Comune di Ferrara

mercoledì, 14 novembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Rinnovato il Protocollo contro il bullismo, candidato a cofinanziamenti il progetto di una ciclabile in via Copparo, affidati ad Acer i controlli edilizi

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 4 settembre 2018

Rinnovato il Protocollo contro il bullismo, candidato a cofinanziamenti il progetto di una ciclabile in via Copparo, affidati ad Acer i controlli edilizi

04-09-2018 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 4 settembre:

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Rinnovato per altri tre anni il Protocollo territoriale contro il bullismo
Prosegue l'impegno delle diverse istituzioni ferraresi contro la diffusione del bullismo tra i giovani. Sarà infatti rinnovato fino al 2021, come ratificato oggi dalla Giunta, il 'Protocollo d'intesa per la prevenzione e la lotta ai fenomeni del bullismo e della devianza giovanile' promosso dalla Prefettura di Ferrara, con la partecipazione di numerosi soggetti istituzionali del territorio (enti locali, istituzioni scolastiche, Usl, Forze dell'ordine, ecc). Tra questi anche il Comune di Ferrara, impegnato attivamente nell'ambito del gruppo tecnico incaricato dell'applicazione del protocollo, sia con il proprio Corpo di Polizia municipale sia con l'Ufficio Promeco. Quest'ultimo, in particolare, partecipa al Tavolo della Prefettura, sin dalla sua costituzione, e pianifica, in sinergia con i soggetti aderenti al Protocollo, le attività di osservazione, segnalazione tempestiva e prevenzione dei comportamenti a rischio di bullismo, cyber bullismo e devianza giovanile.
Le attività oggetto del Protocollo si fondano sul presupposto che "un'efficace azione di prevenzione e contrasto del bullismo e dei comportamenti a rischio tra i giovani presuppone un tipo di osservazione sistematica che possa cogliere l'evoluzione del fenomeno all'interno del mondo giovanile e definirne il suo profilo in maniera aggiornata anche dal punto di vista scientifico, attraverso un'integrazione di competenze". La scuola, in particolare, riveste un ruolo fondamentale nell'individuare precocemente i segnali di disagio e intervenire mediante attività di prevenzione, secondo metodi e strategie aggiornate e validate. Per questo, il Protocollo, il cui secondo triennio di validità si è concluso il 25 maggio 2018, assegna, tra l'altro, al proprio "Gruppo stabile di lavoro" il compito di predisporre, compatibilmente con le risorse finanziarie messe a disposizione dagli enti locali, un piano di lavoro entro il 31 agosto di ogni anno, monitorandone poi l'attuazione.

Mille Miglia 2018: per le iniziative ferraresi un contributo allo Studio Borsetti
E' di 23mila euro il contributo che sarà erogato dall'Amministrazione comunale allo Studio Borsetti per l'organizzazione dell'evento 'Mille Miglia Ferrara 2018 Memorial Cesare Borsetti' che si è svolto in città il 16 maggio scorso.

 

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Il progetto per una nuova pista ciclabile in via Copparo candidato a finanziamenti del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture
Si sviluppa lungo un tratto della via Copparo la nuova pista ciclabile oggetto di uno studio di fattibilità che il Comune di Ferrara intende candidare, come deliberato oggi dalla Giunta, al bando regionale per l'assegnazione di cofinanziamenti relativi al Piano Operativo del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture (FSC 2014 / 2020). Il bando è in particolare rivolto a progetti di "Realizzazione di ciclovie di interesse regionale e promozione della mobilità sostenibile", con una percentuale massima di cofinanziamento per ogni progetto del 50% sul totale dei costi ammissibili.
La proposta progettuale per la nuova pista ciclabile di via Copparo prevede una spesa complessiva di 800mila euro che si intende coprire, in caso di ammissione a cofinanziamento per il 50% con contributo regionale e per la quota restante con risorse comunali.

 

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:

Affidata ad Acer l'esecuzione dei controlli edilizi
Avrà una durata di sei mesi la nuova convenzione, approvata oggi dalla Giunta, con cui il Comune di Ferrara affida ad Acer l'esercizio dei controlli igienico sanitari, urbanistico edilizi e di sicurezza impiantistica connessi alle trasformazioni edilizie e d'uso, previsti dalla Legge Regionale 15/2013 come integrata dalla LR. 12/2017 e dal Regolamento Edilizio Urbanistico comunale.
In particolare, in base alla convenzione, l'Agenzia dovrà continuare a occuparsi, come già negli scorsi anni, dei controlli dei requisiti edilizi e igienico sanitari correlati alle domande di Permesso di costruire, alle Segnalazioni certificate di Inizio Attività (SCIA), alle comunicazioni di inizio attività (CILA), oltre che alle eventuali concessioni edilizie e alle DIA ancora non concluse, o ad altro atto o titolo abilitante a lavori edilizi. Tra le attività di controllo rientrano anche quelle conseguenti a segnalazioni o esposti, da chiunque proposti, relativi ad inconvenienti igienici alle opere, all'ambiente o alle persone, connessi alle trasformazioni edilizie già eseguite, qualora realizzate dopo l'entrata in vigore del Regolamento edilizio.
L'Amministrazione comunale determinerà quali progetti e quali opere sottoporre alla verifica di Acer Ferrara secondo il criterio del controllo a campione e nelle quantità minime richieste dalla L.R. 15/13, oppure nel caso in cui sussistano fondati motivi per ritenere che i requisiti edilizi, di igiene e salute non siano rispettati.
L'Azienda Casa si impegna a svolgere i controlli con proprio personale in possesso dei necessari requisiti di professionalità e farà pervenire all'Amministrazione comunale con cadenza quadrimestrale, il resoconto dei controlli compiuti.
Per le prestazioni che saranno fornite nel semestre di validità della convenzione Acer riceverà dal Comune un compenso di 54.900 euro (Iva compresa).


Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818