Comune di Ferrara

lunedì, 05 dicembre 2016

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Festa della Legalità e della Responsabilità', ecco il calendario dell'edizione 2015 - ingresso gratuito

CITTA' SOLIDALE E SICURA - Venerdì 9 alle 17.30, nella sala della Musica presentazione del Rapporto Zoomafia

'Festa della Legalità e della Responsabilità', ecco il calendario dell'edizione 2015 - ingresso gratuito

23-09-2015 / Giorno per giorno

Venerdì 9 ottobre ore 17.30 Sala della Musica (Chiostro di S. Paolo - via Boccaleone 19 - Ferrara)

PRESENTAZIONE RAPPORTO ZOOMAFIA della LAV

 Interverranno

Ciro TROIANO, criminologo e responsabile dell'Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV

 Rappresentanti della CONSULTA ANIMALISTA DI FERRARA

 Modera: Camilla GHEDINI, giornalista

La zoomafia significa sfruttamento degli animali per ragioni economiche, di controllo sociale, di dominio territoriale, da parte di persone singole o associate o appartenenti a cosche mafiose o a clan camorristici. Oggi la Zoomafia trae profitto tanto da illegalità ormai tristemente consolidate, come truffe nell'ippica e corse clandestine di cavalli,macellazioni abusive, abigeato (furto di animali da allevamento), bracconaggio e pesca illegale, lotte tra cani, business dei canili, quanto da nuove frontiere criminali, in particolare i traffici di animali via internet e il traffico di cuccioli. Fin dal 1998 la LAV ha costituito l'Osservatorio Nazionale Zoomafia, per l'analisi anche criminologica di questo fenomeno, pubblicando annualmente, appunto, il Rapporto Zoomafia, che per la prima volta viene presentato a Ferrara.

L'evento sarà l'occasione per la Consulta Animalista di Ferrara (formata dalle principali associazioni in difesa degli animali) per fare il punto delle attività, oltre che di mettere in luce particolari situazioni di illegalità verificatesi nel territorio ferrarese.

 

 

(A cura degli organizzatori)

 

 

 ----------------------------------------

da Cronacacomune del 23 settembre 2015

Incontri a tema, spettacoli, formazione e cinema: questi gli ingredienti dell'edizione 2015 della  ‘Festa della Legalità e della Responsabilità' presentata ufficialmente questa mattina, mercoledì 23 settembre nella sala dell'Arengo della residenza municipale. Ad illustrare i contenuti e il calendario dettagliato dell'iniziativa in programma a Ferrara dal 26 settembre al 9 ottobre prossimi - con rassegna cinematografica sul tema a novembre - sono intervenuti l'assessora comunale alla Sanità e Servizi alla Persona e Politiche familiari Chiara Sapigni, il responsabile dell'Ufficio Sicurezza Urbana del Comune di Ferrara Giorgio Benini, il presidente di Libera - Coordinamento di Ferrara Donato La Muscatella, la vice presidente di Arci Ferrara Agnese Casazza ed Elia Fantini della Pro Loco di Voghiera-coordinamento Libera Ferrara.

 

LA SCHEDA (a cura del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara)

Legalità e amministrazione pubblica, contrasto al gioco d'azzardo, sensibilizzazione ai reati ambientali ed ecomafie, un nuovo focus sulle zoomafie: il calendario della "Festa della Legalità e della Responsabilità", giunta alle sesta edizione, si presenta quest'anno poliedrico più che mai.

Il tema della responsabilità, oltre che legalità, proposto da Don Luigi Ciotti durante la prima edizione, sottolinea lo stretto rapporto tra il comportamento virtuoso dei cittadini e la lotta alla criminalità organizzata. È in tal senso che Ferrara ospita una serie di iniziative coinvolgendo di volta in volta magistrati, giornalisti, docenti, esperti, sindaci, ma anche gente comune che si è distinta per l'impegno civile e la sensibilizzazione ai temi della legalità.

Come nelle precedenti edizioni, la Festa prevede una rassegna ricca di eventi divulgativi e conviviali con il comune denominatore della lotta alle mafie.

