Comune di Ferrara

giovedì, 18 ottobre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > La sicurezza urbana e la sicurezza al "P.Mazza" sul tavolo del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica di Ferrara

PREFETTURA - La riunione si è svolta in mattinata. Presenti anche gli assessori comunali Modonesi e Merli

La sicurezza urbana e la sicurezza al "P.Mazza" sul tavolo del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica di Ferrara

03-10-2018 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura della Prefettura di Ferrara)

Nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, che il Prefetto Michele Campanaro ha presieduto stamane presso la Sede di palazzo Giulio d'Este, sono stati affrontati i temi afferenti all'attuazione della sicurezza urbana, in relazione all'ampliamento del sistema di videosorveglianza ed alla predisposizione di servizi di controllo straordinari, e quelli relativi alle misure di sicurezza esterna al nuovo impianto sportivo "P. Mazza" del capoluogo. All'incontro hanno partecipato, oltre ai vertici provinciali delle Forze dell'Ordine, l'Assessore alla Sicurezza del Comune di Ferrara, Aldo Modonesi, accompagnato dall'Assessore allo Sport, Simone Merli, dal dirigente del Settore Opere Pubbliche, Luca Capozzi e dal Comandante della Polizia Municipale, Laura Trentini, ed il delegato alla sicurezza della società sportiva SPAL, Fabiana Lorenzoni.

Sul tema della sicurezza urbana, il Prefetto ha, anzitutto, sottolineato il percorso di scambio e profonda collaborazione con l'amministrazione comunale, fortemente accelerato negli ultimi mesi e che ha portato alla presentazione da parte del Comune di Ferrara di un progetto di implementazione del sistema di videosorveglianza per ulteriori 36 telecamere a regime, che si aggiungeranno alle 102 già operative. Sul progetto il Comitato Provinciale ha espresso parere positivo, anche per la condivisione delle zone ritenute di maggiore interesse ai fini dell'ordine e della sicurezza pubblica.
"Un allargato sistema di videosorveglianza - ha ricordato il Prefetto - è prezioso strumento operativo a supporto dell'attività del Sindaco per potenziare, d'intesa con l'Autorità di governo sul territorio, il contrasto al degrado urbano ed elevare i livelli di sicurezza".
Prendendo, inoltre, spunto dalle ultime Linee Guida per l'attuazione della sicurezza urbana, recentemente adottate con accordo in Conferenza Stato-Città autonomie locali, il Prefetto ha disposto una intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo sulla Città di Ferrara, mirati in particolare ai pubblici esercizi ed al contrasto dei reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti.
In chiusura di riunione, il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica ha esaminato e dato il via libera ad una modifica al piano di afflusso e deflusso dello stadio comunale "P. Mazza" di Ferrara, oggetto di recenti lavori di ampliamento che hanno portato la capienza complessiva dell'impianto sportivo da 13.020 a 16.134 spettatori.

Immagini scaricabili: