Comune di Ferrara

venerdì, 24 maggio 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > La struttura geo-teologica della Commedia dantesca spiegata da Pierluigi Montanari

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Mercoledì 27 febbraio alle 17 conferenza in via Scienze

La struttura geo-teologica della Commedia dantesca spiegata da Pierluigi Montanari

26-02-2019 / Giorno per giorno

Avrà per tema la struttura geo-teologica della Commedia dantesca la lectio magistralis di Pierluigi Montanari in programma mercoledì 27 febbraio 2019 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). L'incontro è a cura del Gruppo Scrittori Ferraresi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

Dal valore e significato di geocentrismo, il discorso si amplierà alla descrizione della struttura granitica dell'universo dantesco; ne saranno evidenziate le valenze etiche e cristiane in una sorta di cammino intellettuale che, dalla luce assoluta del Paradiso cui faticosamente perviene, il poeta scende e ritorna tra gli uomini col saldo proposito renderli partecipi di quanto ha "visto" e capito. Se lo ascolteranno diverranno senza dubbio migliori.

Laureatosi con lode in Lettere classiche presso l'Università di Bologna, con una tesi in letteratura greca sul personaggio di "Giocasta nei tre tragici maggiori", Pier Luigi Montanari si è dedicato all'insegnamento di italiano e latino, professione che ha esercitato per trent'anni presso il liceo scientifico A. Roiti di Ferrara. Nel corso della sua attività didattica, su richiesta di alcuni sindacati, ha tenuto per giovani colleghi corsi di preparazione per esami di abilitazione decentrata e di concorso a cattedre. Si è inoltre dedicato, con successo, alla narrativa, conseguendo due primi premi in concorsi per inediti con il romanzo di fantapolitica "La goccia e il vaso". Altri riconoscimenti ha ricevuto per la fiaba-fantasia musicale "I fiori musicanti", dedicata ai bambini. Alcuni suoi racconti sono stati inoltre pubblicati in antologie di diffusione nazionale. I suoi interessi primari restano comunque quelli didattici e culturali, rivolti specialmente a Dante e al mondo classico; in tale ambito, ha collaborato alla pagina culturale del Giornale del Popolo di Lugano ed è stato titolare di una rubrica, "A parer mio", nel settimanale "La voce di Ferrara e Comacchio". Sempre in ambito didattico, da segnalare la sua attività di docente nei corsi dell'Università per l'Educazione Permanente nelle province di Ferrara e Rovigo. Numerosi i suoi interventi nei programmi culturali della società Dante Alighieri

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

Immagini scaricabili:

27_febbraio_dante.jpg