La Festa è organizzata dal Centro di Mediazione - Progetto Ferrara Città Solidale e Sicura del Comune di Ferrara, Libera Coordinamento di Ferrara, Ufficio Stampa del Comune di Ferrara, Ufficio Diritti dei Minori del Comune di Ferrara, Pro Loco Voghiera, Laboratorio MaCrO dell'Università di Ferrara, con il prezioso apporto organizzativo di Arci Ferrara e con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

 

Il 26 settembre alle 14.30 il Laboratorio MaCrO dell'Università di Ferrara propone l'iniziativa "COME "INSEGNARE" LA MAFIA. DIDATTICA UNIVERSITARIA E CONTRASTO AL CRIMINE ORGANIZZATO". Interverranno Stefania CARNEVALE, Serena FORLATI e Orsetta GIOLO dell'Università di Ferrara; Donato LA MUSCATELLA, Referente per il Coordinamento di Ferrara di Libera; ; Vittorio METE, Università di Catanzaro; Stefania PELLEGRINI, Università di Bologna; Alberto VANNUCCI, Università di Pisa; Massimo MEZZETTI, Assessore alla Legalità della Regione Emilia Romagna e Carlo PIERONI, Comandante provinciale dei Carabinieri di Ferrara.

L'iniziativa è inserita nell'ambito di UNIFESTIVAL, importante festival organizzato dall'Università di Ferrara. Si presenta come una tre giorni che si svolgerà nel centro storico di Ferrara dal 25 al 27 settembre e che vuole presentare e promuovere le diverse attività dell'Ateneo, a testimonianza del radicamento sempre più forte tra comunità universitaria e comunità cittadina.

Il quartier generale sarà concentrato nel cuore del centro storico: in piazza Trento Trieste verrà allestita una superficie di circa 500mq, che comprenderà una grande arena coperta, con 100 posti a sedere.

 

>> Domenica 4 ottobre dalle 10, nella sala del Consiglio Comunale si parlerà invece del rapporto tra amministrazione pubblica e legalità. L'evento, denominato "AMMINISTRATORI PER LA LEGALITA': sviluppi e considerazioni alla luce dell'inchiesta Aemilia", vedrà gli interventi di Enzo CICONTE, scrittore e giornalista, autore di "Mafia, camorra e 'ndrangheta in Emilia Romagna". Il giornalista, uno tra i massimi esperti di criminalità organizzata, farà il punto sull'inchiesta (conclusa a giugno 2014) che ha messo in luce le collusioni mafiose presenti nel nostro territorio e che richiede quindi un necessario risveglio delle coscienze da parte di amministratori e cittadini. Pierpaolo ROMANI, Coordinatore nazionale dell'Associazione "Avviso Pubblico - Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie" presenterà, così come negli ultimi due appuntamenti della Festa, il "Rapporto Amministratori sotto tiro" 2014. Un Rapporto, che Avviso Pubblico redige dal 2010, in cui vengono elencati il numero delle minacce e delle intimidazioni mafiose e criminali nei confronti degli amministratori locali e di persone che operano all'interno della Pubblica Amministrazione in tutta Italia.

Oltre a riportare i dati, il Rapporto analizza il fenomeno nella sua complessità, individuando le Regioni e le Province più colpite e distinguendo le intimidazioni e le minacce per tipologia, attraverso una dettagliata analisi, supportata anche da grafici e da pareri degli esperti.

Durante l' incontro verrà premiato come "Cittadino Responsabile" il Magistrato Antonino di Matteo. Il magistrato, che non potrà essere presente ma ha annunciato una sua prossima venuta a Ferrara, riceve il premio su impulso del Consiglio Comunale di Ferrara, che ha votato in tal senso il 18 maggio 2015.

(scheda motivazioni scaricabile in fondo alla pagina)

Introdurrà e coordinerà Chiara SAPIGNI,Assessore alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari del Comune di Ferrara. L'incontro inoltre verrà inserito nel programma partecipato di "Internazionale a Ferrara 2015" e verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina "ConsiglioWeb" del Comune di Ferrara.

Grazie alla collaborazione con l'Ufficio Stampa del Comune di Ferrara e all'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna, sarà possibile l'accreditamento per la formazione giornalisti (con iscrizione gratuita sulla piattaforma Sigef O.D.G. Nazionale).

