Comune di Ferrara

venerdì, 28 aprile 2017

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il Comune di Ferrara ringrazia i commercianti di via Carlo Mayr che hanno contribuito a Museomix

ASSESSORATO ALLA CULTURA - Domenica 19 febbraio alle 15 invitati ad una visita speciale del centro storico

Il Comune di Ferrara ringrazia i commercianti di via Carlo Mayr che hanno contribuito a Museomix

17-02-2017 / Giorno per giorno

A cura dell'Assessorato alla Cultura e al Turismo

Non sarebbe stato possibile organizzare un evento come Museomix lo scorso novembre senza il sostegno dei commercianti di via Carlo Mayr. Sostegno che nei tre giorni dell'unica makeathon creativa in Italia si è trasformato in condivisione e divertimento anche grazie al loro entusiasmo. L'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l'Associazione Gruppo del Tasso, vuole ringraziarli per questa dimostrazione di coesione e generosità. Domenica 19 febbraio alle 15, ai titolari degli esercizi che hanno partecipato è stata offerta una visita guidata per le vie della città, per rinnovare il legame con le attività del tessuto urbano. Per l'occasione saranno accompagnati da una guida professionista della società Itinerando che gestisce il punto di informazione e accoglienza turistica del Castello Estense. La guida gli farà strada ad approfondire la storia e l'architettura del nostro centro storico. L'incontro durerà circa 3 ore, in modo da dare il giusto respiro a ogni tappa del percorso.

«Ringrazio ancora una volta tutti coloro che ci hanno aiutato a realizzare un momento di incontro e di formazione come Museomix - afferma il vicesindaco Massimo Maisto - Chi si è messo a disposizione quei tre giorni, investendo tempo e risorse, ha permesso una scambio favorevole sia per Ferrara, sia per chi è venuto a conoscerla e magari se n'è innamorato. La sinergia tra istituzioni, associazioni, operatori culturali ed esercizi commerciali costituisce il fondamento per sviluppare eventi che abbiano una ricaduta positiva tutto l'anno. Gli operatori economici del comparto turistico sono i primi a interloquire con chi visita la città. Appuntamenti come questo manifestano che sono anche i primi ad amarla e crediamo che riescano a trasmettere questo amore».