Comune di Ferrara

martedì, 18 giugno 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > La Riforma psichiatrica 40 anni dopo: esperienze a confronto

CONVEGNO - Sabato 15 dicembre dalle 8,15 nell'aula magna del Dipartimento di Giurisprudenza (corso Ercole I d'Este 37, Ferrara)

La Riforma psichiatrica 40 anni dopo: esperienze a confronto

12-12-2018 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Nell'anno del 40° anniversario della legge di riforma psichiatrica si conclude il ciclo di eventi che hanno visto l'Università di Ferrara e la Azienda Sanitaria Locale di Ferrara interagire nel corso del 2018 in un lavoro congiunto grazie alle attività del Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico-Specialistiche universitario e del Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche aziendale. Dopo il convegno del 31 gennaio (Il dolore della mente sotto l'uso di sostanze: Psicopatologia, disabilità residua e prospettive di recovery delle psicosi correlate all'uso di sostanze), e i successivi del 15 Giugno (Trattamenti psicosociali basati sull'evidenza e orientati alla recovery nella psichiatria di comunità), 22 Settembre (Dignity in care: le cure centrate sulla dignità della persona), e 3 Ottobre (Focus: Percorsi di cura e integrazione dei trattamenti nei disturbi dello spettro schizofrenico e affettivo), questo ultimo evento, La Riforma psichiatrica 40 anni dopo: Esperienze a confronto, al quale partecipano anche l'Archivio di Stato di Ferrara e l'Istituto di Storia Contemporanea, rappresenta una importante occasione di riflessione e puntualizzazione sul tema della salute mentale e della psichiatria.

L'obiettivo della giornata è di approfondire il ruolo svolto dalla città di Ferrara a partire dagli inizi degli anni '70 nell'ambito dei cambiamenti della imminente riforma psichiatrica su cui in quegli anni alcune realtà pilota Italiane, tra cui Ferrara, si stavano muovendo per il recupero della dignità della persona ammalata di mente e la trasformazione della organizzazione dei servizi di assistenza psichiatrica.  Nel corso dell'evento, sarà presentata la storia della psichiatria e della sua espressione nel contesto assistenziale e sociale di Ferrara, nonché una ricognizione storico-istituzionale e un primo studio dei documenti dell'ex Ospedale Psichiatrico che l'Archivio di Stato di Ferrara conserva.

Una Tavola Rotonda sarà dedicata ai temi chiave della psichiatria nei periodi storici post-riforma, in particolare, dal 1978 ad oggi, con il coinvolgimento di coloro che, succedutisi nel tempo,  hanno diretto i servizi di salute mentale fino al dipartimento integrato di salute mentale e dipendenze patologiche, in un contesto  organizzativo aziendale e universitario.  Gli interventi saranno intervallati da letture di lettere  delle persone ricoverate, lettere conservate in Archivio di Stato, come testimonianza delle storie e dei vissuti di malattia dell'epoca pre-riforma.

Verrà infine proiettato il documentario "CRISTINA. IL RACCONTO DI UNA MALATTIA" che ha partecipato a diverse manifestazioni pubbliche, incluso il Festival del Cinema di Venezia e  il più recente  XLVIII  congresso della Società Italiana di Psichiatria tenutosi a Torino dal 12 al 15 ottobre 2018. Il documentario è tratto dal libro "Non spegnere la luce - Viaggio introspettivo in una psicosi", di Cristina Marcato.

L'evento ha il patrocinio, fra gli altri, del Comune di Ferrara

 

PROGRAMMA

FERRARA, 15 DICEMBRE 2018
Aula Magna Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Ferrara, Corso Ercole I d'Este 37, Ferrara

8:15-8:45 Registrazione partecipanti

8:45-9:00 Saluti delle Autorità e introduzione alla giornata
9:00-9:30 La storia della Psichiatria di Ferrara - Adello Vanni
9:30-10:30 Tavola Rotonda: La Psichiatria a Ferrara post-riforma - partecipano Elena Bruni, Paola Carozza, Amedeo Cicotti, Luigi Grassi, Luigi Missiroli, Adello Vanni

10:30-10:45 Estinzione di un Ente, conservazione di un archivio: le carte dell'ex Ospedale Psichiatrico di Ferrara - Cristina Sanguineti

10:45-11:00 Una ricerca nell'archivio dell'Ospedale Psichiatrico di Ferrara: reti familiari e semantic web - Giulia Presini

11:00-11:15 PAUSA

11:15-11:30 L'ospedale militare per nevrosi di guerra di Villa Seminario - Ferrara (1916/1918) - Anna Quarzi
11:30-13:30 Proiezione del film "CRISTINA. IL RACCONTO DI UNA MALATTIA" di Silvia Chiodin, tratto dal libro "Non spegnere la luce - Viaggio introspettivo in una psicosi", di Cristina Marcato.

13:30-14:00 Discussione e conclusioni

Le relazioni saranno intervallate a cura del gruppo Gli Acchiappastorie con le voci di Patrizia Fiorini, Laura Bottoni, Sandro Mingozzi, Roberto Gamberoni da letture dalle lettere, conservate presso l' Archivio di Stato di Ferrara, scritte delle persone ricoverate in Ospedale Psichiatrico.

 

RELATORI

Elena Bruni, già Direttore del Dipartimento di Salute Mentale, AUSL Ferrara

Paola Carozza, Direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, AUSL Ferrara

Silvia Chiodin, Autrice, Regista, Esperta in Comunicazione.

Amedeo Cicotti, già Direttore del Dipartimento di Salute Mentale, AUSL Ferrara

Cristina Sanguineti, Direttore Archivio di Stato di Ferrara

Giulia Presini, laureanda in Archivistica Informatica, CdL Magistrale Scienze Storiche, Università di Bologna

Anna Quarzi, Presidente Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

Luigi Grassi, Professore Ordinario di Psichiatria, Università di Ferrara; Presidente Società Italiana Psichiatria di Consultazione (SIPC)

Luigi Missiroli, già Direttore del Servizio di Igiene Mentale e Assistenza Psichiatrica, USL 31 di Ferrara

Adello Vanni, già Direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, AUSL Ferrara

 

SEGRETERIA SCIENTIFICA: Luigi Grassi, Silvana Sabato, Istituto di Psichiatria , Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico Specialistiche  Università di Ferrara Via Fossato di Mortara, 64a - 44121 Ferrara - Tel. 0532 455813  psichiatria@unife.it

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONE: La giornata di Studio è ad ingresso libero. Per motivi organizzativi è necessario inviare e-mail di partecipazione all'indirizzo psichiatria@unife.it  

Allegati scaricabili: