Comune di Ferrara

venerdì, 15 febbraio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Storia di Luna che amava ballare raccontata da Gabriel Timò

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Martedì 22 gennaio 2019 alle 17 presentazione libro in via Scienze

Storia di Luna che amava ballare raccontata da Gabriel Timò

21-01-2019 / Giorno per giorno

Racconta le avventurose vicende di una ragazza zingara il libro di Gabriel Timò dal titolo 'C'era un mondo e Luna vi ballava' che martedì 22 gennaio 2019 alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Dialogherà con l'autore Anita Gramigna (docente di Pedagogia all'Università di Ferrara).

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Luna è una ragazza zingara, con uno spiccato talento per la danza. In un mondo di impenetrabili barriere culturali, liberamente ambientato sul finire dell'Ottocento, fiorisce una storia d'amore dal forte impatto sociale: sposato Rashdi, giovane e ricco mercante, Luna sceglie di lasciarsi alle spalle la propria vita e seguirlo in Occidente, dove dovrà scontrarsi con giudizi e pettegolezzi della società borghese. Dopo quello che sembra essere un disastroso concatenarsi di vicende repentine e avventurose percepisce un richiamo capace di infonderle il potere di evolversi e risvegliarsi. Forse persino quello di concretizzare il sogno di tutti noi, disposti ad ammetterlo o meno: redimerci e tornare a Casa.

Gabriel Timò è nato in Romania nel 1960 e ha studiato Ingegneria geologica e geofisica all'Università di Bucarest. Vive in Italia dal 1990 e dal 1992 a Ferrara, presso la cui Università gli è stato riconosciuto il titolo accademico. Nel tumulto della vita, che dà e prende, ha dovuto riprofilarsi nel ramo ceramico dell'industria. Sotto un forte richiamo creativo, quando la stessa vita gli concede il tempo, dipinge e scrive. Questa è la sua prima fatica letteraria pubblicata, forse un presagio forse un sogno, da quando era al liceo, che si è avverato.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

Immagini scaricabili:

22-gennaio-timo