Comune di Ferrara

martedì, 25 settembre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Martedì grasso a teatro con il 'Miles Gloriosus'

CULTURA E BENI MONUMENTALI - Rappresentazione martedì 21 febbraio alle 21 alla sala Estense

Martedì grasso a teatro con il 'Miles Gloriosus'

17-02-2012 / In primo piano

Si ispira alla tradizione teatrale estense la rappresentazione della commedia 'Miles gloriosus' di Plauto che, martedì 21 febbraio alle 21, sarà portata in scena alla sala Estense dalla Compagnia del Vado. L'iniziativa, già prevista per il 3 febbraio scorso e rinviata a causa del maltempo, rientra nel programma del 'Carnevale estense' promosso dagli Assessorati comunali ai Beni Monumentali e alla Cultura e dall'Ente Palio.
L'appuntamento, organizzato dall'Ufficio Ricerche storiche del Comune, è frutto della collaborazione tra le Contrade di Santa Maria in Vado e di San Paolo, oltre che del Gruppo di danza rinascimentale 'L'Unicorno' che si esibirà in apertura e durante l'intervallo della rappresentazione.
Ad aprire la serata sarà un'esibizione della Contrada di San Paolo in piazza del Municipio, mentre l'introduzione della commedia alla sala Estense sarà affidata al responsabile dell'Ufficio Ricerche storiche Francesco Scafuri che rievocherà assieme al pubblico sia il contesto della stesura dell'opera da parte del grande commediografo latino, Tito Maccio Plauto, sia quello della sua rappresentazione in epoca estense. "La ripresa a Ferrara del teatro classico per opera di Ercole I d'Este e, in particolare la messa in scena per un ampio pubblico della commedia plautina dei 'Menaechmi' nel 1486, costituiscono - come ricorda infatti Scafuri - le prime esperienze di teatro moderno, che influenzeranno le successive rappresentazioni in Italia e in Europa. La riproposizione del 'Miles gloriosus', già portato in scena a Ferrara in occasione dei festeggiamenti per le nozze di Alfonso I d'Este e Lucrezia Borgia nel 1502, intende rievocare proprio i fasti della tradizione teatrale estense, nei luoghi dell'antica Cappella di Corte, l'attuale sala Estense, usata per sacre rappresentazioni al tempo di Ercole I e destinata a teatro già dalla seconda metà del Seicento".
L'ingresso allo spettacolo è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto alle contrade organizzatrici.


Scarica il pieghevole dello spettacolo miles_gloriosus.pdf