Comune di Ferrara

lunedì, 22 ottobre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Scadrà a fine agosto il concorso per partecipare allo scambio culturale tra Ferrara e la regione Assia

RELAZIONI INTERNAZIONALI - Esperienza aperta agli scrittori emergenti ferraresi. La documentazione consultabile sul sito del Comune

Scadrà a fine agosto il concorso per partecipare allo scambio culturale tra Ferrara e la regione Assia

08-08-2018 / Giorno per giorno

Un dicembre a Wiesbaden (Germania), ospite e protagonista delle iniziative della Casa della Letteratura di Villa Clementine, gioiello neoclassico del centro della capitale dell'Assia.

Questa l'offerta che da mercoledì 8 agosto il Comune di Ferrara, attraverso un bando di concorso che resterà aperto fino al 31 agosto (vedi portale comunale),  presenta agli scrittori emergenti ferraresi nell'ambito di un progetto di scambio culturale per la promozione della letteratura contemporanea. 

Quattro settimane di studio, presentazioni, reading, laboratori, seminari e incontri con autori, traduttori e librai, sostenuti dalla collaborazione fra l'Assessorato alle Relazioni Internazionali e il Consiglio per la Letteratura dell'Assia e finanziati dalle istituzioni promotrici.

Il programma di scambio, avviato nel 2010 sulla scorta del gemellaggio fra la Regione Emilia-Romagna e il Land tedesco, mira a sostenere la crescita e la produzione culturale di entrambe le regioni grazie alla forza degli stimoli forniti da un'esperienza immersiva.

Il ponte della scrittura che collega Ferrara a Wiesbaden, inoltre, si è confermato nel tempo opportunità per le città stesse, già da sé particolarmente legate e partecipative nei confronti del proprio patrimonio letterario, fertilizzate creativamente dalla traduzione o dall'innesto di domande e ispirazioni inedite. Ben al di là, dunque, dell'effetto diretto sulla produzione dei singoli autori coinvolti.
Tra i nomi dei partecipanti alle edizioni precedenti delle Writing Residency, Matthias Goeritz, Norbert Zaehringer, Jan Decker per il fronte tedesco, e Matteo Gozzi, Monica Pavani, Luigi Dal Cin, Matteo Bianchi nella rappresentanza ferrarese.
I requisiti di partecipazione alla selezione si pongono in continuità con l'ampio respiro che caratterizza l'iniziativa: età inferiore ai 50 anni, residenza in territorio comunale e almeno una pubblicazione all'attivo. Prima della partenza, il candidato scelto dalla commissione avrà la possibilità di sviluppare le proposte da presentare a Wiesbaden con il supporto della docente di tedesco del Liceo Ariosto Roberta Bergamaschi.


Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 31 agosto, per ogni dettaglio relativo alla candidatura si rimanda al bando pubblicato sul portale del Comune.
Link utili: www.comune.fe.it  http://servizi.comune.fe.it/222

 

(Comunicazione a cura dell'Assessorato alle Relazioni internazionali, Progettazione Europea, Cooperazione Internazionale)