Comune di Ferrara

venerdì, 19 gennaio 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Sabato 15 ottobre la prima Giornata regionale di Educazione all'energia sostenibile

AMBIENTE - Coinvolti Provincia e Centri di educazione ambientale di Ferrara e Argenta

Sabato 15 ottobre la prima Giornata regionale di Educazione all'energia sostenibile

14-10-2011 / In primo piano

(Comunicato a cura dell'Ufficio stampa della Provincia di Ferrara)

Gli assessorati all'Ambiente e alle Attività produttive della Regione hanno deciso di istituire la prima Giornata regionale dell'educazione all'energia sostenibile, che si svolge su tutto il territorio dell'Emilia Romagna sabato 15 ottobre. Lo scopo è di informare e sensibilizzare attorno ai temi delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, secondo l'adagio "Prima si risparmia e poi si produce energia da fonti rinnovabili", come ha detto l'assessore provinciale Giorgio Bellini.
Un progetto coordinato e finanziato con 100mila euro dalla Regione, che ha interessato le Province in un programma di attività e iniziative in collaborazione con i Centri di educazione ambientale.
Per il territorio estense i due Centri in prima fila sono quelli dei Comuni di Ferrara (Centro Idea, che ha sede a Palazzo Bagni Ducali) e di Argenta (Ecomuseo).
Impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili, risparmio energetico, impatto e sostenibilità ambientale, sono i termini ricorrenti di un cambiamento in atto, rispetto al quale - questa è stata l'dea di fondo - occorre rendere maggiormente informata e partecipe l'opinione pubblica.
L'assessore all'Ambiente del Comune di Argenta, Sauro Borea, ha elencato le iniziative messe in campo: dalla visita ad un'abitazione di classe A+, come vengono definiti i nuovi edifici costruiti con i più avanzati criteri nel campo del risparmio e dell'efficienza energetica, al punto informativo allestito nelle vicinanze del centro commerciale I Tigli.
La collega con pari delega del Comune capoluogo, Rossella Zadro, ha ricordato alcuni passi avanti compiuti in questi anni. "Siamo passati - ha detto - da 2,5 agli oltre 50 megawatt prodotti all'anno, solo sul territorio comunale, dalla fonte solare, come contributo all'obiettivo fissato dall'Unione europea di raggiungere il 20% di produzione da fonti rinnovabili entro il 2020". La tabella di marcia per arrivarci, prevede per Ferrara l'installazione di impianti da un gigawatt ogni anno.
Più in dettaglio, il programma messo in piedi dal Comune estense per il primo Energy Education Day, parte dalla Piazza Municipale, dove dalle 9.30 alle 18 di sabato 15 ottobre è stato allestito uno stand con la richiesta di "metterci la faccia". Uno slogan per invitare i cittadini ad assumersi precisi impegni per la riduzione dei consumi energetici, in cambio di gadgets e materiale informativo.
Due visite guidate in bicicletta, una alle 11 e l'altra dalle 14.30 alle 18, accompagneranno i più volonterosi a visitare un'abitazione di classe A+ in via Ravenna (ritrovo in Piazza Municipale, o in via Ravenna di fronte al distributore Total alle 11.30 e alle 15.30).
Info: 0532.744656 - 0532.744674 - idea@comune.fe.it .
"La Provincia - ha concluso l'assessore provinciale all'Ambiente, Giorgio Bellini - ha condiviso con i Comuni coinvolti lo spirito dell'iniziativa e con gli 11mila euro a disposizione abbiamo concordato appuntamenti ed iniziative per coinvolgere scuole, giovani e adulti, anche per ascoltare da loro domande ed esigenze su questi temi".