Comune di Ferrara

venerdì, 15 febbraio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Trasporto pubblico: prorogato al 31 marzo il termine per presentare le domande di contributo per gli abbonamenti agevolati

ASSESSORATO SERVIZI ALLA PERSONA - Riduzioni per persone con disabilità, famiglie numerose e anziani con basso reddito

Trasporto pubblico: prorogato al 31 marzo il termine per presentare le domande di contributo per gli abbonamenti agevolati

16-01-2019 / Giorno per giorno

Ci sarà tempo ancora fino al 31 marzo 2019 per presentare le domande per ottenere le riduzioni tariffarie previste dal Comune di Ferrara per gli abbonamenti annuali agevolati al trasporto pubblico urbani ed extraurbani 'Mi Muovo Insieme' anno 2018.

Ad averne diritto sono:
- gli anziani di età non inferiore a 65 anni con ISEE del nucleo famigliare non superiore a 11.000 euro
- i disabili e altre categorie di invalidi e assimilati senza ISEE
- le famiglie numerose (con 4 o più figli) con ISEE non superiore a 12.000 euro

La domanda va presentata all'ASP "Centro Servizi alla Persona", in corso Porta Reno 86 a Ferrara.

In alternativa è possibile inviare la domanda tramite servizio postale (al medesimo indirizzo) o tramite pec all'indirizzo info@pec.aspfe.it. In questi casi, oppure quando la domanda venga consegnata a mano da persona diversa dal richiedente/dichiarante, occorre allegare copia di documento d'identità valido del richiedente/dichiarante.
Il contributo è concesso per abbonamenti agevolati acquistati nel 2018 e nel primo trimestre del 2019: la quota di rimborso verrà poi erogata dal Comune di Ferrara.

Ulteriori informazioni sono reperibili alla pagina http://www.cronacacomune.it/notizie/34710/trasporto-pubblico-confermati-anche-per-il-2018-i-contributi-per-gli-abbonamenti-agevolati.html da cui è possibile scaricare il modulo per la domanda, modulo disponibile anche al punto di raccolta dell'ASP.

La Regione Emilia Romagna ha comunicato che dall'1 febbraio 2019 il prezzo degli abbonamenti annuali agevolati verrà aumentato di 2 euro (Urbano: da 148 a 150, Extraurbano: da 218 a 220) per l'aggiornamento dei livelli tariffari al tasso di inflazione programmata.

(Nota a cura dell'Assessorato Servizi alla Persona del Comune di Ferrara)