Comune di Ferrara

venerdì, 22 febbraio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Sprecozero Day', una giornata per confrontare strategie ed esperienze per combattere ogni forma di spreco

ASSESSORATO ALL'AMBIENTE - Martedì 20 novembre alle 9.30 a palazzo Bonacossi incontro ad ingresso libero. Nel pomeriggio laboratorio teorico pratico

'Sprecozero Day', una giornata per confrontare strategie ed esperienze per combattere ogni forma di spreco

16-11-2018 / Giorno per giorno

Insieme per un'intera giornata per elaborare strategie e proporre esperienze per combattere ogni forma di spreco, impegnati nella promozione di iniziative sulla sostenibilità ambientale e per favorire il cambiamento di quelle abitudini che incidono negativamente sull'ambiente e sui cambiamenti climatici. E' il percorso di lavoro di "Sprecozeroday", convegno aperto a tutti in programma martedì 20 novembre a palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5) a partire dalle 9.30. L'iniziativa (nel pomeriggio a partire dalle 16 è previsto un workshop pratico), è organizzata dall'Assessorato Ambiente del Comune di Ferrara e si inserisce nelle attività della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2018 e della Settimana UNESCO per l'Educazione alla Sostenibilità.

L'appuntamento è stato illustrato in mattinata (venerdì 16 novembre) nella residenza municipale di Ferrara; erano presenti l'assessora all'Ambiente del Comune di Ferrara Caterina Ferri e il sindaco di Sasso Marconi e presidente di Sprecozero.net Stefano Mazzetti, Michele Pancaldi del Centro Idea del Comune di Ferrara e Enzo Chiarullo Ufficio Comunicazione di Sprecozero.net.

"Aperto a tutta la cittadinanza, - ha affermato nel corso della presentazione l'assessora Caterina Ferri - quello di martedì sarà certo un appuntamento importante nel perseguimento dell'impegno intrapreso da anni dalla nostra Amministrazione, rivolto alla riduzione degli sprechi alimentari e non solo. Abbiamo pensato ad una giornata di riflessione sia per illustrare alcune attività realizzate e da realizzare nell'ambito del nostro territorio, sia per conoscere altre esperienze in una logica di buone pratiche da mettere in rete, coinvolgendo nomi significativi del panorama nazionale come Sprecozero.net, il meteorologo Luca Lombroso e Amministratori di altre città. L'obiettivo finale - ha ribadito l'Assessora -  è quello di contribuire a ridurre ulteriormente la produzione dei rifiuti, migliorando se possibile anche la performance degli ultimi anni. Grazie all'introduzione della tariffa puntuale nella nostra città siamo infatti passati da una produzione di 41 mila tonnellate di indifferenziata nel 2016 alle 14 mila tonnellate del 2018."   

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Dopo Roma, Bologna e Catania lo Sprecozero Day promosso dall'associazione Sprecozero.net arriva a Ferrara. Martedì 20 novembre, dalle 9.30, palazzo Bonacossi - via Cisterna del Follo 5, ospiterà una giornata dedicata alla lotta allo spreco, alla promozione di iniziative sulla sostenibilità ambientale e per favorire il cambiamento di quelle abitudini che incidono negativamente sull'ambiente e sui cambiamenti climatici.

La giornata, organizzata dall'Assessorato Ambiente del Comune di Ferrara si inserisce nelle attività della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2018 e della Settimana UNESCO per l'Educazione alla Sostenibilità.

Gli interventi della mattina, moderati da Stefano Mazzetti, sindaco di Sasso Marconi (BO) e presidente di Sprecozero.net vedono la partecipazione dell'assessora all'Ambiente Caterina Ferri e alla Pubblica Istruzione Cristina Corazzari che illustreranno alcune delle attività anti-spreco realizzate e da realizzare sul territorio ferrarese grazie al progetto europeo ECOWASTE4FOOD.

