Comune di Ferrara

domenica, 21 luglio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara Film Festival si prepara al 2019 con la quarta edizione

FERRARA FILM FESTIVAL - Dal 23 al 31 marzo con 741 pellicole iscritte provenienti da 40 paesi di tutto il mondo

Ferrara Film Festival si prepara al 2019 con la quarta edizione

20-12-2018 / Giorno per giorno

(Comunicato a cura di Ferrara Film Festival)
Il 10 Dicembre scorso si è conclusa la campagna di iscrizioni film per il Ferrara Film Festival 2019, con un risultato che afferma la continua crescita di questo evento, giunto alla sua quarta edizione, che piano piano sta raggiungendo un prestigio internazionale. 741 pellicole provenienti da 40 paesi di tutto il mondo si sono iscritte per partecipare al festival, un record, considerando le cinquecento della scorsa edizione. I Paesi con il maggior numero di iscrizioni sono Stati Uniti, Italia, Gran Bretagna, Germania, Cina, Iran e Francia.
Il festival, in programma dal 23 al 31 marzo 2019, si concluderà con la cerimonia di assegnazione dei Dragoni D'Oro durante i "Golden Dragon Awards", che quest'anno sarà uno spettacolo ancora più ricco ed entusiasmante.
"Devo ammettere che, dopo anni di duro lavoro - dichiara il Direttore e fondatore Maximilian Law, ferrarese di nascita che da tredici dieci anni vive e lavora a Los Angeles nel campo della Pubblicità e Cinema con la sua società Perpetuus - è una grande soddisfazione vivere in un periodo storico dove Ferrara, la città in cui sono nato, ha finalmente un festival del Cinema ufficiale che sta crescendo sempre di più. Ormai ci contatta gente da tutto il mondo e la nostra squadra, che conta quasi 50 persone, è veramente formidabile. Abbiamo inoltre instaurato un rapporto di fiducia con molte Società di distribuzioni internazionali che innalzerà ancora di più l'asticella sulla qualità dei film in concorso. Non posso fare nomi ovviamente per adesso".
Il programma completo della kermesse, ora assolutamente riservato, verrà rilasciato ad inizio febbraio 2019, dove i riflettori saranno puntati sui prestigiosi 32 film in concorso e sulla première di apertura fuori concorso di sabato 23 marzo che lancerà, come da tradizione, un evento in grande stile con un red carpet sempre più grande. La serata d'apertura misura da subito la cifra stilistica e il carattere di questa manifestazione unica nel suo genere, a partire dallo stampo internazionale, sino ad arrivare al fondamentale legame con il territorio.
Continua la partnership prestigiosa con Unicef Italia che, oltre al Ferrara Film Festival, concede la propria collaborazione attiva soltanto al festival di Venezia. Qui verrà assegnato un premio speciale intitolato "Premio Young Unicef" al film vincitore dell'omonima categoria creata ad hoc dal Ferrara Film Festival. Questi film tratteranno temi sensibili sui minori e, attraverso il potere del Cinema, si cercherà di contribuire alla sensibilizzazione di questi argomenti spesso forti e delicati, sperando in un futuro migliore.
Rimangono invariate le maggiori categorie dei film in concorso: "USA" per i film provenienti dagli Stati Uniti, "World" per quelli provenienti dal resto del mondo, "Emilia-Romagna Filmmakers" per quelli prodotti e/o girati nella Regione, "Documentary World" per i documentari, "Effetto Hollywood" per i film con il prevalente uso di effetti visivi/speciali e infine, la novità di quest'anno, la categoria "Fan Film", un genere sempre più in ascesa e mai riconosciuto finora in nessun altro festival del Cinema.
Per quanto siano importanti le collaborazioni con le Istituzioni di Roma e i legami con Hollywood curati da Maximilian Law e i suoi stretti collaboratori, il legame con il territorio locale è di fondamentale importanza per l'Organizzazione. Il vice direttore del festival, l'avv. Giorgio Ferroni, guida in prima persona una serie di importanti iniziative sotto la sfera del Ferrara Film Festival, anche durante tutto il resto dell'anno.
"Credo fortemente nel legame con il territorio - dichiara Giorgio Ferroni- e da quando, lo scorso anno, sono stato coinvolto in questo progetto, ho sempre lavorato verso la creazione di una sinergia con la città perché credo che le collaborazioni locali siano motivo di prestigio per il Ferrara Film Festival. Nel mese di agosto si è stretta una collaborazione con il Malua dove é stato presentato l'evento, in seguito, abbiamo supportato l'associazione Il turco di Ferrara nella realizzazione dell'evento "Supercinema Apollo", creando legami con altre entità che operano con ottimi risultati a Ferrara. Durante la settimana del Ferrara Film Festival verranno realizzate serate a tema cinema nei locali di via Carlo Mayr che, per l'occasione, si trasformerà nella "Via del cinema", location che ospiterà esibizioni e performance di gruppi associativi ferraresi, rivolte ai più giovani e non solo. Negli esercizi commerciali della via sarà allestita anche una mostra fotografica sul rapporto tra Ferrara e il cinema a cura del prof. Paolo Micalizzi.
Il Ferrara Film Festival non è solo questo ma è anche fortemente rivolto al sociale, infatti, la settimana precedente al Festival, sarà organizzata una serata di beneficenza per raccogliere fondi per l'acquisto di bastoni elettronici da donare all' Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.
L'appuntamento è quindi rinnovato nella Città di Ferrara, patrimonio mondiale dell'Unesco, dal 23 al 31 marzo 2019. La maggior parte del programma sarà incentrata presso il Cinepark Apollo, tuttavia con tantissimi altri eventi collaterali in altre location. L'Organizzazione spera che la quarta edizione continui a crescere come quella conclusasi lo scorso 25 marzo che ha visto incrementare, con quasi ottomila presenze totali, il 40% in più di pubblico rispetto alla seconda edizione.
Per info e teaser trailer FFF2019 su www.ferrarafilmfestival.com

Immagini scaricabili:

Ferrara Film Festival - un'immagine dell'edizione 2018 Ferrara Film Festival - un'immagine dell'edizione 2018