Comune di Ferrara

sabato, 18 novembre 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Incontri nelle strutture scolastiche per Sindaco e Assessori

GIUNTA COMUNALE - Da martedì 25 ottobre una volta al mese le riunioni di Giunta in scuole d'infanzia e nidi

Incontri nelle strutture scolastiche per Sindaco e Assessori

14-10-2016 / Giorno per giorno

Dal mese di ottobre, un martedì al mese, gli incontri della Giunta del Comune di Ferrara, si terranno all'interno dei Servizi educativi per la prima infanzia.

Nidi d'infanzia, scuole dell'infanzia e centri bambini e genitori ospiteranno nelle loro sedi il sindaco e gli assessori in occasione degli incontri di Giunta. I luoghi dell'infanzia, diventano così luoghi dove politica ed educazione, e il valore etico culturale e sociale che attraverso essa si esprime, si incontrano.

Il sindaco Tiziano Tagliani spiega: "Questi incontri hanno l'obiettivo di avvicinare sempre più gli organi istituzionali alla vita dei servizi e dei cittadini. Certo non è la prima iniziativa in tal senso; l'assessora Annalisa Felletti incontra ogni anno ragazze e ragazzi delle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo grado, sia nelle scuole che in Municipio per avvicinare le nuove generazioni alle istituzioni, conoscere la storia della città nella quale abitano, sollecitare il loro pensiero critico, sviluppare il senso civico. Con questi incontri di Giunta, avremo anche l'occasione per confrontarci direttamente con gli operatori e riflettere sullo stato dei servizi educativi ferraresi che in questi ultimi anni hanno subito profonde trasformazioni, mantenendo un'alta qualità dell'offerta formativa, e sulle sfide per il futuro in chiave innovativa".

Il primo servizio educativo coinvolto negli incontri della Giunta comunale sarà il nido "Le Girandole" il prossimo martedì 25 ottobre. A seguire: martedì 22 novembre la scuola dell'infanzia "Gobetti" e la scuola "Casa del bambino" martedì 6 dicembre prossimi.
A breve sarà definito il calendario che coinvolgerà da gennaio 2017 altri servizi educativi della città.

 

(Comunicato a cura dell'Assessorato alla Pubblica istruzione)