 

Altra iniziativa, realizzata in collaborazione con l'Ufficio Stampa del Comune, è quella di giovedì 8 ottobre, alle ore 18, nella sala della Musica (Chiostro di S. Paolo - via Boccaleone 19 - Ferrara). Si tratta di un seminario di formazione, aperto ai giornalisti (per i quali è quindi possibile l'accreditamento per la formazione, con iscrizione gratuita sulla piattaforma Sigef O.D.G. Nazionale) così come a tutti i cittadini interessati, sul tema "LE LEGGI SUI DELITTI AMBIENTALI E LE INCHIESTE GIORNALISTICHE" durante il quale interverranno l'on. Alessandro BRATTI, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle Attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su Illeciti ambientali ad esse correlati".

L'onorevole Bratti parlerà di delitti contro l'ambiente, in particolare dopo l'approvazione della Legge n. 68 del 22 maggio 2015 che introduce nuovi reati nel codice penale: inquinamento ambientale, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività, impedimento del controllo e omessa bonifica. Ciò renderà più difficile che i processi per disastri ambientali vengano bloccati per decorrenza dei termini.

Giulia BOSETTI, Federico RUFFO, Elena STRAMENTINOLI, giornalisti della redazione di "PRESA DIRETTA" (programma televisivo di inchiesta della RAI condotto da Riccardo Iacona) interverranno invece sull'argomento "L'Italia dei fuochi: i diversi aspetti del lavoro giornalistico nelle inchieste sui reati ambientali", correlando così la tematica ambientale con la necessità etica di un'informazione corretta e responsabile. L'incontro è coordinato dal responsabile dell'Ufficio Stampa del Comune Alessandro Zangara.

 

La tematica del gioco d'azzardo è trattata nel doppio appuntamento di incontri MARTEDI' 6 ottobre.

Alle ore 18 nella Sala dell'Arengo (residenza municipale) è prevista la presentazione della ricerca "LE IMPLICAZIONI SOCIALI DEL GIOCO D'AZZARDO". Susanna VEZZADINI, Docente di Teoria dei processi di vittimizzazione Università di Bologna e Antonio BONFIGLIOLI, Docente di Diritto Penale e Processuale Università di Bologna presenteranno i risultati di una ricerca sulle implicazioni criminologiche e vittimologiche del gioco d'azzardo in Emilia-Romagna. La pubblicazione ha visto il coinvolgimento di giocatori, ex giocatori, figure apicali delle Forze dell'Ordine e operatori delle strutture di recupero di 9 province emiliano-romagnole.

Sarà presente anche Gian Guido NOBILI, Servizio Politiche per la Sicurezza e Polizia Locale - Regione Emilia-Romagna e introdurrà Chiara SAPIGNI,Assessore alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari del Comune di Ferrara.

 

Alle ore 21, nella Sala Estense si terrà invece una conferenza - spettacolo sulla matematica del gioco d'azzardo intitolata "FATE IL NOSTRO GIOCO" con TAXI 1729. Si tratta di una conferenza - spettacolo, che si fonda su un ampio studio della matematica del gioco d'azzardo, condotto da Paolo Canova e Diego Rizzuto, un matematico e un fisico torinesi. L'idea è di usare la matematica come strumento di prevenzione, una specie di "antidoto logico" per immunizzarsi almeno un po' dal rischio degli eccessi da gioco. I due conduttori smonteranno alcune delle più diffuse false credenze sul gioco d'azzardo e restituiamo il senso delle reali probabilità di vincere al Superenalotto o al Gratta e Vinci attraverso simulazioni di gioco, video e una continua interazione con il pubblico. La conferenza è stata presentata per la prima volta a Torino, al Teatro Colosseo, il 13 gennaio 2011. Da allora, grazie al successo che ha riscosso e all'ottima visibilità che ne hanno dato i mezzi d'informazione, viene replicata circa 90 volte ogni anno in scuole, comuni, ASL e università e ha coinvolto, ad oggi, più di 90 mila persone in 16 delle 20 regioni d'Italia oltre che in Francia e Svizzera.

 

La tematica delle zoomafie è invece l'argomento di venerdì 9 ottobre, ore 17.30 nella sala della Musica(Chiostro di S. Paolo - via Boccaleone 19 - Ferrara), con la PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO ZOOMAFIA della LAV. Relazionerà sul tema Ciro TROIANO, criminologo e responsabile dell'Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV (Lega AntiVivisezione). Modererà la giornalista Camilla GHEDINI.

