Comune di Ferrara

lunedì, 24 giugno 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Rassegna 'Canoni in-versi': Fabrizio Lombardo svela la sua cartografia poetica

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Sabato 13 aprile alle 11 incontro in via Scienze

Rassegna 'Canoni in-versi': Fabrizio Lombardo svela la sua cartografia poetica

11-04-2019 / Giorno per giorno

Sarà il poeta Fabrizio Lombardo l'ospite del primo appuntamento per il 2019 con la rassegna di poesia 'Canoni in-versi' in programma sabato 13 aprile alle 11 in sala Barotti (ex Sala Falcone) della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). La rassegna, organizzata dal Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara, è curata da Angelo Andreotti con la collaborazione di Giuseppe Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
I poeti invitati a "Canoni in-versi" metteranno in gioco la loro poesia mostrando il cantiere nella quale si è formata. Si parlerà dunque non soltanto di poesia, ma anche di narrativa, musica, cinema, e insomma di tutto ciò che accompagna e nutre l'esperienza poetica. Verranno rivelate le mappe nascoste all'interno dei loro versi, l'ambiente emotivo e culturale che li ha nutriti.
Per esempio Fabrizio Lombardo aprirà il rotolo della sua cartografia poetica, rivelando il paesaggio in cui si è mosso e continua a muoversi il suo lavoro poetico, e saremo forse sorpresi di sentir parlare di Kafka e T.S.Eliot; Joy division e Leonard Cohen; Antonio Porta e Roberto Roversi; Michelangelo Antonioni e i videoclip di Jonathan Glazer. Potremmo davvero sorprenderci di come il mondo di un poeta possa vivere nella coincidenza degli opposti, come Caproni e Sanguineti, Bach e John Cale, Nick Cave e Walter Benjamin, Paul Celan e Francis Bacon. Potremo meravigliarci nello scoprire quanti canoni entrano nei versi.
Fabrizio Lombardo, nato a Bologna nel 1968, lavora per una catena di librerie. È redattore di «Versodove - rivista di letteratura» che ha contribuito a fondare nel 1994 e con la quale cura la rassegna Passaggi di versi all'interno di "Passaggi Festival della Saggistica" di Fano. Ha pubblicato Carte del cielo (1999), Confini provvisori (2008), le plaquette Il cerchio e il silenzio (1995) e di quello che resta (1998). Sue raccolte sono presenti in numerose antologie.  Il suo ultimo libro è Coordinate per la crudeltà, Kurumuny 2018.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

Immagini scaricabili:

Fabrizio Lombardo.jpg