionale a presentare 'progetti specifici di promozione della cultura e valorizzazione del patrimonio culturale'. Obiettivo del progetto ferrarese è quello di mettere in valore la programmazione di eventi e manifestazioni di tutela, conoscenza e valorizzazione del patrimonio artistico e monumentale cittadino, nonché nell'ambito del sostegno e della promozione dei linguaggi artistici contemporanei.
Nel caso in cui la candidatura venisse accolta, il contributo della Regione sarebbe di 35.000 euro, cui si aggiungerebbe la quota di 10mila euro del Comune di Ferrara, dei quali 5mila euro in forma di spese di personale e altri 5mila euro di 'trasferimenti dalla Fondazione Ferrara Arte'.

Sostegno all'organizzazione di incontri pubblici dedicati al femminismo
E' di mille euro il contributo comunale a sostegno dell'organizzazione a Ferrara del ciclo di sei incontri pubblici dal titolo 'Chi ha paura del femminismo?' dedicati alla riflessione femminista dagli anni '70 ai giorni nostri. L'iniziativa è promossa dalle sezioni cittadine di Arcilesbica e Udi.

Collaborazione per 'Una città che balla...in rosa'
E' in programma a Ferrara in occasione della 'Notte Rosa' del 6 luglio prossimo l'iniziativa 'Una città che balla...in rosa' per la cui realizzazione l'Amministrazione comunale garantirà il proprio supporto logistico e organizzativo all'agenzia Dodicieventi. La manifestazione prevede una serata dedicata al ballo, gratuita ed aperta al pubblico, in diverse piazze del centro storico di Ferrara, in collaborazione con i commercianti delle zone coinvolte.

 

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:

Nuovo accordo di collaborazione con l'Associazione Beni Italiani Patrimonio Unesco
Prosegue la collaborazione tra il Comune di Ferrara e l'Associazione Beni Italiani Patrimonio Unesco grazie a una nuova convenzione che regola i rapporti tra i due partner fino alla fine del 2021. Oltre a essere tra i soci fondatori dell'Associazione fin dal 1997 e averne detenuto la Presidenza dal 2003 al 2009, il Comune di Ferrara ne ospita la sede nella residenza municipale e, in virtù dell'accordo approvato oggi dalla Giunta, rende disponibile proprio personale per incarichi previsti dallo statuto dell'Associazione stessa. Tali incarichi saranno considerati a tutti gli effetti attività lavorativa svolta per conto del Comune.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818