La zoomafia significa sfruttamento degli animali per ragioni economiche, di controllo sociale, di dominio territoriale, da parte di persone singole o associate o appartenenti a cosche mafiose o a clan camorristici. Oggi la Zoomafia trae profitto tanto da illegalità ormai tristemente consolidate, come truffe nell'ippica e corse clandestine di cavalli,macellazioni abusive, abigeato (furto di animali da allevamento), bracconaggio e pesca illegale, lotte tra cani, business dei canili, quanto da nuove frontiere criminali, in particolare i traffici di animali via internet e il traffico di cuccioli. Fin dal 1998 la LAV ha costituito l'Osservatorio Nazionale Zoomafia, per l'analisi anche criminologica di questo fenomeno, pubblicando annualmente, appunto, il Rapporto Zoomafia, che per la prima volta viene presentato a Ferrara.

L'evento sarà l'occasione per la Consulta Animalista di Ferrara (formata dalle principali associazioni in difesa degli animali) per fare il punto delle attività, oltre che di mettere in luce particolari situazioni di illegalità verificatesi nel territorio ferrarese.

 

E' prevista, grazie alla collaborazione con ARCI Ferrara, per MERCOLEDI' 7 OTTOBRE alle ore 21 nella sede del Cinema Boldini, la PROIEZIONE DEL FILM "ANIME NERE" di F. Munzi.

La Pro Loco di Voghiera e Libera Ferrara presenteranno inoltre i seguenti cortometraggi, per diffondere l'informazione sulle loro iniziative in favore della legalità): "#VitaallaTerra" (Corto dedicato al progetto Libera e Voghiera per restituire Vita alla Terra) e "Rotolando verso il profondo sud - Viaggio di consegna 2015".

La serata, gratuita e a ingresso libero, è introdotta da Donato LA MUSCATELLA, Referente per il Coordinamento di Ferrara di Libera.

Libera Coordinamento di Ferrara inoltre propone, sempre presso il Cinema Boldini, a partire dalle 19.30, un aperitivo con i prodotti di Libera Terra, al costo di 5 euro a partecipante.

 

La rassegna cinematografica sul tema della legalità continuerà nel mese di NOVEMBRE 2015. Nella sede del Cinema Boldini, dalle 18, verranno proposti i seguenti film:

11 novembre - LA MAFIA UCCIDE SOLO D'ESTATE

18 novembre - LA NOSTRA TERRA

25 novembre - NOI E LA GIULIA

 

Nell'ambito delle iniziative per la legalità, organizzate dal Comune di Ferrara e sostenute dalla regione Emilia Romagna, si darà corso a una nuova progettualità per le scuole medie superiori, per i mesi di novembre e dicembre 2015, con l'apporto del Teatro Giolli, esperto nella sperimentazione teatrale. Un percorso che vedrà i ragazzi confrontarsi col tema del sopruso, della violenza e della responsabilità, facendoli riflettere su situazioni tipiche della loro fascia d'età.

 

Centro di Mediazione

Viale Cavour 177 - 179 (Grattacielo)

tel. 0532/770504

centro.mediazione@comune.fe.it

 

 

CALENDARIO FESTA DELLA LEGALITA' E DELLA RESPONSABILITA' - edizione 2015

 

Sabato 26 settembre ore 14.30 nell'ambito di "UNIFESTIVAL", Piazza Trento e Trieste

 

COME "INSEGNARE" LA MAFIA. DIDATTICA UNIVERSITARIA E CONTRASTO AL CRIMINE ORGANIZZATO.

a cura del Laboratorio MaCrO dell'Università di Ferrara

 

con:

Stefania CARNEVALE, Serena FORLATI e Orsetta GIOLO, Università di Ferrara

Donato LA MUSCATELLA, Referente per il Coordinamento di Ferrara di Libera

Vittorio METE, Università di Catanzaro

Stefania PELLEGRINI, Università di Bologna

Alberto VANNUCCI, Università di Pisa

Massimo MEZZETTI, Assessore alla Legalità della Regione Emilia Romagna

Carlo PIERONI, Comandante provinciale dei Carabinieri di Ferrara

 

Domenica 4 ottobre ore 10 Sala del Consiglio Comunale

 

Incontro pubblico "AMMINISTRATORI PER LA LEGALITA': sviluppi e considerazioni alla luce dell'inchiesta Aemilia"

 

Interverranno:

- Chiara SAPIGNI,Assessore alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari del Comune di Ferrara


- Enzo CICONTE, scrittore e docente universitario, autore di "Mafia, camorra e 'ndrangheta in Emilia Romagna" e "Ndrangheta padana"


- Pierpaolo ROMANI, Coordinatore nazionale dell'Associazione Avviso Pubblico - Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie: Presentazione del "Rapporto Amministratori sotto tiro" 2014.

 

L'incontro, a ingresso libero, è accreditato per la formazione giornalisti (iscrizione gratuita sulla piattaforma Sigef O.D.G. Nazionale o sul posto dalle ore 9.30)

L'incontro, inserito nel programma partecipato di "Internazionale a Ferrara 2015", verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina "ConsiglioWeb" del Comune di Ferrara.

 

Comunicazione "Premio Cittadinanza Responsabile" al Magistrato Antonino di Matteo

 

MARTEDI' 6 ottobre ore 18 Sala Arengo

 

Presentazione ricerca "LE IMPLICAZIONI SOCIALI DEL GIOCO D'AZZARDO"

Interverranno:

- Chiara SAPIGNI,Assessore alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari del Comune di Ferrara

 

- Gian Guido NOBILI, Servizio Politiche per la Sicurezza e Polizia Locale - Regione Emilia-Romagna

- Susanna VEZZADINI, Docente di Teoria dei processi di vittimizzazione Università di Bologna

Antonio BONFIGLIOLI, Docente di Diritto Penale e Processuale Università di Bologna

(co-autori della ricerca)

 

 

MARTEDI' 6 ottobre ore 21 Sala Estense

 

"FATE IL NOSTRO GIOCO" : conferenza - spettacolo sulla matematica del gioco d'azzardo

con "Taxi1729"

 

MERCOLEDI' 7 OTTOBRE Cinema Boldini

ore 19.30 : Banchetto con i prodotti di Libera Terra

ore 21: proiezione film: "ANIME NERE" di F. Munzi, Italia 2014

Pro Loco di Voghiera e Libera Ferrara presentano i cortometraggi:

 

- #VitaallaTerra 

Corto dedicato al progetto Libera e Voghiera per restituire Vita alla Terra

 

- Rotolando verso il profondo sud - Viaggio di consegna 2015

 

Ingresso gratuito.

 

Introduce Donato LA MUSCATELLA, Referente per il Coordinamento di Ferrara di Libera



GIOVEDI' 8 OTTOBRE ore 18 Sala della Musica (Chiostro di S. Paolo - via Boccaleone 19 - Ferrara)

 

Incontro pubblico sul tema "Le leggi sui delitti ambientali e le inchieste giornalistiche"



Interverranno

on. Alessandro BRATTI, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle Attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su Illeciti ambientali ad esse correlati

"I delitti contro l'ambiente: la situazione italiana dopo l'approvazione della Legge n. 68 del 22 maggio 2015 che introduce nuovi reati nel codice penale"



Giulia BOSETTI, Federico RUFFO, Elena STRAMENTINOLI, giornalisti della redazione di "PRESA DIRETTA", programma televisivo di inchiesta della RAI condotto da Riccardo Iacona.

"L'Italia dei fuochi: i diversi aspetti del lavoro giornalistico nelle inchieste sui reati ambientali"



Coordina: Alessandro ZANGARA, giornalista, responsabile dell'Ufficio Stampa del Comune di Ferrara

L'incontro, a ingresso libero, è accreditato per la formazione giornalisti (iscrizione gratuita sulla piattaforma Sigef O.D.G. Nazionale o sul posto dalle ore 17.30)

 

Venerdì 9 ottobre ore 17.30 Sala della Musica (Chiostro di S. Paolo - via Boccaleone 19 - Ferrara)

 

PRESENTAZIONE RAPPORTO ZOOMAFIA della LAV

 

Interverranno

Ciro TROIANO, criminologo e responsabile dell'Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV

 

Rappresentanti della CONSULTA ANIMALISTA DI FERRARA

 

Modera: Camilla GHEDINI, giornalista

 

NOVEMBRE 2015

 

ciclo di film a tema al Boldini, con inizio alle ore 18 , ingresso gratuito:

 

11 novembre - LA MAFIA UCCIDE SOLO D'ESTATE

18 novembre - LA NOSTRA TERRA

25 novembre - NOI E LA GIULIA

 

TUTTI GLI INCONTRI IN PROGRAMMA SONO A INGRESSO LIBERO E GRATUITO fino ad esurimento posti disponibili.

 

Links:

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: