Comune di Ferrara

lunedì, 15 ottobre 2018

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Pane e internet', corsi per avvicinare i meno giovani a navigare nel web

ASSESSORATO INFORMATICA - Camper della Regione a Ferrara il 6 aprile per lanciare incontri gratuiti. Iscrizioni anche all'Urp

'Pane e internet', corsi per avvicinare i meno giovani a navigare nel web

04-04-2012 / In primo piano

L'Amministrazione comunale ricorda che sono aperte le iscrizioni per i corsi Pane e Internet nella città di Ferrara. Fino a venerdì 6 aprile è infatti possibile iscriversi anche recandosi presso all'URP Informacittà (via Spadari 2/2, Ferrara, tel. 0532 419756), nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13 e il martedì e giovedì anche dalle 14 alle 17,30.
Venerdì 6 aprile sarà presente in città un camper allestito appositamente dalla Regione che raccoglierà le adesioni ai corsi e fornirà informazioni, sarà a disposizione degli interessati dalle 8,30 alle 12,30 in piazza Castello e nel pomeriggio dalle 14 alle 18 presso il Centro Commerciale Ipercoop - Castello (ingresso lato via Bologna).
Rimane comunque la possibilità di iscriversi, anche al di fuori di queste date:
- telefonando al numero verde 800 590 595 dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00 (la chiamata è gratuita);
- compilando il modulo presente sul sito Pane e Internet (www.paneeinternet.it/iscrizione.php).
Una volta effettuata l'iscrizione, i partecipanti verranno contattati telefonicamente dall'ente gestore per dare la conferma definitiva all'adesione e ricevere ulteriori informazioni.
I corsi nel territorio del comune di Ferrara si terranno nelle seguenti sedi:
- il Consorzio Provinciale Formazione (viale IV Novembre, 9),
- l'Istituto comprensivo statale "F. De Pisis" (viale Krasnodar, 102),
- la biblioteca comunale "G. Bassani" (via Grosoli, 42).
Il calendario dei corsi per le diverse sedi è disponibile on-line sul sito del Comune di Ferrara.
Per informazioni telefonare al numero verde 800 590 595.


[da cronacacomune.it del 27 marzo 2012]
Presentazione ufficiale a Ferrara di "Pane e Internet", indovinato titolo del progetto di formazione e alfabetizzazione digitale promosso dalla Regione, in collaborazione con le nove Province emiliano romagnole e con il sostegno di Anci, Upi, Lega Autonomie, Uncem, Forum associazioni del Terzo Settore e i sindacati pensionati di Cgil, Cisl e Uil.
Agostina Betta, responsabile regionale del progetto, ha spiegato che l'obiettivo di via Aldo Moro è di arrivare entro il 2014 alla quota di 10mila cittadini. Traguardo che si vuole raggiungere mediante l'organizzazione di corsi da 20 ore ciascuno (dieci lezioni da due ore) dedicati ad anziani, casalinghe ed immigrati, che ancora in larga parte non hanno dimestichezza con internet.
E questo perché tra pochi anni tanti servizi in Emilia-Romagna saranno resi accessibili ai cittadini direttamente on line e quindi diventa prioritario ridurre il cosiddetto digital divide nella popolazione, potenziale fattore di nuove forme di esclusione sociale.
Le Province e soprattutto i Comuni sono la spina dorsale di "Pane e Internet", che nel solo territorio ferrarese sono sei ad essere stati direttamente coinvolti per l'anno in corso: Ferrara, Argenta Copparo, Bondeno, Voghiera e Codigoro.
"Una partecipazione - ha detto l'assessore provinciale Caterina Ferri - che consiste nell'organizzazione di corsi di formazione, completamente gratuiti, che si terranno in biblioteche, scuole e centri di formazione secondo un calendario già definito".
A Cento si è da poco concluso un altro corso e per il 2013 altri ne sono previsti a Comacchio, Ostellato, Poggio Renatico, Portomaggiore e Tresigallo.
Al seguito dell'iniziativa è stato allestito un camper itinerante che sarà presente in tutte le piazze coinvolte ed i cui operatori a bordo sono a disposizione per fornire informazioni, spiegazioni e dimostrazioni pratiche ai cittadini. Il mezzo è stato ad Argenta il 22 marzo, a Copparo il giorno seguente, a Bondeno il 27, a Voghiera il 28, a Codigoro il 29 e infine a Ferrara arriverà il 6 aprile.
"A Ferrara - come ha spiegato l'assessore Chiara Sapigni - sono previsti 16 corsi che si terranno al centro di formazione professionale di IV Novembre, alla biblioteca Bassani e alla scuola De Pisis e l'urp è a disposizione per informazioni ai cittadini e raccogliere iscrizioni nella settimana dal 2 al 6 aprile".
A Copparo le iscrizioni sono nel frattempo già 32, come ha riferito l'assessore Federico Monesi e quattro sono i corsi previsti. Le adesioni finora raccolte a Codigoro, invece, sono 41 e dodici sono le postazioni in biblioteca create appositamente per l'iniziativa, come precisato dall'assessore Marco Finotti, il quale ha aggiunto che il Comune ha pure la finalità di dare vita ad una squadra di formatori per proseguire l'attività sul territorio.
"Pane e Internet" avrà poi l'attenta regia tecnica della società ISMO-AECA, alla quale è stato affidato il compito di gestire l'attività di formazione.
Lo scopo finale dei corsi è di insegnare a navigare nella rete, usare la posta elettronica, cercare informazioni, archiviare dati e usare servizi on line delle pubbliche amministrazioni.
Insegnanti con almeno cinque anni di esperienza sulla spalle nella formazione dedicata agli adulti, accompagneranno gli speciali alunni nel percorso con l'aiuto anche di facilitatori e tutor.

Per iscriversi basta chiamare la segreteria organizzativa al numero verde: 800 590 595 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17. La chiamata è gratuita. Per informazioni è a disposizione anche il personale del camper itinerante.
Il Comune capoluogo, come detto, mette a disposizione per informazioni e iscrizioni dal 2 al 6 aprile il proprio Urp Informacittà (via Spadari 2/2, telefono 0532-419770) oppure ci si può iscrivere sul sito www.paneeinternet.it. I corsi nel capoluogo si terranno nella sede del Consorzio Provinciale Formazione (via IV Novembre, 9), nella biblioteca comunale "G.Bassani" (Via Grosoli, 42), nella sede dell'Istituto comprensivo statale "F. De Pisis" (viale Krasnodar, 102).

In generale la programmazione sul territorio ferrarese prevede lo svolgimento di 48 corsi in dodici comuni, con circa 720 partecipanti, senza contare le 224 persone che fra il 2009 e 2010 hanno preso parte alle edizioni dei corsi organizzati da Argenta, Cento, Codigoro, Comacchio e Portomaggiore.
Sulla base dello storico è possibile fare anche qualche statistica. La più parte, infatti sono donne (55%) e nel 65% dei casi pensionati, casalinghe o disoccupati. Quasi la metà ha oltre 60 anni, con 29 casi oltre i 70 e tre ultraottantenni.
Tra vecchi e nuovi iscritti al termine di questa tornata saranno circa un migliaio i ferraresi che avranno pasteggiato a "Pane e Internet".
Più in generale il progetto prevede l'organizzazione di 630 edizioni dei corsi in 120 Comuni della regione.

(Ufficio Stampa Provincia e Comune di Ferrara)