Comune di Ferrara

mercoledì, 18 gennaio 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Fondi regionali per il progetto di partecipazione 'Officina dei saperi', variazione al Bilancio di Previsione comunale, sostegno a progetti culturali, sociali e giovanili

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 18 ottobre 2016

Fondi regionali per il progetto di partecipazione 'Officina dei saperi', variazione al Bilancio di Previsione comunale, sostegno a progetti culturali, sociali e giovanili

18-10-2016 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 18 ottobre:

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:
Processi partecipativi: in arrivo fondi regionali per il progetto 'Officina dei saperi'
E' di 14mila euro il contributo assegnato dalla Regione al progetto del Comune di Ferrara intitolato 'Officina dei saperi - verso una rete tra le comunità di pratiche', che si è classificato 9° (su 75 partecipanti) al bando regionale per il finanziamento di progetti di partecipazione per l'anno 2016. Il progetto, curato dall'Urban Center del Comune e approvato ufficialmente oggi dalla Giunta, nasce in continuità con il progetto 'Ferrara mia, persone e luoghi non comuni' finanziato dalla Regione nel 2015 e rappresenta la prima fase di un processo più ampio, chiamato appunto 'Officina dei saperi', sul quale si concentrerà l'attività dell'Urban Center nel 2017 per "l'attivazione di un laboratorio cittadino che coinvolga cittadini e Amministrazione comunale, da intendersi come una sorta di scuola per la condivisione libera e gratuita di informazioni, idee e relazioni".
Oggetto d'attenzione del progetto è il 'Regolamento comunale per la disciplina delle forme della partecipazione popolare all'amministrazione locale', strumento normativo già esistente ma del quale è necessaria un'attualizzazione, anche alla luce degli esiti dei percorsi partecipativi promossi dall'Amministrazione negli ultimi anni.
Il progetto prevede una serie di passaggi di preparazione per l'incontro pubblico che si terrà a fine marzo 2017 e che vedrà il confronto e il dibattito cittadino concentrarsi sulla condivisione di proposte di variazione e integrazione del Regolamento comunale e sulla predisposizione dell'Officina.
In vista dell'appuntamento di marzo sarà organizzato un primo incontro pubblico, a metà dicembre, dedicato al tema della sostenibilità economica degli interventi, e un Tavolo di Negoziazione agli inizi di marzo, con il coinvolgimento dei tecnici del Comune e dei soggetti rappresentativi delle Comunità di pratiche oggetto di accompagnamento e valutazione nel corso del progetto. Ulteriori due incontri del Tavolo di Negoziazione (uno in apertura e l'altro a chiusura del percorso), interviste e ricerche su possibili avamposti territoriali sono i principali strumenti previsti dal progetto per sollecitare i gruppi di cittadini già coinvolti o in avvicinamento, e per prevedere l'inclusione di nuovi soggetti interessati. Infine, per un reale e tempestivo impatto delle riflessioni e proposte su iter e normative, sarà attivo un ambito operativo specifico interno alla pubblica amministrazione.
Il prodotto finale del progetto sarà la redazione di un Documento di Proposta Partecipata, condiviso tra i partecipanti al percorso e l'Amministrazione comunale.
Al contributo regionale andrà a sommarsi un cofinanziamento comunale di 6mila euro.

Assessorato alla Contabilità e Bilancio, Partecipazioni, assessore Luca Vaccari
(note a cura dell'Assessorato):

Variazione al Bilancio di Previsione 2016-18

La Giunta ha approvato oggi una variazione al Bilancio di Previsione 2016-18 con la quale si procede alla ridefinizione di poste in entrata e in uscita, richieste dai Servizi perché emerse dopo la variazione di luglio. Viene inoltre applicata una quota di avanzo libero (865mila euro) per far fronte a ulteriori esigenze di spesa sia in parte corrente, sia in parte investimenti, inclusa l'erogazione del contributo di  500mila euro ad ASP, stanziato a fine 2015, ma non ancora erogato. La delibera di variazione proseguirà il suo iter in I Commissione, prima di approdare in Consiglio.

Variazione al Programma dei Lavori Pubblici 2016-18 e al DUP 2016-18
Le variazioni di bilancio relative agli interventi sulle opere pubbliche sono state precedute da una modifica al piano triennale delle opere 2016-18 e, conseguentemente, al DUP (Documeno Unico di Programmazione) 2016-18. Di particolare rilevanza l'inserimento dei lavori collegati al progetto del Ducato Estense. Anche queste variazioni verranno esaminate in I Commissione, prima di passare in Consiglio per l'approvazione.

Prelevamento dal Fondo di Riserva
In parallelo alla delibera di variazione del Bilancio di previsione 2016-18 - che proseguirà il suo iter in I Commissione, prima di approdare in Consiglio -, la Giunta ha deliberato l'utilizzo di una parte delle risorse accantonate nel Fondo di Riserva. L'importo complessivo è di 348.661,86 euro e le voci più rilevanti riguardano: la quota di pertinenza del Comune di Ferrara nel ripianamento della perdita dell'esercizio 2015 di ASP (132.535,46 euro); il contributo all'Ente Palio per lo svolgimento dei Campionati giovanili Sbandieratori e Musici (40mila euro); l'integrazione dei compensi per la gestione della camera mortuaria (38.726,40 euro); un'integrazione dell'accantonamento per interessi passivi sul derivato (35mila euro); e l'acquisto di materiale bibliografico per le biblioteche comunali (20mila euro). Verrà data comunicazione del prelievo al Consiglio Comunale nella prima riunione utile.

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Progetto ComunEbook: prosegue la collaborazione con il liceo Roiti per la pubblicazione di e-book

Nata sulla scia delle evoluzioni dell'editoria, la collaborazione tra il Comune di Ferrara e il liceo scientifico Roiti, per la produzione di libri in formato digitale, proseguirà anche per i prossimi tre anni. In base al protocollo d'intesa, rinnovato oggi dalla Giunta fino al giugno 2019, il Comune continuerà quindi ad avvalersi delle competenze dei docenti e degli alunni dell'istituto superiore cittadino per la trasposizione digitale dei testi realizzati nell'ambito delle attività culturali curate dal Comune stesso o in collaborazione con altre Istituzioni e associazioni del territorio.
L'attività del progetto è documentata sul sito web: www.comunebookferrara.it, dal quale è possibile scaricare gratuitamente i testi già pubblicati in formato epub o pdf.

Rinnovata la convenzione per la gestione del Maf
Sarà rinnovata anche per gli anni 2017 e 2018 la convenzione con l'associazione di promozione sociale Mondo agricolo ferrarese (Maf) per la gestione del Centro di documentazione di San Bartolomeo in Bosco. L'Associazione MAF, a fronte di un contributo comunale annuo di 25.100 euro, si impegna a mantenere a disposizione del pubblico, con ingresso gratuito, la raccolta del "Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese" che comprende la più ampia raccolta di strumenti, attrezzi e materiali relativi alle attività contadine dell'area ferrarese e tra le più ricche a livello regionale e nazionale. L'associazione si impegna inoltre a continuare a ospitare nei locali del Centro una serie di beni di proprietà comunale (tra cui il fondo bibliografico 'Minerbi', la collezione 'Ex Orio Sarti' e raccolte di burattini), oltre che a valorizzare il patrimonio e la frequentazione del Centro attraverso apposite iniziative culturali e l'allestimento di mostre temporanee di carattere storico-etnografico.

Sostegno a progetti rivolti ai giovani del territorio
Ammontano complessivamente a 22.500 euro i contributi che il Servizio Politiche giovanili del Comune di Ferrara destinerà alla realizzazione di quattro progetti rivolti ai giovani del territorio, utilizzando parte del finanziamento regionale ricevuto per l'attuazione del Piano per il benessere sociale e sanitario 2016 del Distretto Centro Nord, Area Adolescenti e giovani.
In particolare, 6mila euro andranno all'associazione Ultimo Baluardo per la prosecuzione della gestione del centro musicale comunale 'Sonika' di viale Alfonso I d'Este, sulla base di una convenzione con il Comune. Altri 6mila euro andranno all'Associazione Occhiaperti.net che
da 3 anni gestisce il progetto 'Ragazzi digitali' con interventi laboratoriali negli istituti secondari di primo grado per l'utilizzo consapevole e responsabile della rete e dei social network. Di 5.500 euro è invece l'erogazione a favore dell'Associazione Balamòs per il prosieguo del progetto 'Sguardi diversi', risultato efficace per una fattiva integrazione dei ragazzi stranieri nella scuola
secondaria di I grado Tasso ad alta incidenza di presenza di immigrati. Mentre di 5mila euro è il contributo a favore di Agire Sociale-Centro Servizi per il Volontariato, per la gestione di tutte le azioni coordinate e congiunte interistituzionali di contrasto alla dispersione e all'abbandono scolastico (così come anche indicato essere una priorità dalla Regione Emilia Romagna e dal Tavolo provinciale Adolescenza).

Possibilità di tirocini in Comune per gli studenti dei corsi di formazione della Fondazione Cineteca di Bologna
Gli studenti dei corsi di formazione promossi dalla Fondazione Cineteca di Bologna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna potranno svolgere periodi di tirocinio formativo negli uffici del Comune di Ferrara, e in particolare alla Videoteca Vigor, per sperimentare sul campo le conoscenze acquisite con lo studio. La Giunta ha infatti approvato la convenzione da sottoscrivere con la Fondazione felsinea per consentire l'avvio di periodi di formazione e orientamento all'interno della struttura comunale ferrarese, per permettere ai giovani studenti di completare il proprio percorso formativo.

Contributi per iniziative culturali e musicali
E' di 5mila euro il contributo che il Comune di Ferrara erogherà all'Associazione culturale 'Gruppo del Tasso' per la realizzazione del festival di letteratura 'Giallo Ferrara' che si svolgerà negli spazi della biblioteca Ariostea e delle librerie Ibs e Feltrinelli nelle giornate dell'11,12 e 13 novembre prossimi.
Di 4mila euro è invece l'erogazione destinata dal Comune all'Associazione Rock Circus per l'organizzazione di una manifestazione musicale che si è svolta nel campo sportivo di San Bartolomeo dal 26 al 31 luglio scorsi.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Sostegno alle attività dell'Emporio solidale Il Mantello

Ammonta a 10mila euro il contributo che il Comune di Ferrara assegnerà all'Associazione Agire Sociale a sollievo delle spese per l'avvio delle attività dell'Emporio Solidale "Il Mantello" di Ferrara. Inaugurato lo scorso 4 ottobre, l'emporio di via Mura di Porta Po 9, è un piccolo market rivolto a persone a rischio povertà, cui si affiancano servizi di accompagnamento e orientamento al lavoro e ai servizi socio-sanitari.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:
Supporto alle attività culturali e ricreative del Comitato VivaBarcoViva

E' di 2mila euro il contributo destinato dal Comune al Comitato VivaBarcoViva a parziale sostegno delle spese per le attività culturali, didattiche, ricreative e sportive svolte da giugno a settembre 2016, a favore degli abitanti del quartiere Barco e zone limitrofe, per favorire la socializzazione, l'integrazione e l'accoglienza.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

Immagini scaricabili:

Officina saperi.jpg