Verrà poi presentato il progetto "Sprèkon", un gioco/iniziativa educativa e culturale, per accrescere la responsabilità economica, ecologica e sociale dei ragazzi nella fascia di età compresa tra i 6 e i 12 anni. Il gioco utilizza una grammatica ispirata alla gamification, allo storytelling e all'edutainment; una narrazione fantastica che stimola la capacità di socializzazione e di immaginazione ed è in grado di attirare l'interesse dei bambini e trasmettere loro informazioni attraverso il gioco.

Alle ore 11 Last Minute Market, società attiva da anni nel recupero di eccedenze alimentari e farmaceutiche, illustrerà gli impatti dello spreco alimentare sull'ambiente.

L'intervento conclusivo, a cura di Luca Lombroso (nella foto a fianco), meteorologo e divulgatore scientifico, dal titolo "Cambiamenti climatici 1.5: il piatto è servito" avrà ad oggetto le implicazioni del riscaldamento globale su agricoltura e cibo e perché sia meglio contenere il riscaldamento globale entro 1.5°C anziché 2°C rispetto all'era preindustriale.

L'incontro è ad ingresso libero per i cittadini, gli amministratori locali impegnati in temi ambientali e di sostenibilità, le scuole superiori e le associazioni impegnate in progetti di sostenibilità.
Cambiare stili di vita e attivarsi per la lotta a tutti gli sprechi è una priorità del nostro tempo: ce lo chiede l'ambiente attraverso segnali inequivocabili.

Per permettere una migliore accoglienza presso Palazzo Bonacossi si prega di voler confermare la partecipazione al numero 0532-740692 o all'indirizzo ecowaste4food@comune.fe.it

I lavori proseguono poi alle ore 16 presso il Fienile di Baura (via Raffanello, 79 - 44123 Baura) con il workshop "RecuperAle - Dall' eccedenza di pane di qualità alla ... birra!"
RecuperAle Bread è una birra artigianale realizzata utilizzando eccedenze alimentari di qualità destinate ad essere sprecate, fatta insieme a detenuti inseriti in un percorso di reinserimento. E' una birra che recupera cibo e persone, che dà una seconda possibilità a materie prime eccellenti destinate ad essere sprecate, ed a persone che cercano un reinserimento sociale.

Il workshop sarà in forma di laboratorio teorico pratico. I partecipanti, sotto la guida di un mastro birraio, avranno l'opportunità di scoprire tutti i passaggi per realizzare birra artigianale ad alta fermentazione, utilizzando eccedenze di pane ferrarese, tramite l'ausilio di un fermentatore con capienza di 20l. È promosso nell'ambito delle attività locali del progetto europeo ECOWASTE4FOOD che si pone l'obiettivo di promuovere buone pratiche contro lo spreco alimentare.
Il laboratorio è un esempio di cucina circolare per "creare cibo dal cibo", al fine di mantenere il valore del pane ferrarese (la coppia ferrarese è prodotto IGP fin dal 2004) e delle risorse necessarie alla sua produzione.
Al termine del laboratorio sarà proposta la degustazione della birra prodotta, offerta dal birrificio "Vale la pena" di Roma.

Il laboratorio di è gratuito, per iscriversi compilare il modulo on line pubblicato sul sito www.comune.fe.it/idea.


Sprecozero.net - Sostenuta da MATTM e ANCI la rete nazionale Sprecozero.net è nata per aiutare gli amministratori locali a condividere informazioni e istruzioni utili ad attivare a livello territoriale iniziative di contrasto ad ogni forma di spreco. L'attività di Sprecozero.net comprende giornate formative itineranti (Sprecozero Day) e un portale digitale (www.sprecozero.net) dove i Comuni-soci più virtuosi possono fare conoscere le loro iniziative mentre i più sensibili e curiosi possono attingere materiali utili per poter avviare le iniziative a livello locale senza perdere tempo o commettere errori.

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: