Comune di Ferrara

sabato, 20 aprile 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara raccontata e disegnata "Con gli occhi dei tedeschi"

MOSTRA A PALAZZO MUNICIPALE - Fino a venerdì 12 aprile l'esposizione di vedute e online l'ebook realizzati in occasione di scambi residenziali

Ferrara raccontata e disegnata "Con gli occhi dei tedeschi"

29-03-2019 / Giorno per giorno

Un'opera editoriale e una mostra improntati allo scambio culturale quelli presentati stamattina (venerdì 29 marzo 2019) nella residenza municipale di Ferrara. Ecco allora l'antologia bilingue italiano-tedesco "Le mie parole con le tue/Meine Worte mit Deinen", e la mostra "Con gli occhi dei tedeschi. Studenti e docenti della Hochschule di Darmstadt disegnano Ferrara" (visitabile fino a venerdì 12 aprile in Municipio dal lunedì al venerdì ore 9-18) con le vedute di Ferrara realizzate dagli studenti universitari del Politecnico tedesco di Darmstadt (in Assia, Germania). Il volume, a cura di studenti e docenti dei licei Ariosto e Roiti di Ferrara e liceo AKG di Bensheim (in Assia, Germania), è pubblicato per i tipi di Comunebook Ferrara, la casa editrice digitale nata dalla collaborazione, prossima al rinnovo, tra l'assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara e il Liceo Scientifico Roiti.
All'incontro con i giornalisti sono intervenuti l'assessore comunale alla Cultura e Turismo, la dirigente del Settore Giovani Lara Sitti, la preside del liceo Ariosto Mara Salvi, il docente Waldemar Borsutzky e la tutor Heike Gabriel del Politecnico tedesco, i docenti del liceo Roiti Mario Sileo e Giorgio Rizzoni referenti del progetto ComunEbook Ferrara, le docenti di tedesco Roberta Bergamaschi (liceo Ariosto), Francesca Cis e Paola Gnani (liceo Roiti) e una rappresentanza dei ragazzi e ragazze dei liceo che hanno fattivamente lavorato alla realizzazione del libro e alla traduzione dei testi in disponibili sia italiano sia in tedesco.

Nelle foto - scaricabili in fondo alla pagina - studenti dei licei Ariosto e Roiti di Ferrara alla mostra in Municipio e i ragazzi alla presentazione del libro pubblicato in digitale con l'editore ComunEbook.

Studenti dei licei Ariosto e Roiti di Ferrara alla mostra in MunicipioLA SCHEDA a cura degli organizzatori - Figlia del progetto Erasmus Plus "My words with yours" che ha coinvolto i licei cittadini Ariosto e Roiti e il liceo AKG di Bensheim in Assia, il Land tedesco gemellato con la Regione Emilia Romagna, l'antologia Le mie parole con le tue/Meine Worte mit Deinen raccoglie testi di autori che per la maggior parte hanno partecipato al programma di scambi residenziali tra scrittori "Writing Residency  Ferrara-Wiesbaden" gestito dall'Ufficio Relazioni Internazionali e Progettazione Europea (www.comune.fe.it/2997/writing-residency).

Tra le firme della pubblicazione, scaricabile gratuitamente dal sito www.comunebookferrara.it, Monica Pavani, Martino Gozzi, Luigi Dal Cin, Matteo Bianchi, Christian Foersch, Matthias Göritz, Britta Boerdner, Norbert Zähringer, Jan Decker.
Oltre che per i suoi testi, l'antologia riveste un particolare interesse per le traduzioni e la curatela editoriale, interamente realizzate dagli studenti delle scuole coinvolte durante i laboratori e le occasioni di scambio in mobilità rese possibili dalla collaborazione fra gli istituti e le strutture del Comune e dal finanziamento ottenuto dall'Unione Europea a riconoscimento del carattere originale e innovativo del progetto, atto a sviluppare le competenze dei giovani in settori tanto stimolanti quanto richiesti dalla attuale scena editoriale e, più ampiamente, culturale.
Presenti alla mattinata i dirigenti scolastici Mara Salvi del Liceo Ariosto e Donato Selleri del Roiti, i docenti referenti Roberta Bergamaschi (Ariosto), Giorgio Rizzoni e Mario Sileo (Roiti), oltre ad una rappresentanza studentesca, l'assessore alla Cultura e la dirigente del Servizio Giovani Lara Sitti. Un'analoga presentazione si è svolta il giorno 28 marzo al liceo AKG di Bensheim.
A seguire e in relazione allo stesso progetto, l'inaugurazione della mostra Con gli occhi dei tedeschi. Studenti e docenti della Hochschule di Darmstadt disegnano Ferrara (fino al 12 aprile), una silloge di vedute di Ferrara realizzate durante il soggiorno del maggio 2018 dagli studenti universitari del prestigioso Politecnico di Darmstadt guidati dal prof. Waldemar Borsutzky, presente all'evento. Negli stessi giorni la delegazione dell'università tedesca visiterà le sedi dei dipartimenti di Architettura e Ingegneria dell'Università degli Studi di Ferrara al fine di sviluppare nuove relazioni tra i due Atenei.

Dichiarazioni
Lara Sitti - Dirigente del Servizio Gestione e controllo Servizi Culturali - Politiche giovanili - Progettazione europea.
La Regione Emilia-Romagna e il Land Assia hanno siglato l'Intesa nel 1992. Da allora sono stati avviati progetti e scambi di esperienze in gran parte dei settori delle due amministrazioni regionali. Dal partenariato tra le due regioni sono nati 16 gemellaggi tra Comuni, tra cui il gemellaggio tra il Comune di Ferrara e il Comune di Gießen. Nel quadro della collaborazione tra le due regioni il Comune di Ferrara e la Casa della letteratura di Wiesbaden portano avanti da 10 anni un progetto di  scambio di giovani scrittori. Le diverse iniziative che ne sono scaturite, che di volta in volta vediamo concretizzarsi e che ancora da qui si svilupperanno sono prova del potenziale di questo progetto. L'auspicio è ad una sempre maggiore apertura, a scambi e relazioni da sfruttare appieno, esplorando la geografia e la cultura dei luoghi  e con la volontà, poi, di riportare con sé e per i propri concittadini l'esperienza, cercando i legami con le persone e con i  territori.

Marco Franchini - Direttore del Dipartimento di Ingegneria Università degli Studi di Ferrara
Siamo lieti di accogliere la delegazione del prestigioso Politecnico di Darmstadt, in occasione della loro visita a Ferrara: si tratta di un'ottima opportunità per gettare le basi per lo sviluppo di sinergie che diano impulso a fruttuose collaborazioni in ambito scientifico e didattico nelle aree di comune interesse, nello spirito di internazionalizzazione che caratterizza da sempre il nostro ateneo
Waldemar Borsutzky - Hochschule Darmstadt (dall'introduzione alla mostra)
Al dipartimento di architettura della Hochschule Darmstadt (nei corsi di laurea in architettura e architettura d'interni) gran parte della teoria della figurazione si insegna, si esercita e si applica in base alla figurazione grafica. Questa viene intesa come processo progressivo, è parte sostanziale dell'intero percorso universitario (laurea triennale e magistrale) e trasmette un intero sistema di conoscenze, abilità e capacità artistico-pratiche scientificamente fondate. [...] Nella mostra è il tentativo di far riscoprire la città di Ferrara dal punto di vista del dipartimento di architettura della Hochschule Darmstadt - spero sia riuscito.
Mario Sileo - Liceo Scientifico Roiti, referente informatico del progetto
È stato particolarmente stimolante lavorare con ragazzi tedeschi non esperti di informatica. Attraverso la collaborazione peer-to-peer con studenti italiani già formati, i ragazzi dell'AKG hanno acquisito le competenze tecnico-informatiche adeguate ai lavori richiesti.
Roberta Bergamaschi - Liceo Ariosto, project manager
Tradurre significa dare un senso alle parole, tradurre letteratura aiuta a comprendere che la comunicazione passa anche attraverso lo stile e l'espressività della lingua. Durante i laboratori di traduzione condivisa, i ragazzi hanno imparato a negoziare per rendere al meglio il significato, la forma, il ritmo di una poesia o di un brano in prosa, scoprendo, attraverso la lingua, la complessità del mondo.
Giorgio Rizzoni  - Liceo Scientifico Roiti, referente del progetto
Il valore aggiunto di questo progetto [My words with yours e Comunebook, N.d.R.] è rappresentato dalla possibilità che è stata data a istituzioni diverse, di paesi diversi, di creare una rete di collaborazione. Grazie alle numerose iniziative realizzate, sono entrati infatti in contatto istituzioni scolastiche, enti locali e università tedesche e italiane. Fare rete oggi è quantomai necessario, per non dire indispensabile, ed è particolarmente importante che il veicolo di tutto ciò siano la letteratura e la lingua, declinate attraverso il supporto delle nuove tecnologie, che annullano le distanze fisiche e culturali. E avvicinano le persone.

Immagini scaricabili:

Inaugurazione della mostra in Comune di Ferrara con i disegni di Ferrara vista "Con gli occhi dei tedeschi" - 29 marzo 2019 Inaugurazione della mostra in Comune di Ferrara con i disegni di Ferrara vista "Con gli occhi dei tedeschi" - 29 marzo 2019 Studenti del liceo Ariosto di Ferrara Studenti del liceo Ariosto e del liceo Roiti di Ferrara Studenti del liceo Roiti di Ferrara Mostra e antologia di testi "Le mie parole con le tue" - presentazione in Municipio di Ferrara Locandina della mostra "Con gli occhi dei tedeschi" - Municipio di Ferrara, 29 marzo-12 aprile 2019