Comune di Ferrara

lunedì, 25 marzo 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Uno spettacolo per celebrare i quarant'anni della legge Basaglia

MANIFESTAZIONI CULTURALI E POLITICHE PER LA PACE - Mercoledì 19 dicembre alle 21 in sala Estense (piazza Municipio 14)

Uno spettacolo per celebrare i quarant'anni della legge Basaglia

17-12-2018 / Giorno per giorno

Mercoledì 19 dicembre 2018 alle 21 in sala Estense (piazza Municipio 14, Ferrara) si terrà la manifestazione "Ghiacciaio di frutta candita", libero adattamento teatrale tratto dal libro "Dopo un'oscura notte l'alba si apre al giorno" di Claudio Felisatti. Il ricavato andrà a favore dell'associazione di volontariato per la salute mentale Non Più Soli per la salute mentale. L'iniziativa ha il patrocinio del Comune di Ferrara. Ingresso a offerta libera a favore dell'associazione.
LA SCHEDA a cura degli organizzatori - A quarant'anni dall'emanazione della legge 180/78 fortemente voluta da Franco Basaglia, che prevedeva la progressiva chiusura di tutti i manicomi, anche Ferrara vuole ricordare e credere in una visione della diversità vissuta con mente aperta e consapevole.
Il gruppo teatrale Gli Acchiappastorie ha creato uno spettacolo che ha profonde radici nella storia della nostra città in quanto prende liberamente spunto dal manoscritto di Claudio Felisatti, un infermiere che ha prestato servizio nell'Ospedale Psichiatrico di via della Ghiara. Inoltre si avvale delle informazioni e testimonianze estrapolate dai documenti manicomiali conservati presso l'Archivio di Stato di Ferrara.
Gli Acchiappastorie - È un gruppo di amici, amatori di teatro, responsabilmente impegnati, ma non troppo. Li accomuna la ricerca e lo studio di testi teatrali e letterari, nonché lo spirito romantico, matrice di qualsiasi loro iniziativa.
Non Più Soli, per la salute mentale associazione di volontariato - Chi siamo? Da dove veniamo? Cosa vogliamo... Siamo coloro che negli anni a seguire dalla riforma della legge 180/78 per necessità si sono improvvisati centri di accoglienza per chi non poteva più essere custodito dal Manicomio. Siamo nati nel mese di ottobre del 1995 a Copparo, quando un gruppo di familiari di persone affette da disagio mentale decise di incontrarsi con lo scopo di parlare della propria logorante esperienza.  Vogliamo promuovere forme di aggregazione finalizzate a fare emergere le potenzialità di chi vive sulla propria pelle situazioni di disagio o di chi ne condivide la sofferenza e sensibilizzare la cittadinanza ai temi della salute mentale.
Basaglia diceva che il concetto del Manicomio sparisce solo nel momento di piena consapevolezza e di presa in carico da parte di tutta la collettività della malattia riconosciuta come parte integrante della vita. Nell'attesa che il tempo e la società metabolizzino il cambiamento vorremmo, con questo spettacolo da noi promosso, passare simbolicamente il testimone a tutti coloro che sulla propria normalità hanno costruito le loro certezze.

Per info: Gli Acchiappastorie, Patrizia Fiorini cell. 328 3341914, gliacchiappastorie@gmail.com, pagina Facebook Gli Acchiappastorie e Associazione Non Più Soli, Anna Ronzulli cell. 347 4262237.

Immagini scaricabili:

Locandina spettacolo "Ghiacciaio di frutta candita" - Sala Estense, Ferrara, 19 dicembre 2018