Comune di Ferrara

lunedì, 17 giugno 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Presentati i contenuti del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) approvato dalla Giunta comunale. La parola passa a cittadini e Consiglio comunale

ASSESSORATO ALLA MOBILITA' - Illustrate da sindaco Tagliani, ass. Modonesi e operatori tecnici comunali - DOCUMENTAZIONE

Presentati i contenuti del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) approvato dalla Giunta comunale. La parola passa a cittadini e Consiglio comunale

26-03-2019 / Giorno per giorno

Per illustrare le linee generali e l'adozione del Piano Urbano Mobilità Sostenibile (PUMS) si è svolta martedì 26 marzo 2019 in residenza municipale a Ferrara, una conferenza stampa che ha visto la partecipazione del sindaco Tiziano Tagliani, dell'assessore comunale alla Mobilità Aldo Modonesi, del capo Settore Opere Pubbliche e Mobilità Luca Capozzi, del dirigente del Servizio Infrastrutture-Mobilità Antonio Parenti e della responsabile Unità Organizzativa Mobilità Monica Zanarini.

"A circa due anni dell'avvio di un percorso che ha cercato di coinvolgere i cittadini a vari livelli - ha affermato l'assessore Modonesi - con incontri nel territorio, pagine social, e convegni tematici, oggi siamo giunti alla sua fase conclusiva. Il Piano è stato adottato dalla Giunta comunale e dopo il periodo di pubblicazione di sessanta giorni durante il quale chiunque potrà esprimere indicazioni, suggerimenti e modifiche, il documento ritornerà alla discussione e definitiva votazione in Consiglio comunale. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato a costruire e sostenere questo percorso del PUMS".   

"Nuove tecnologie e nuove modalità di trasporto - ha aggiunto il sindaco Tagliani - ci spingono a porre attenzione a nuove sfide sulle scelte relative alla mobilità urbana. L'attenzione maggiore si deve certamente concentrare su una mobilità sostenibile che miri alla riduzione delle polveri sottili, per tutelare la salute dei cittadini". 

>> DOCUMENTAZIONE scaricabile in fondo alla pagina (file PDF - Presentazione PUMS del 26 marzo 2019)

LA SCHEDA (a cura dell'Unità Organizzativa Mobilità del Comune di Ferrara) 

Adozione PUMS di Ferrara - Parole Chiave: Mobilità, Collettiva, Condivisa, Sostenibile

Il Comune di Ferrara, U.O. Mobilità, dal 2016 è impegnato - con l'apporto tecnico della Società TPS Transport Planning Service srl alla quale è stato affidato il servizio di redazione - nella predisposizione del Piano Urbano della Mobilità sostenibile (PUMS) e nell'aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU).

La redazione contestuale dei due strumenti di pianificazione della mobilità consente di inquadrare le misure di più breve periodo (orizzonte biennale) tipiche del PGTU, all'interno di una visione più strategica e di medio-lungo periodo proprie del PUMS.

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) è uno strumento di pianificazione strategica di lungo periodo (obiettivi a 10 anni) del sistema della mobilità col fine di soddisfare i fabbisogni di mobilità della popolazione. Obiettivo cardine del PUMS è quello di fornire un set di azioni riguardanti il futuro della mobilità sostenibile che garantisca a tutti un'adeguata accessibilità ai posti di lavoro e ai servizi, migliori la sicurezza, riduca l'inquinamento, le emissioni di gas serra e consumo di energia, aumenti l'efficienza e l'economicità del trasporto di persone e merci, accresca l'attrattività e la qualità dell'ambiente urbano. Le misure definite nel PUMS riguardano quindi, con una visione innovativa, l'aumento dell'utilizzo del trasporto pubblico, la crescita dei mezzi in condivisione, l'aumento della rete ciclabile e pedonale, l'ampliamento delle zone a prevalente fruizione ciclopedonale .

Il Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) è un piano di gestione costituito da un insieme coordinato di interventi per il miglioramento delle condizioni della circolazione stradale nell'area urbana, dei pedoni, dei mezzi pubblici e dei veicoli privati, realizzabili nel breve periodo (due anni). La sua attuazione non implica lo stanziamento di risorse economiche straordinarie, in quanto si basa sulla dotazione infrastrutturale esistente. Le azioni del PGTU si riferiscono allo scenario di breve periodo del PUMS.

Il processo di redazione del PUMS è stato improntato alla condivisione e partecipazione della cittadinanza e dei soggetti portatori di interesse, prevedendo una fase di confronto e partecipazione con attori pubblici e privati chiamati a contribuire alla stesura dei contenuti del Piano, con le attività specificate di seguito:

  • incontri di allineamento di progetto con stakeholder del territorio e mappatura delle organizzazioni che si occupano di mobilità sostenibile (con relativi progetti);

  • 4 incontri territoriali, suddivisi per aree della città, nei quali è stata profilata l'utenza della mobilità sostenibile e raccolti suggerimenti per le azioni;

  • creazione di un gruppo Facebook dove fare emergere progetti, esigenze e idee per la mobilità sostenibile;

  • raccolta di ulteriori indicazioni progettuali ed esigenze di mobilità sostenibile, attraverso un questionario qualitativo online per intercettare le persone che non erano presenti agli incontri territoriali;

La proposta di Piano oggi è stata adottata dall'Amministrazione, con propria delibera (Giunta comunale del 26 marzo 2019).

Si apre ora un periodo di pubblicazione degli atti (60 giorni), durante il quale chiunque potrà presentare osservazioni e/o proposte di modifiche (le modalità verranno comunicate dall'U.O. Mobilità).

Sarà compito del Consiglio Comunale nella prossima legislatura - esaminate e valutate le osservazioni e le proposte - procedere alla discussione e alla votazione finale del Piano, che solo dopo l'approvazione diventerà operativo ed efficace.

 

Links:

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: